Home / Pomodoro: Proprietà e Benefici

Pomodoro: Proprietà e Benefici

Pomodoro Proprietà e Benefici

Pomodori: proprietà e benefici
Pomodori: proprietà e benefici

Il pomodoro, ortaggio dalle molteplici proprietà, è il frutto della Solanum lycopersicum, una pianta erbacea a carattere annuale ed appartenente alla famiglia delle Solanacee, ordine Tubiflore. 

Originario del Sud America, il pomodoro viene ormai coltivato un po’ dappertutto da lungo tempo ed è presente sul mercato con numerose varietà orticole.

Dopo la patata è l’ortaggio più coltivato sul pianeta. Anche se molti prodotti ortofrutticoli presentano un contenuto minerale e vitaminico decisamente superiore, il pomodoro è l’ortaggio che, grazie al suo largo consumo e alle sue proprietà, dà il maggior contributo al raggiungimento della dose giornaliera consigliata di minerali e vitamine.

Composizione Chimica del Pomodoro

Il pomodoro contiene il 94,5 % di acqua, carboidrati, lo 0,2% di grassi, lo 0,90 % di proteine, il 2,6 % di zuccheri, lo 0,5 % di ceneri e l’1,2% di fibre.

I minerali presenti sono: calcio, cromo, sodio, fosforo, potassio, ferro, magnesio, zinco, rame, fluoro e manganese.

Contiene  vitamine A, B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C, vitamina E, K e J.

Gli aminoacidi presenti nel pomodoro sono: acido aspartico, acido glutammico, alanina, arginina, cistina, fenilalanina, glicina, isoleucina, istidina, leucina, lisina, metionina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano e valina.

Gli zuccheri sono rappresentati dal glucosio e dal fruttosio, mentre gli acidi maggiormente presenti sono quello citrico, che rappresenta il 90% degli acidi totali, e l’acido malico. 

Tra i pigmenti troviamo i carotenoidi, il licopene (87%) e il Beta-carotene.

Proprietà e Benefici del Pomodoro

  • Antitumorale: una ricerca condotta all’Università di Montreal sostiene che una dieta ricca di pomodori può contribuire a ridurre il rischio di tumore al pancreas di ben il 31 %. Questa proprietà del pomodoro, secondo gli studiosi, è da ricondursi all’attività del licopene.                                                                             Il licopene possiede proprietà antiossidanti e da studi recenti si è scoperto che è in grado di rallentare la proliferazione di cellule tumorali. Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti, consumare regolarmente pomodori diminuirebbe drasticamente il rischio di cancro alle ovaie per la donna e alla prostata per l’uomo.
  • Tasso di mortalità più basso: come sappiamo la dieta mediterranea fa largo uso dei pomodori e dei loro derivati. I ricercatori della Scuola Medica dell’Università di Atene, attraverso uno studio mirato, hanno scoperto che le persone che da anni seguono la dieta mediterranea, hanno un tasso di mortalità più basso rispetto alla media, almeno per quanto riguarda le malattie del cuore ed i tumori.
  • Riduce il colesterolo: grazie alla Vitamina B , al licopene ed al potassio contenuti in questo ortaggio, il pomodoro ha la proprietà di ridurre il colesterolo e di abbassare la pressione sanguigna. Questo significa che mangiare regolarmente pomodori riduce il rischio di attacchi cardiaci, ictus, arteriosclerosi ed altri problema legati al sistema cardiocircolatorio.
Pomodori: proprietà e benefici
Pomodori: proprietà e benefici
  • Donne in gravidanza: anche le neo mamme che includono il pomodoro nella loro dieta traggono benefici per i loro figli. Durante la gravidanza, grazie all’acido folico, si rivela utile contro le malformazioni neurali del neonato, e durante l’allattamento rende il latte materno più ricco di licopene rispetto a quello di chi non mangia pomodori.
  • Depressione: sempre grazie all’acido folico, i pomodori apportano benefici alle persone che soffrono di depressione.
  • Radicali liberi: i pomodori contengono 3 sostanze con proprietà antiossidanti molto potenti: il Beta-carotene, la Vitamina E e la Vitamina C, sostanze con proprietà buone per tutto l’organismo e che rallentano l’invecchiamento. Questi composti, insieme alla fibra alimentare, contrastano l’attività dei radicali liberi prevenendo così l’insorgere di alcuni tipi di tumore e delle malattie cardiovascolari. Il pomodoro contiene un altro composto antiossidante con proprietà utili a contrastare i radicali liberi, il glutatione.
  • Metalli pesanti: u’altra caratteristica del glutatione è quella disintossicante, ovvero facilita l’espulsione dei metalli pesanti dall’organismo, in particolar modo è molto efficace nell’eliminazione del piombo.
  • Ipertensione: l’abbondanza di potassio, un elettrolita vasodilatatore, rilassa le pareti dei vasi sanguigni permettendo un maggior afflusso di sangue con conseguente abbassamento dei valori della pressione in caso di ipertensione.
  • Protegge gli occhi: il pomodoro contiene Zeaxantina, una sostanza con proprietà antiossidanti in grado di apportare benefici alla salute degli occhi, soprattutto nelle persone anziane. Pare infatti che questa sostanza abbia la capacità di filtrare i raggi ultravioletti nocivi e di prevenire la degenerazione maculare, una patologia tipica dell’età avanzata.
  • Fanno bene alle ossa: i pomodori contengono una buona percentuale di vitamina K e di calcio. Queste due sostanze sono importanti per il rafforzamento delle ossa e della loro capacità di autoriparazione. Recenti studi hanno inoltre dimostrato che il licopene stimola la formazione ossea ed è quindi raccomandato a chi soffre di osteoporosi, alle donne in menopausa e per irrobustire le ossa.

Il Pomodoro in Tavola

Possiamo dire, per essere un po’ spiritosi, che il pomodoro va bene in tutte le salse. Il perino, ramato, a ciliegia… non c’è che l’imbarazzo della scelta, è uno degli ortaggi più versatili, sia nella versione salata, che in quella dolce.

Il momento migliore per il pomodoro è, logicamente, l’estate. Ben maturo, aggiunto ad un’insalata mista o a una caprese, ne fa un piatto estremamente leggero e ideale per una giornata in cui il caldo si fa sentire, garantendoci un pasto completo e ricco di benefici.

Grazie alle conserve, il pomodoro può essere consumato anche nel periodo invernale in tutti modi che ci vengono in mente, dal sugo per la pasta al condimento per la pizza.

Altre Proprietà del Pomodoro

Le risorse e le applicazioni del pomodoro sono veramente molte, ad esempio nell’industria della cosmesi la sua polpa viene utilizzata come ingrediente principale di maschere tonificanti e nutrienti per la pelle. Per ammorbidire la pelle è utile usare il prodotto risultante dal frullato di pomodoro con un po’ di olio di oliva, composto che si rivela un toccasana anche in caso di bruciore dovuto alla troppa esposizione della pelle ai raggi del sole.

Il pomodoro fresco è molto ricco di potassio, ne contiene 237 mg ogni 100 grammi. Il potassio è una componente molto importante per il buon funzionamento delle cellule del nostro organismo, è presente nei fluidi corporei è contribuisce al controllo della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna.

Ottimo anche per le piccole scottature domestiche, una fettina di pomodoro sulla parte ustionata è un buon rimedio.

Il contenuto di acido cumarico e acido clorogenico invece, sembrerebbe proteggere l’organismo umano dalle sostanze cancerogene prodotte dal fumo di sigaretta.

Eccellenti le sue proprietà in termini di smacchiatore. Provate a strofinare la polpa di un pomodoro maturo su di una pentola con macchie dure a sciogliersi o su prodotti di ottone particolarmente sporchi e vedrete gli effetti.

Freschezza e Conservazione

Pomodoro proprietà e benefici
Pomodoro proprietà e benefici

Per riconoscere il pomodoro italiano di qualità e acquistare quello giusto è necessario assicurarsi della presenza dell’apposita etichetta sull’imballaggio che deve obbligatoriamente riportare i dati del produttore e la zona d’origine.

Se venduto sfuso i dati dovrebbero essere riportati su una lavagnetta o un cartello bene in vista.

Secondo un altro studio condotto presso l’Ohio State University, mangiare i pomodori insieme a grassi vegetali, come ad esempio l’olio di oliva o l’avocado, aumenterebbe da due a quindici volte l’assorbimento da parte dell’organismo dei carotenoidi contenuti nel pomodoro.

Per valutare ad occhio la freschezza del pomodoro è sufficiente osservare la cosiddetta stellina, la parte di pianta che resta solitamente attaccata al pomodoro e che deve essere di un bel verde fresco e non avvizzita.

La temperatura ottimale per la conservazione del pomodoro fresco e delle sue proprietà è di 10° in frigorifero.  Le varietà di pomodori sono tante e anche le temperature di conservazione variano in base ad esse.

I pomodori verdi vanno tenuti nella parte più calda del frigorifero, protetti con un sacchetto di carta, dato che per loro le temperature più basse sono deleterie. Quelli completamente rossi si possono conservare a 5° per 5 giorni al massimo.

Il massimo dei benefici si ottengono consumandolo  crudo, anche se di recente si è scoperto che un  componente importante del pomodoro, il licopene, con la cottura non viene danneggiato.

Può venir utilizzato appena saltato in padella con la pasta della quale blocca la fermentazione dell’amido, favorendone la digeribilità.

Pomodori e Curiosità

Gran parte dei carotenoidi sono presenti nella buccia, per cui quando mangiate un pomodoro, se potete lavatelo bene e mangiate anche la buccia.

La vitamina A, con le sue proprietà, apporta benefici agli occhi, ai capelli, alle ossa ed ai denti.

Il cromo contenuto nei pomodori invece, rappresenta un valido aiuto per mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, a tutto vantaggio per i diabetici.

La passata di pomodoro nasce in Italia verso la fine del XIII secolo.

Se quando mangiate i pomodori li abbinate al basilico, oltre ad ottenere una buona sinergia di gusti, avrete anche una maggior digeribilità.

Pomodoro e Calorie

Ogni 100 grammi di parte edibile di pomodoro si ha una resa calorica pari a 20 calorie.

Pomodoro: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 24/01/2016

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it  devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.