Home / Kiwi: Proprietà e Benefici

Kiwi: Proprietà e Benefici

Kiwi Proprietà

Kiwi: proprietà e benefici
Kiwi: proprietà e benefici

Il kiwi, frutto con proprietà antiossidanti, è il prodotto della omonima pianta del kiwi originaria della Cina (ne esistono oltre 400 specie) che si presenta sotto forma di liana rampicante e può superare i dieci metri in altezza.

La varietà più diffusa è la Hayward che rappresenta circa il 95% delle coltivazioni totali.

Il suo nome scientifico è Actinidia Chinensis e il nome kiwi le è stato dato in Nuova Zelanda, prendendo spunto dall’uccello che rappresenta la nazione, il kiwi appunto. È infatti dalla Nuova Zelanda che hanno preso origine le coltivazioni intensive di questo frutto che si è poi diffuso in tutte la altre nazioni.

I paesi leader mondiali nella produzione di kiwi sono la Nuova Zelanda e l’Italia.

Composizione Chimica

È composto da circa l’83% d’acqua, l’1,14 % di proteine, dallo 0,50 % di grassi, dal 9 % di zuccheri, 3 % di fibre e dallo 0,61 % di ceneri.

I minerali sono: potassio, sodio, fosforo, calcio, magnesio, ferro, zinco, rame, manganese e selenio.

Le vitamine sono la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C in quantità molto abbondante, vitamina E, J e K.

Il buon contenuto di vitamina C,  92,7 mg x 100 gr, fa si che è sufficiente assumere un kiwi al giorno per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C dell’organismo.

Oltre a questi componenti troviamo la presenza di acidi grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi.

Gli aminoacidi presenti nel frutto sono: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, fenilalanina, glicina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Proprietà e Benefici del Kiwi

Kiwi: proprietà e benefici
Kiwi: proprietà e benefici
  • Sistema immunitario: come abbiamo appena visto contiene un’alta percentuale di vitamina C,  grazie alle sue proprietà è molto utile per rafforzare il sistema immunitario e prevenire raffreddori ed influenze.
  • Radicali liberi: una dieta ricca di vitamina C è in grado di proteggere il nostro organismo dai negativi effetti dei radicali liberi e favorire anche la salute dei denti e delle gengive.
  • Abbassa il colesterolo: oltre a queste proprietà la vitamina C è in grado di ridurre il tasso di colesterolo cattivo nel sangue e aiuta a prevenire l’infarto e l’arteriosclerosi.
  • Migliora la circolazione: anche le donne in gravidanza possono trarre benefici dall’assunzione di questo frutto, in quanto la vitamina C ha la proprietà di alleviare e prevenire i problemi connessi alla circolazione sanguigna.
  • Previene la cataratta: alcuni studi dimostrano che le proprietà della vitamina C sono in grado di proteggerci dalla cataratta, il disturbo della vista che insorge quando si opacizza il cristallino. Per evitare questo effetto sarebbe sufficiente consumare un paio di kiwi al giorno.
  • Degenerazione maculare: uno studio riportato negli Archives of Opthamology suggerisce che mangiare 3 porzioni di frutta al giorno contribuisce a ridurre il rischio di degenerazione maculare legata all’età avanzata. Questa patologia è la causa principale di perdita della vista nelle persone anziane.
  • Pressione sanguigna: la presenza di minerali quali il ferro ed il magnesio fa del kiwi l’alimento ideale per chi vuole combattere lo stress quotidiano, mentre l’elevato contenuto di potassio è molto utile per contrastare gli effetti del sodio e tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Il potassio apporta benefici anche in caso di depressione e stanchezza in generale.
  • Fa bene alla pelle: anche la pelle trae benefici dall’abbondanza di vitamina C infatti il collagene, proteina indispensabile dei tessuti, si “nutre” di questa vitamina e protegge la pelle dai danni del sole e dell’inquinamento migliorandone la qualità e robustezza.
  • Digestivo: grazie alla presenza di fibre il kiwi facilita il processo digestivo e ci può quindi venire in aiuto in caso di stipsi.
  • Protegge il DNA: uno studio riportato dal U.S. National Library of Medicine negli Stati Uniti dimostra come la combinazione di antiossidanti presenti nel frutto aiuta l’organismo a proteggere la struttura del DNA dai danni ossidativi.
  • Previene le malattie cardiache: è stato dimostrato che mangiare un paio di kiwi al giorno apporta benefici dal punto di vista della prevenzione delle malattie cardiache.
  • Anticoagulante: due kiwi al giorno riducono il potenziale di coagulazione del sangue del 18 % ed i trigliceridi del 15 %. Molte persone assumono medicine per questo scopo ma come si sa le medicine hanno spesso effetti collaterali mentre il kiwi ha le stesse proprietà anti coagulazione senza effetti collaterali.
  • Glicemia: il kiwi è un frutto ricco di fibre alimentari, i ricercatori hanno scoperto che una dieta ricca di fibre è un aiuto molto valido per mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue dei diabetici. Le fibre inoltre sono utili per eliminare le tossine dal colon e per prevenirne il tumore.
  • Asma: mangiare alimenti ricchi di vitamina C può migliorare la protezione contro i sintomi respiratori associati all’asma.

Varietà di Kiwi

Kiwi: proprietà e benefici

Recentemente sono state introdotte sul mercato due nuove varietà di kiwi: una è la “summer kiwi” e l’altra è “l’ananas kiwi”.

La prima varietà ha la caratteristica basilare di maturare prima ( circa 50 giorni ) rispetto alla tradizionale Hayward ed ha dimensioni più ridotte.

La seconda varietà, come dice il nome stesso, ha un gusto simile all’ananas e la sua polpa è di colore giallo.

Chi fosse interessato all’acquisto di una o più piante di kiwi può farlo da questa pagina.

Sagra del Kiwi

Ogni anno a Pizzale (provincia di Pavia), nel mese di ottobre, si svolge la tradizionale sagra del kiwi. Durante questa sagra, oltre all’esposizione di prodotti tipici locali, è presente l’esposizione, la degustazione e la vendita dei migliori frutti della zona. Non solo, durante questa manifestazione è anche possibile visionare ed acquistare una discreta varietà di “piatti” preparati con questo frutto.

Il risotto con i kiwi è il piatto che ogni anno richiama una grande quantità di visitatori curiosi di assaggiare questo originale piatto cucinato dai bravissimi cuochi di questa zona dell’ Oltrepò pavese.

Kiwi e Curiosità

Se avete acquistato dei kiwi troppo acerbi e desiderate farli maturare velocemente seguite questa procedura: prendete i kiwi acerbi e chiudeteli in un sacchetto di plastica insieme a due mele, deponendo in seguito il sacchetto in un ambiente caldo. Le mele chiuse nel sacchetto liberano un gas chiamato etilene che è in grado di accelerare la maturazione della frutta. Due giorni il tempo richiesto.

Quelli con le migliori proprietà organolettiche pare siano quelli provenienti dalla Nuova Zelanda che sono oltretutto anche i più cari. Pare, comunque, che per acquistare dei kiwi di buona qualità, essi non debbano costare meno di 2 euro al chilogrammo.

Le prime notizie sul kiwi risalgono alle cronache alla dinastia cinese dei Ming, intorno al 1.200 a.C. , mentre in Italia le prime notizie su questo frutto risalgono al 1934.

La sua pianta non ha particolari “nemici” in natura e raramente viene assalita da parassiti; per tale motivo i frutti che troviamo in commercio difficilmente sono trattati con sostanze chimiche, a differenza di altra frutta che a causa della debolezza della pianta, viene trattata con pericolosi pesticidi.

Il colore classico dei kiwi che troviamo in commercio è il verde,  esistono invece anche varietà che hanno la polpa di colore giallo oppure rosso.

Ha un indice glicemico basso pari a 4 il che lo rende un alimento adatto per i diabetici.

Secondo recenti studi pubblicati nell’ Asia Pacific Journal of Clinical Nutrition l’assunzione regolare di questi frutti è in grado di migliorare la qualità del sonno ed anche i soggetti interessati da disturbi del sonno possono trarne benefici.

Il suo succo ha proprietà detergenti ed è spesso utilizzato in cosmesi per la preparazione di creme per il viso.

In Italia la coltivazione del kiwi ha cominciato a diffondersi negli anni ’70.

Kiwi Calorie

Ogni 100 grammi di polpa si ha un apporto calorico pari a 61 calorie.

Kiwi: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 18/03/2016

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.