Home / Banana: Proprietà e Benefici

Banana: Proprietà e Benefici

Condividi

Banana: Proprietà e Benefici

Come molti altri frutti tropicali, la banana possiede diverse proprietà terapeutiche.

La banana non possiede una stagionalità ben precisa, arriva sulle nostre tavole da terre lontane, situate lungo  la fascia climatica compresa tra i due tropici.

Banane: proprietà e benefici
Banane: proprietà e benefici

Il trasporto avviene di norma via nave, in celle frigorifere, spesso dotate di atmosfera controllata, per prolungarne la conservazione. Per questo motivo la banana è sempre disponibile per essere acquistata in ogni periodo dell’anno.

Il banano, grazie alle sue proprietà, oltre che per il suo frutto, è una pianta impiegata anche per altri utilizzi. Le fibre di cui sono ricche le foglie servono per produrre  carta, tela e cordami. Le foglie stesse sono utilizzate per la copertura di capanne e per avvolgere pesce e carne prima della cottura.

Composizione Chimica della Banana

La banana contiene carboidrati, lo 0,4 % di grassi, fibre al 2,4 %, l’1 % di proteine, il 12 % di zuccheri, acqua per il 75 %, il 5 % di amido e lo 0,8 % di ceneri.  Ma vediamo nel dettaglio la composizione chimica della banana.

I minerali presenti nella banana sono calcio, fosforo, magnesio, ferro, potassio, zinco, rame, fluoro, sodio e selenio. Molto importante la presenza di potassio che, grazie alle sue proprietà, è indispensabile per il funzionamento del sistema cardiovascolare, ed apporta parecchi benefici a molte altre funzioni dell’organismo umano.

Per quanto riguarda invece le vitamine la banana contiene vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, K e J. La banana contiene inoltre beta-carotene, alfa-carotene, luteina, zeaxantina, acidi grassi monoinsaturi, acidi grassi polinsaturi e acidi grassi saturi.

Gli zuccheri presenti nella banana si dividono in saccarosio, destrosio e fruttosio.

Questi gli aminoacidi: acido aspartico ed acido glutammico, alanina, arginina,cistina, fenilalanina, glicina, isoleucina, istidina, leucina, metionina, prolina, tirosina, treonina e valina.

Banana Proprietà e Benefici

Antitumorale

Studi condotti in Irlanda, i cui risultati sono pubblicati sull’ International Journal of Cancer, dimostrano che il regolare consumo di banane sia positivamente relazionato con una riduzione dell’incidenza del tumore renale, questo grazie all’elevato contenuto di potassio. Una banana al giorno, o quasi, per allontanare il rischio di cancro al rene.

Abbassa la Pressione

La banana contiene alti quantitativi di sostanze con proprietà antiossidanti e tra l’altro, aiuta ad abbassare la pressione sanguigna. La sua assunzione regola le funzioni cardiache, provvede alla salute delle ossa e della vista, ma non solo. Le sostanze con proprietà antiossidanti sono un valido aiuto per contrastare l’attività dei radicali liberi.

Favorisce l’eliminazione dei Liquidi

Contrariamente a quanto si può pensare la banana non fa ingrassare. Al contrario, grazie all’abbondanza di potassio, aiuta l’organismo a bilanciare i liquidi nel corpo contrastando l’azione del sodio e favorendo quindi l’eliminazione dei liquidi.

Previene l’Ulcera

Studi condotti in India hanno dimostrato che questo prezioso frutto ha proprietà utili nella prevenzione dell’ulcera gastrica e nella protezione della mucosa intestinale.

Contro le Verruche

La tradizione popolare utilizza la parte interna della buccia per eliminare le verruche. Il rimedio consiste nel togliere la parte interna della buccia e strofinarlo sulla verruca due volte al giorno per una settimana.

Rinforza i Capelli

La banana è anche un frutto ricco di zinco, questo minerale può essere utile per rafforzare i capelli e prevenirne la caduta.

Colesterolo

Ha un buon contenuto di pectina che insieme alla fibra aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo.

Banana: proprietà e benefici
Banana: proprietà e benefici

Altre Proprietà della Banana

La popolarità della banana, grazie alle sue proprietà e benefici, è indiscussa e universale. La banana è tra i cibi più consumati del pianeta, subito dopo i cereali.

Energetica

L’apporto energetico della banana, una volta consumata, è immediato. Non a caso è considerata una dei carburanti maggiormente efficienti per il nostro organismo, grazie agli zuccheri, agli amidi e alle fibre.

Il risultato è un’energia costante e nessuna sensazione di buco allo stomaco per molte ore. La banana è molto indicata anche 40-50 minuti dopo l’attività fisica per ridare vigore ai muscoli grazie all’apporto del glicogeno.

Aiuta la Digestione

Le fibre alimentari contenute nella banana sono di aiuto al processo digestivo e contribuiscono così a mantenere l’intestino regolare.

Torta di Banane

Ingredienti:

4 Banane, 300 gr. di farina, 200 gr. di zucchero, 200 gr. di di burro, tre uova, una bustina di lievito.

Preparazione:

Unire farina e zucchero e mescolare, sciogliere il burro e aggiungerlo alla farina mescolando; aggiungere ad una ad una le uova ed infine il lievito impastando il tutto per bene. Otterrete un morbido impasto dal colore giallognolo.

A questo punto dovete solamente tagliare le banane a rondelle ed aggiungerle all’impasto.

Terminato l’impasto mettetelo in una tortiera imburrata e mettete in forno, a 170° per circa mezz’ora. Buon appetito!

Banana e Calorie

100 grammi di parte edibile si ha un apporto calorico pari a 100 calorie.

Banana in Pillole

Viste i molteplici benefici delle banane per quanto riguarda l’aspetto salutare, si potrebbe modificare il proverbio “una mela al giorno toglie il medico di torno” e sostituire la mela con la banana.

Le banane contengono un tipo di aminoacido che viene trasformato dal nostro corpo in  serotonina che è in grado di svolgere un’azione rilassante, e rendere l’umore più sereno; il  nome dell’aminoacido è triptofano.

Sono molto utili in caso di anemia, in quanto, contenendo molto ferro, stimolano la produzione di emoglobina nel nostro sangue.

La grande quantità di potassio presente nelle banane fa di loro un perfetto alimento per chi ha problemi di pressione alta. A quanto pare il regolare consumo di banane può ridurre fino al 40% il rischio di infarto.

Il potassio contribuisce a normalizzare il battito del cuore e regola l’afflusso di ossigeno al cervello.

Forse non sapevi che

Le banane vengono anche utilizzate nelle diete per curare disordini intestinali. Infatti, data la sua morbida conformazione, viene fortemente consigliata a chi ha problemi allo stomaco. È l’unico frutto che è in grado di neutralizzare l’acidità e ridurre l’irritazione delle pareti dello stomaco.

È molto facile quindi, reintegrare la quantità di potassio nel nostro organismo consumando semplicemente banane.

Non è certa l’origine della parola banana, si suppone che derivi dalla parola greca “banan” che significa “dito”.

Forse non tutti sanno che la banana, a causa del suo alto contenuto di potassio, è lievemente radioattiva. Questo perché il potassio, per sua natura, contiene piccole quantità di potassio-40.

Esistono anche delle banane selvatiche, appartenenti al genere Musa, che al loro interno contengono molti semi.

Il paese maggior produttore di banane al mondo è L’india con circa il 24% della produzione mondiale di banane.

Grazie alla presenza di tannini invece, il consumo di banane può avere un effetto astringente utile in caso di diarrea.

Banana: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 18/10/2016

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.