Home / Carota: Proprietà e Benefici

Carota: Proprietà e Benefici

Carota: Proprietà e Benefici

Carota: proprietà e benefici
Carota: proprietà e benefici

 

 

La pianta della carota, appartenente alla famiglia delle Ombrellifere, viene coltivata soprattutto per le proprietà della sua radice che ha un alto potere nutritivo e curativo.

Dalla carota selvatica, pianta originaria del nostro continente, e comunissima nei prati e nei luoghi incolti, ne sono state ricavate numerose varietà, al fine di modificarne le dimensioni, forma e colore della radice, chiamata anche fittone, che è la parte utilizzata a scopi alimentari.

Altro carattere su cui si è intervenuti è il tempo della maturazione, in base al quale si distinguono oggi varietà di carote precoci, medie e tardive. Oggi le carote sono disponibili tutto l’anno e ciò le rende ancora di più un ortaggio prezioso.

Composizione  Chimica della Carota

La carota contiene carboidrati, lo 0,2 % di grassi, lo 0,9% di proteine, il 4,70 % di zuccheri, l’87,7 % di acqua, l’1,4 % di amido, 1,1 % di ceneri, ed il 2,9 % di fibra alimentare.

I minerali presenti nelle carote sono: calcio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, zinco, ferro, rame, fluoro e manganese.

La carota contiene vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, E, K e J. La carota contiene inoltre beta-carotene, alfa-carotene, luteina e zeaxantina. La quantità di beta-carotene presente nella carota è piuttosto alta, 8.285 mg ogni 100 grammi di carote fresche.

Questi gli aminoacidi: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilananina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Proprietà e Benefici della Carota

Da questo abbondare di sostanze ed elementi possiamo già intuire le benefiche proprietà delle carote.

  • Antitumorale: la carota è particolarmente ricca di caroteni e di vitamina A, 100 grammi di carote fresche contengono 8.280 mg di beta-carotene e 16.705 UI di vitamina A. Recenti studi sostengono che queste sostanze possono offrire protezione nei confronti di alcuni tipi di tumore: pelle, polmoni e cavità orale. La vitamina A inoltre aiuta il fegato a liberarsi delle tossine. Uno studio anglo-danese pubblicato sul Journal of Agricoltural and Food Chemistry consiglia “Una carota al giorno per difendersi dai tumori”. Le carote, infatti, risultano contenere un composto avente azione anticancerogena, il  falcarinolo. Questa sostanza sembra essere una sorta di pesticida naturale che la carota stessa per proteggere le sue radici da malattie fungine.
  • Protegge le vie respiratorie: il beta-carotene è necessario per una sana crescita dei tessuti corporei e anche per la loro riparazione. Contribuisce alla protezione delle mucose presenti nei polmoni, nella bocca e nel naso, riducendo così il rischio di infezioni.
  • Antiossidanti: il discreto contenuto di vitamina C da alla carote proprietà antiossidanti che si rivelano utili nel rafforzamento del sistema immunitario e nel contrastare l’attività dei radicali liberi. Anche il beta-carotene ha comprovate proprietà antiossidanti utili nella lotta ai radicali liberi.
  • Colesterolo: la carota contiene carotenoidi la cui attività, insieme a quella delle fibre alimentari, contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo cattivo LDL nel sangue. Questa proprietà della carota si ripercuote positivamente sulla prevenzione di malattie come l’arteriosclerosi, infarto ed ictus.
  • Sedative, diuretiche, anti anemiche: in minima quantità le carote contengono anche oli essenziali e composti azotati che conferiscono alle carote proprietà blandamente sedative, diuretiche, rimineralizzanti ed anti anemiche.
  • Protegge gli occhi: la carota, grazie alla vitamina A ed al beta-carotene, è indicata per problemi agli occhi come la cataratta e altre malattie dell’occhio, previene inoltre l’invecchiamento e favorisce la visione crepuscolare.
  • Protegge dall’Ictus: uno studio condotto all’Università di Harvard ha rilevato che le persone che mangiavano più di sei carote a settimana avevano meno probabilità di sviluppare un ictus rispetto a chi ne mangiava solo una al mese o meno.
  • Muscoli: la vitamina E presente nelle carote contribuisce al buon funzionamento dell’intero sistema muscolare.
  • Ossa, pelle e capelli: la carota contiene molti minerali ad ognuno di loro svolge importanti funzioni nel nostro organismo. Calcio, fosforo e magnesio sono essenziali per la salute delle nostra ossa, il fosforo mantiene in salute pelle, capelli e nervi mentre il magnesio agevola lo sviluppo mentale, la digestione dei grassi e la metabolizzazione degli altri minerali.
  • Vermifuga: la carota può rappresentare anche un valido rimedio peri vermi intestinali. Mezza tazza di carota grattugiata presa alla mattina a digiuno (evitare anche la colazione per almeno un’ora) per cinque giorni consecutivi dovrebbe servire allo scopo.
  • Scottature e ferite: per uso esterno le carote possono essere usate anche per curare scottature, ferite ed altri problemi alla della pelle. Una maschera di bellezza preparata con polpa di carote invece può essere utile per ammorbidire la pelle del viso, eliminare le macchie cutanee i brufoli e le occhiaie.
  • Altre proprietà della carota: il succo di carota, se assunto quotidianamente, può migliorare la qualità del latte materno ed ha proprietà antinfiammatorie. Ma la carota ha anche altre proprietà, può aiutare a regolare la quantità di zucchero nel sangue e, grazie al contenuto di fibre, può portare benefici al colon contribuendo a mantenerlo in salute. La carota si rivela utile anche per la cura di altri disturbi come le malattie gengivali, insonnia, infiammazione ai reni, al fegato ed alla cistifellea, colite, ulcera e Morbo di Alzheimer.

Le Carote in Tavola

Carota: proprietà e benefici
Carote: proprietà e benefici

Ma qual è il modo ideale per consumare la carota? Siamo soliti pensare che le verdure vanno consumate crude, pena la perdita dell’efficacia di molte sostanze e dei loro benefici, tra cui le vitamine.

Tutto questo è esatto, soprattutto per quanto riguarda la vitamina C che con il calore si distrugge facilmente. Ma è qua che le carote riservano qualche sorpresa. Infatti il beta-carotene sopporta il calore e una breve cottura non è in grado di distruggerlo, anzi ne favorisce  l’assimilazione, in quanto, divenendo i tessuti vegetali più morbidi, vengono trattati più facilmente dal nostro apparato digerente.

Quindi possiamo sostenere che, tramite una breve cottura, senza esagerare, otteniamo una più facile assimilazione del beta-carotene e dei suoi benefici.

L’assunzione alimentare ideale è rappresentata dal succo di carota fresca, anche mescolato al latte per potenziarne le proprietà depurative.

Vanno anche bene le carote crude come spuntino o aggiunto ad un piatto di altri alimenti crudi, oppure le carote lesse in pochissima acqua e condite con olio d’oliva extravergine ed erbe aromatiche.

Assimilare il Beta-carotene

Un metodo per assimilare ancora meglio il beta-carotene e i suoi benefici, consiste nel condire le carote con qualcosa di grasso, tipo olio o burro, il grasso aumenta la disponibilità del carotene e può far aumentare fino  a tre volte la capacità del nostro organismo ad assimilarlo.

Uno studio effettuato presso The Institute of Food Research nel 2009 ha dimostrato che consumare carote leggermente cotte fornisce una quantità di beta-carotene decisamente superiore alla carote crude. Per fare in modo che la carota non disperda le sue sostanze nutritive durante la cottura va cotta intera e tagliata dopo la cottura.

Questo studio conferma la saggezza della medicina tradizionale cinese che da sempre consiglia ai suoi pazienti di consumare carote leggermente cotte.

Torta di carote: Ingredienti

–    325 gr. di farina

Carota: proprietà e benefici
Carota: proprietà e benefici

–    350 gr. di zucchero

–    120 gr. di burro

–    400 gr. di carote

–    2 cucchiai di cannella

–    4 uova

–    1 bustina di lievito

–    60 gr. di uvetta (o pinoli, mandorle..)

Preparazione:

Sbattete le uova con lo zucchero e, successivamente, aggiungete il burro ammorbidito fino a formare una crema.

Aggiungete al composto la farina ed il lievito setacciati, le carote grattugiate finemente, l’uvetta e la cannella.

Mescolate bene ed infornate a 150° per 45 minuti circa.

Lasciare raffreddare bene prima di sfornare il dolce.

Carote e Curiosità

Nel 1.600 in Inghilterra le donne mettevano nei cappelli foglie di carota al posto dei fiori e delle piume.

Il nome del beta-carotene deriva proprio dalla carota che ne contiene buone quantità.

Una vita sedentaria, lo stare molte ore seduti davanti al Pc o al televisore, l’inquinamento, un’alimentazione ricca di grassi, sono tutti fattori che contribuiscono ad aumentare il fabbisogno di vitamina A e beta-carotene da parte dell’organismo.

Fin dall’antichità, la carota è sempre stata considerata un rimedio naturale per la cura delle malattie della pelle. Infatti beta-carotene e vitamina A, di cui le carote sono ricchissime, sono considerate le vitamine essenziali della pelle.

Molti problemi legati alla pelle come la precoce insorgenza di rughe o l’eccessivo acne, la pelle secca o la difficoltà ad abbronzarsi possono facilmente dipendere da un insufficiente apporto di questa vitamina, motivo questo per consumare qualche carota in più durante la settimana.

Esistono diverse varietà di carote con colori diversi: carota nera, viola, gialla, bianca. Queste carote esistono da anni, quelle classiche arancioni che tutti siamo abituati a vedere ed a consumare sono arrivate dopo, probabilmente in seguito a mutazioni di quelle gialle.

Una ricerca effettuata presso Università del Wisconsin Madison suggerisce che il pigmento di queste carote colorate può essere d’aiuto nella prevenzione delle malattie cardiache e per ridurre i livelli di LDL o colesterolo cattivo.

Negli Stati Uniti sono stati condotti studi sulle proprietà dei diversi colori delle carote e sui loro benefici sulla salute umana.

Carote Arancioni: contengono beta-carotene ed alfa-carotene che sono entrambi pigmenti arancioni. Sono caratterizzate da un alta percentuale di vitamina A che come visto prima hanno molte proprietà utili alla nostra salute.

Carote Gialle: contengono xantofille e lutene, pigmenti gialli simili al beta-carotene e molto utili alla salute degli occhi; apportano benefici alle arterie prevenendo il loro indurimento. Studi sulla xantofilla dimostrano che la sua assunzione può ridurre sensibilmente il rischio della cataratta.

Carote Rosse: il pigmento di questo tipo di carote è il licopene, lo stesso presente nei pomodori e nell’anguria; il licopene ha dimostrato proprietà anti tumorali, prostata in particolare, e preventive nei confronti delle malattie cardiache.

Carote Viola: questa colorazione è da imputarsi alla presenza di antociani, pigmenti con forti proprietà antiossidanti che proteggono l’organismo dall’attività dei radicali liberi. Gli antociani prevengono le malattie cardiache rallentando la coagulazione del sangue ed hanno proprietà antinfiammatorie.

Carote Nere: contengono antociani che come abbiamo visto sono potenti antiossidanti in grado di contrastare i radicali liberi, il colesterolo cattivo ed hanno proprietà anti tumorali.

Carote Bianche: sono privi di pigmento ma contengono dei composti bioattivi naturali. Le carote bianche sono utili per prevenire l’accumulo di grasso nelle pareti delle arterie.

Carota e Calorie

Ogni 100 grammi di carota si ha un apporto calorico pari a 41 calorie.

Nomi Regionali della Carota

CampaniaPastenàca
RomagnaCaròta
LiguriaCarotua
LombardiaCaròtula
MarcheCarota
PugliaPastanaca
SardegnaFortinàja
ToscanaCarrota

Carota: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 24/02/2016

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.