Mirtillo: Proprietà e Benefici

Mirtilli Proprietà

L’aspetto estetico del mirtillo (Vaccinium Myrtillus) è quello di un piccolo arbusto, molto diffuso nelle zone boscose, frutto tipico del sottobosco, solitamente alto sui 50 cm, foglie ovali e seghettate, appartenente alla famiglia delle Ericacee; il mirtillo generalmente cresce nelle zone montane, la sua fioritura avviene in primavera, mentre i frutti si raccolgono ad agosto. 

I mirtilli si distinguono in tre diverse specie : mirtillo nero, rosso e blu.

Composizione Chimica

Mirtilli: proprietà e benefici
Mirtilli: proprietà e benefici

Il mirtillo nero, in particolare, è quello a cui vengono riconosciute il maggior numero di proprietà benefiche per l’organismo umano; il suo colore è dovuto alla presenza di antociani, che sono dei pigmenti blu aventi diverse funzioni nella pianta, tra cui quella di difenderla dai radicali liberi e dai raggi ultravioletti.

Le sostanze principali che troviamo in questo piccolo frutto sono costituite da zuccheri, diversi tipi di acidi tra cui l’acido citrico e l’acido idrocinnamico. Inoltre, il mirtillo nero, contiene la vitamina B9, i tannini e in grande quantità sono presenti le antocianine che rendono i tessuti capillari più forti ed elastici. L’acido ossalico è quello che conferisce il tipico sapore asprigno del mirtillo.

Proprietà Curative e Benefici dei Mirtilli

Il mirtillo è indicato per tutte le forme di disturbi intestinali, disturbi del fegato, tendenza alle emorragie per fragilità dei capillari, disturbi della circolazione in genere e per i problemi alla vista. L’acido idroccinnamico presente nel mirtillo è molto importante per il nostro organismo, in quanto è in grado di neutralizzare le sostanza cancerogene prodotte nell’apparato digerente. Il consumo di alimenti ricchi di sostanze antiossidanti, vedi il mirtillo, assume un importantissimo ruolo per quanto riguarda la salute del nostro organismo; queste sostanze, infatti, sviluppano uno scudo protettivo nei confronti della nostra pelle e soprattutto nella lotta ai radicali liberi. Oltre al loro potere antiossidante, i mirtilli, vengono usati anche per altre proprietà terapeutiche; sono infatti in grado di curare l’affaticamento visivo e la fragilità dei vasi capillari.

La antocianine  agiscono sul cuore e sono in grado di aumentare la resistenza stessa del muscolo; grazie al suo effetto antisettico e anti infiammatorio, il mirtillo riduce la flatulenza e combatte in modo deciso la diarrea.

In campo oculistico, il consumo di mirtillo, favorisce la produzione della rodopsina, una proteina che migliora notevolmente la capacità di vedere in condizioni di luce bassa e ne migliora l’adattamento all’oscurità. Infine, il succo fresco di mirtillo ha proprietà in grado di migliorare la diuresi.

Succo di Mirtillo e Infezioni

Mirtilli: proprietà e benefici
Mirtilli: proprietà e benefici

Da molti anni le persone che sono soggette a disturbi ed infezioni legate alle vie urinarie, consumano succo di mirtillo per prevenire eventuali rischi. Finalmente, grazie ai continui studi in merito, gli scienziati sono riusciti a comprendere in che modo il mirtillo agisce e quale sia la sua azione per contrastare le infezioni.

La scoperta arriva dal Worcester Polytechnic Institute, dove, un gruppo di ricercatori, ha rivelato che il succo di mirtillo è in grado di mutare le proprietà termodinamiche dei batteri presenti nelle vie urinarie creando una barriera che impedisce ai microrganismi di avvicinarsi ai potenziali obiettivi cellulari. In pratica due tipi di batterio sono stati esposti a diverse concentrazioni di succo di mirtillo; anche a basse concentrazioni si è visto che il succo riusciva a modificare alcune proprietà che hanno la funzione di indicare la capacità dei batteri di legarsi alle cellule. Senza succo di mirtillo questi valori risultavano negativi, proprio ad indicare che l’attacco alle cellule sarebbe stato alquanto probabile. Al contrario, grazie al succo di mirtillo, il valore è risultato positivo, rendendo la probabilità di attacco alle cellule, molto improbabile.

Ricetta Succo di Mirtillo

Se volete prepararvi in casa un ottimo succo a base di mirtillo ecco qui una ricetta molto semplice, utile in caso di diarrea e ottimo integratore sia di liquidi che di sostanza nutrienti.

Procuratevi 100 grammi di mirtilli freschi, mezzo limone e 1 cucchiaino di miele. Lavate bene i mirtilli e poi frullateli aggiungendo un po’ di acqua se volete un succo più diluito. Infine spremete il mezzo limone e versatene il succo nei mirtilli appena frullati; dolcificate con il miele.

Mirtilli: proprietà e benefici
Mirtilli: proprietà e benefici

Torta di Mirtilli

Ingredienti per l’impasto

250 g. di farina

  20 g. di zucchero

170 g. di burro, tagliato in piccole scaglie

  1 uovo

1 cucchiaio d’acqua

Tortiera da circa 25 cm di diametro.

Ingredienti per il ripieno:                                       

Mirtilli: proprietà e benefici
torta-mirtilli

500 g. di mirtilli freschi

2 uova

120 g. di zucchero

120 g. di panna liquida

25 g. di farina

Preparazione:

Impastare farina e burro, amalgamando bene con le dita fino a formare delle grosse briciole; aggiungere zucchero, uovo e acqua e rimpastare il tutto fino ad ottenere una specie di palla. Adagiare l’impasto su di un piano infarinato e schiacciarla lievemente con il palmo della mano. Coprire con un panno e lasciare riposare per circa un’ora. Imburrare la tortiera, stendere la pasta con un mattarello fino ad ottenere un disco appena più grande della tortiera (attenzione a non tirarla troppo); foderare la tortiera con la pasta spianata e riporre in frigo per circa 30 minuti.

Passati i 30 minuti, disporre i mirtilli sulla pasta. Mescolare uova, zucchero, panna e farina e rovesciare il tutto sui mirtilli. Mettere la torta nel forno già caldo a circa 200° per un periodo di 35 minuti. Consumare fredda.

Succo di Mirtillo, Proprietà

Secondo studi condotti  da scienziati della Tufts Univerity è emerso che per attuare e mantenere una difesa efficace contro i batteri è sufficiente mezzo bicchiere al giorno di succo di mirtillo per un periodo di sette settimane. Dopo questa “cura”, il 73 % delle pazienti prese in esame nello studio ha visto scomparire i sintomi della cistite. Dopo aver sospeso questa cura, il 50% delle pazienti  ha visto ricomparire l’infezione nel giro di tre settimane.

Non solo. Secondo uno studio condotto all’ Università Laval di Quebec, assumere quotidianamente succo di mirtillo, favorirebbe la formazione di HDL, meglio conosciuto come “colesterolo buono” che contrasta l’azione del “colesterolo cattivo” o LDL. Sempre secondo questo studio, bere 250 ml di succo di mirtillo al giorno aumenta del 7,6 % la produzione di HDL con conseguente diminuzione di LDL. Tutto questo grazie ai flavonoidi contenuti nel mirtillo che hanno un importante ruolo nella riduzione delle placche aterosclerotiche.

Mirtillo: Proprietà e Benefici

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it  devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.