Home / Radicchio Rosso: Proprietà e Benefici

Radicchio Rosso: Proprietà e Benefici

Radicchio Rosso Proprietà e Benefici

Radicchio proprietà e benefici
Radicchio proprietà e benefici

 

La pianta del radicchio, nome scientifico Chicorium Intybus, appartiene alla famiglia delle Composite, gruppo delle cicorie.

Le varietà sono tre e precisamente: il radicchio rosso caratterizzato appunto da foglie di color rosso scuro, il variegato con foglie verde chiaro striate da venature di rosso ed il bianco.

Il radicchio, a seconda del periodo in cui si raccoglie, si definisce “precoce” o “tardivo”; il tipo precoce è caratterizzato da un sapore particolarmente dolce mentre il tardivo ha un retrogusto amarognolo.

La varietà precoce viene raccolta nei mesi autunnali di ottobre e novembre mentre, la varietà tardiva viene raccolta da dicembre a febbraio.

Al gruppo del radicchio rosso appartengono i rinomati Rosso di Verona, il Rosso di Treviso ed il Rosso di Chioggia.

Composizione Chimica del Radicchio

È composto per il 93% da acqua, dall’1,3% da proteine, dallo 0,9 da fibre, dallo 0,6 % da zuccheri, dallo 0,8 % da ceneri e dallo 0,28 % da grassi.

I minerali: calcio, sodio, fosforopotassio, il magnesio, il ferro, il selenio, lo zinco, il rame ed il manganese. Contiene inoltre beta-carotene, luteina e zeaxantina.

Queste invece le vitamine: vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, E, K, e J.

Questi gli aminoacidi: arginina, fenilalanina, treonina, metionina, isoleucina, istidina, leucina, lisina, triptofano e valina.

Proprietà e Benefici del Radicchio Rosso

Radicchio proprietà e benefici

  • Digestivo e depurativo: il radicchio è un ortaggio con buone proprietà benefiche per la salute del nostro organismo. Ha innanzitutto proprietà depurative e, grazie all’alto contenuto di acqua, la presenza di fibre e principi amari, favorisce la digestione ed il buon funzionamento dell’intestino. Sono anche le sostanze amare contenute in questo vegetale a conferirgli proprietà digestive, infatti queste stimolano la produzione di bile che aiuta a digerire i grassi.
  • Purifica il fegato: stimolando la produzione di bile contribuisce a mantenere il fegato sano ed efficiente.
  • Diabete: le fibre presenti nel radicchio hanno la proprietà di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue e per questo motivo il radicchio è consigliato ai soggetti affetti da diabete di tipo 2. A questo proposito bisogna anche sottolineare che il radicchio contiene inulina, una sostanza che aiuta l’organismo a gestire e regolare i livelli di zucchero nel sangue.
  • Fa bene alle ossa: il calcio ed il ferro presenti nel radicchio rosso sono in grado di favorire il metabolismo delle ossa rendendole più forti. Questa verdura è anche una buona fonte di vitamina K, un minerale per la formazione e la densità delle ossa.
  • Insonnia: gli antociani presenti nel radicchio rosso hanno proprietà preventive nei confronti delle malattie cardiovascolari, mentre, il triptofano, apporta benefici al sistema nervoso contrastando i disturbi legati all’insonnia.
  • Radicali liberi: da recenti studi svolti all’Università di Urbino sembra che il radicchio rosso contenga molte più sostanze antiossidanti rispetto ad alimenti più famosi per questa proprietà come mirtilli e uva passa. Grazie a questa sua caratteristica rallenta l’invecchiamento cellulare, previene l’insorgere di alcuni tipi di tumore, soprattutto a livello intestinale e contrasta l’attività dei radicali liberi. Non solo. Anche la pelle trae benefici dalla presenza di sostanze antiossidanti mantenendosi giovane più a lungo.
  • Fa bene agli occhi: è un’ottima fonte di antiossidanti flavonoidi fenolici come zeaxantina e luteina che sono conosciuti come protettivi degli occhi per quanto riguarda le malattie legate all’età.
  • Utile per dimagrire: grazie al suo basso apporto calorico è un alimento molto indicato anche per le diete ed i regimi alimentari controllati. Le fibre alimentari fanno si che il suo consumo aumenti il senso di sazietà e grazie alla presenza di un blando antidolorifico aiuta a controllare lo stimolo della fame.
  • Fa bene al colon: contiene inulina che promuove la crescita di batteri buoni a livello intestinale mentre blocca la crescita di quelli nocivi, apportando così benefici alla salute del colon.

Cenni Storici sul Radicchio

Radicchio proprietà e benefici

Per molti secoli il radicchio ha rappresentato una sorta di cibo dei poveri ed era già conosciuto dai greci e dai romani che gli attribuivano proprietà curative nei confronti dell’insonnia. Plinio il Vecchio nel suo libro “Naturalis Historia” lo cita definendolo un alimento amico del fegato che aiuta a depurare il sangue ed è un valido aiuto per l’insonnia.

Il radicchio rosso viene importato in Italia nel XVI secolo, epoca in cui comincia ed essere coltivato su larga scala a cominciare dal Veneto. È nelle campagne venete che i contadini lo cuocevano per far fronte ai loro bisogni alimentari ed è proprio in quelle zone che vennero inventati i primi piatti a base di questo prezioso ortaggio e che oggi vengono riscoperti.

Radicchio Rosso e Calorie

L’apporto calorico del radicchio rosso è molto basso. Ogni 100 grammi di radicchio si hanno appena 23 calorie.

Curiosità

Le origini di questo ortaggio che paiono essere orientali non sono del tutto certe. In Italia si hanno notizie sicure sul radicchio nel secolo XVI quando iniziò ad essere coltivato nella zona di Treviso.

Non contenendo assolutamente glutine è consigliato per le persone affette da celiachia.

Il suo principio amaro è una sostanza il cui nome inglese è lactucopicrin, tale sostanza ha proprietà sedative, analgesiche ed è un ottimo agente antimalarico.

Il nome deriva dalla parola latina “radix” che significa radice.

Il radicchio rosso viene impiegato in cucina per la preparazione di un ottimo risotto.

Il suo succo viene utilizzato in cosmesi per la preparazione di prodotti mirati per i capelli e per la pelle.

Affinché si possa attingere a tutte le proprietà salutari del radicchio rosso è bene ricordare che questo ortaggio deve essere consumato fresco.

Per togliere un po’ di gusto amaro caratteristico del radicchio rosso (sconsiglio di farlo in quanto l’amaro ha proprietà benefiche) è sufficiente metterlo a bagno per circa tre ore prima di essere consumato.

Per la sua conservazione, dopo averlo avvolto in un canovaccio e poi in un sacchetto di plastica, può essere conservato in frigorifero anche per una decina di giorni.

È stato utilizzato dagli antichi egizi per la cura del fegato, per purificare il sangue e per i problemi alla cistifellea

Radicchio rosso: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 25/01/2016

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.