Home / Angelica: Proprietà e Benefici

Angelica: Proprietà e Benefici

Condividi

Angelica Proprietà e Benefici

Angelica Proprietà e Benefici

L’angelica, il cui nome scientifico è Angelica archangelica, è una pianta a carattere biennale appartenente alla famiglia delle Apiaceae.

Di questa pianta esistono diverse specie ma quella coltivata per le sue proprietà terapeutiche è l’Angelica archangelica. Della pianta a scopo medicinale si utilizzano i semi, le foglie e le radici.

La pianta fiorisce a luglio con moltissimi fiori di color giallo verdastro, caratterizzati da un buon profumo.

Benché l’habitat ideale per questa pianta sia rappresentato dal terreno umido, l’angelica può anche sopportare senza problemi forti gelate invernali.

Angelica Composizione Chimica

I principali costituenti della pianta sono l’olio volatile, l’acido angelico, l’acido valerianico, zuccheri, una resina che prende il nome di angelicina, un principio amaro.

L’olio essenziale estratto dalle radici contiene terpeni come il limonene ed il borneolo. Altri costituenti presenti nelle radici sono i flavonoidi, l’acido caffeico, i tannini, gli zuccheri e le resine.

Angelica Proprietà e Benefici

  • Antibatterica e funghicida: alcune persone masticano le sue radici essiccate per trarre benefici dalle proprietà antibatteriche della pianta. I suoi principi attivi hanno dimostrato di essere efficaci contro l’infezione da funghi come la Candida Albicans e contro le infezioni dell’apparato urinario.
  • Combatte il mal di gola: un infuso preparato con le foglie viene utilizzato per fare gargarismi contro il mal di gola e le piaghe in bocca.

Le proprietà ed i benefici dell'angelica

  • Combatte la tosse: questa pianta rappresenta un buon rimedio per tosse, raffreddore e pleurite. Per uso esterno le sue foglie fresche vengono schiacciate e poi applicate al torace per la cura delle malattie polmonari.
  • Aiuta chi ha problemi di alcolismo: un’assunzione regolare dell’estratto di radice di angelica può provocare il disgusto per le bevande alcoliche. Questa proprietà della pianta può essere utilizzata per curare le persone con problemi di alcolismo.
  • Sudorifera: ha proprietà sudorifere ed è quindi consigliata per tutte quelle patologie che sviluppano gli stati febbrili.
  • Allevia i dolori mestruali: un’altra proprietà di quest’erba è quella di alleviare i dolori causati dal ciclo mestruale. Contrasta inoltre le malattie dell’apparato urinario, sia negli uomini che nelle donne.
  • Regola la pressione: l’angelica contiene sostanze che agiscono come antagonisti del calcio e che apportano quindi benefici in caso di pressione alta ed alla salute del cuore.
  • Altre proprietà: l’angelica aiuta a contrastare l’anemia, il gonfiore addominale, la flatulenza, la perdita d’appetito ed i dolori articolari. Le foglie, le radici ed i semi  di questa pianta hanno effetti carminativi, tonici, stimolanti ed espettoranti.

Infuso di Angelica

Versare mezzo litro di acqua bollente in un contenitore con all’interno 15 gr di radici essiccate, lasciare in infusione per 15 minuti. Assumere un paio di cucchiai per 4 volte al giorno. Questo infuso si rivela utile per alleviare la flatulenza, l’indigestione e gli stati di debolezza.

Controindicazioni dell’Angelica

Angelica proprietà e benefici

Può provocare reazioni allergiche in soggetti particolarmente sensibili. Evitare di esporsi al sole durante l’assunzione.

Come tutti i medicinali a base di erbe, un impiego eccessivo può provocare problemi e reazioni avverse, si raccomanda quindi di usare quest’erba con moderazione.

A causa della mancanza di studi si sconsiglia di assumere l’angelica alle donne in gravidanza.

A causa del suo contenuto di cumarina può interferire con alcuni farmaci anticoagulanti.

Curiosità

Nel XVI° e XVII° secolo, in abbinamento ad altre piante, veniva utilizzata per la preparazione dell’Acqua Carmelitana, una bevanda utilizzata nel Medioevo per curare il mal di testa ed a scopo rilassante.

Le foglie secche di angelica vengono anche utilizzate in profumeria, insieme ad altre erbe, come potpourri da aggiungere all’acqua del bagno caldo.

Si presume che il nome Archangelica derivi dalla parola greca “Arkhangelos”, in riferimento all’Arcangelo Gabriele che, secondo la leggenda, avrebbe rivelato agli uomini l’uso terapeutico della pianta.

Nella Medicina ayurvedica l’angelica viene utilizzata per ripristinare l’equilibrio emotivo.

Angelica Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.