Riso Integrale: Proprietà e Benefici

Iniziamo col dire che il riso integrale non è nient’altro che il riso normale che non viene privato della pellicina ( lolla ) che ricopre il chicco e che, oltre ad avere un caratteristico colore scuro, è ricca di fibre e di sostanze con proprietà benefiche.

Il riso, nome scientifico Oryza Sativa, è una pianta classificata come cereale ed appartenente alla famiglia delle Graminacee; tra i cereali il riso è in assoluto il più consumato al mondo e rappresenta l’alimento base di circa un terzo della popolazione mondiale.

Il riso integrale si differenzia dal riso brillato per il differente metodo di lavorazione a cui viene sottoposto che è molto più semplice; infatti non subendo la separazione delle parti esterne al chicco ( pula ) ha solo bisogno di essere confezionato sottovuoto al fine de evitare facili fenomeni ossidativi.

Composizione Chimica

Riso integrale: proprietà e benefici
Riso integrale: proprietà e benefici

Il riso integrale è composto per il 12% da acqua, proteine al 7%, carboidrati, 69,2%, zuccheri, fibra alimentare e lipidi; tra i minerali annoveriamo il ferro, il sodio, il potassio, il fosforo il selenio, manganese, rame e lo zinco.

Nel riso integrale sono presenti alcune vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5 e B6), la vitamina E, la vitamina K e la J.

Proprietà e Benefici del Riso Integrale

Il riso integrale è soprattutto un alimento rinfrescante, disintossicante e lievemente lassativo; è un cereale che, in quanto privo di glutine, può essere consumato senza alcun problema dalle persone interessate dal morbo celiaco.

Il riso integrale è un alimento altamente digeribile e quindi non affatica lo stomaco , l’ideale per chi ha problemi di sonnolenza dopo i pasti. Può essere consumato in caso di problemi di sovrappeso al posto della pasta almeno una volta al giorno, possibilmente in abbinamento a verdure; in questo caso si avrebbero benefici anche in caso di stitichezza. Per problemi di diarrea invece sarebbe utile bere l’acqua di cottura del riso.

Il consumo di riso integrale è consigliato alle persone sottoposte a dieta dimagrante in quanto, l’energia accumulata, viene consumata in modo lento ed omogeneo durante tutta la giornata senza che si accumulino depositi di grasso.

La niacina invece, una vitamina del gruppo B presente nel riso integrale, ha proprietà protettive nei confronti dell’apparato cardiocircolatorio e gastrointestinale.

Per quanto riguarda gli aminoacidi qui di seguito quelli presenti: alanina, arginina, cistina, acido glutammico, acido aspartico, valina, triptofano, leucina, lisina, glicina, serina e tirosina.

Differenza Riso Integrale e Riso Bianco Raffinato

Per avere un’idea delle proprietà nutritive che vanno perse nella lavorazione del riso bianco raffinato è sufficiente pensare che la quantità di sali minerali di disponibile si abbassa quasi del 70%; anche la percentuale di vitamine, amido e proteine subisce una forte diminuzione. Per non parlare poi della fibra alimentare, sostanza molto utile al mantenimento della salute del nostro organismo, che nel riso bianco raffinato sparisce completamente.

È bene sottolineare che esistono diverse varietà di riso integrale ma possiedono tutte delle proprietà nutritive molto diverse dal riso bianco raffinato.

Cottura Riso Integrale

Riso integrale: proprietà e benefici
Riso integrale: proprietà e benefici

Versare il riso integrale che si intende utilizzare in un colino e sciacquarlo sotto l’acqua corrente; le dosi sono una parte di riso e due parti e mezzo di acqua. Versare il riso nella pentola con l’acqua fredda e portare ad ebollizione, dopodiché abbassare il fuoco e lasciar cuocere per circa 40/50 minuti.

Riso Integrale e Calorie

Il riso integrale fornisce 370 calorie ogni 100 grammi di prodotto.

Riso Integrale Curiosità

Il riso integrale, grazie al suo contenuto di amido, risulta un alimento facilmente digeribile ed assimilabile anche dalle persone che soffrono di intolleranza alimentare. La pellicina che ricopre il chicco è invece ricca di fibra che apporta benefici all’intestino e pare sia anche in grado di contrastare la formazione di polipi intestinali.

Il riso integrale è consigliato nelle diete dimagranti anche perché è in grado di dare un senso di sazietà maggiore rispetto a quello degli altri cereali.

È importante sottolineare che il riso bianco che troviamo comunemente in vendita viene spazzolato con talco e glucosio e successivamente reso brillante con olio di semi e paraffina; bene, il talco contiene una sostanza,  il silicato di magnesio, che pare avere attività cancerogena, mentre la paraffina sembra sia in grado di danneggiare le mucose gastriche soprattutto nei bambini e negli anziani.

L’Italia si piazza al primo posto tra i paesi europei produttori di riso; Piemonte e Lombardia sono le due regioni in cui si ha la maggior concentrazione di risaie.

Tra tutti i cereali il riso integrale è il più completo: fibra, vitamine, sali minerali, 370 calorie ogni 100 gr. ed alta digeribilità con assimilazione in 60/80 minuti.

Nei primi tempi in cui il riso venne coltivato in Europa fu visto con molta diffidenza in quanto si pensava che gli acquitrini in cui veniva coltivato fossero responsabili di varie malattie tra cui la malaria.

Riso integrale: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it  devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.