Home / Timo: Proprietà e Benefici

Timo: Proprietà e Benefici

Timo Proprietà e Benefici

Timo proprietà e benefici
Timo proprietà e benefici

Fin dai tempi più antichi il timo è stato considerato in possesso di proprietà terapeutiche. L‘olio essenziale di timo era uno degli ingredienti che gli antichi egizi impiegavano per il processo di imbalsamazione, evidentemente erano ben consapevoli delle buone proprietà antibatteriche che fanno del timo un conservante naturale.

Quella del timo è una pianta perenne appartenente al genere Thymus che comprende più di 300 specie di piante, la famiglia è quella delle Labiateae, la stessa della menta. La pianta cresce in tutta l’Europa, è molto ramificata e la sua fioritura avviene tra maggio ed ottobre.

La varietà più utilizzata nel nostro paese è rappresentata dal timo comune o Thymus Vulgaris che possiamo trovare allo stato spontaneo o coltivato. Insieme al timo cedratoThymus Serpillum è quello maggiormente utilizzato grazie alle sue proprietà curative.

Le parti utilizzate per fini terapeutici sono i fiori e le foglie, sia fresche che secche.

Composizione Chimica del Timo

È composto per 65% da acqua, per il 14,5 % da fibre, il 5,5% da proteine, 3,2 % da ceneri e per il 32 % da grassi.

Contiene potassio, calcio, sodio, fosforo, ferro, magnesio, zinco, rame e manganese.

Le vitaminevitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6 e la vitamina C. Contiene beta-carotene.

Gli aminoacidi: leucina, isoleucina, lisina, treonina, valina e triptofano.

Le proprietà ed i benefici del timo sul nostro organismo sono dovuti innanzitutto alla abbondante presenza di oli essenziali nei suoi fiori e nelle foglie. I principali sono il timolo, il carvacrolo, il cineolo, il borneolo ed il linaiolo.

Proprietà e Benefici del Timo

Timo proprietà e benefici

  • Antibatterico: grazie all’azione del timolo, ha proprietà antibatteriche ed antisettiche che sono di gran lunga superiori rispetto ai comuni disinfettanti. Proprio grazie alle sue incredibili proprietà antibatteriche, secondo uno studio condotto dai ricercatori del Regno Unito, la tintura madre di timo è più efficace contro l’acne di qualsiasi prodotto comunemente usato per questo scopo, compreso il perossido di benzoile. I ricercatori dell’Università di Torino hanno scoperto che l’olio essenziale di timo, sempre grazie alle sue proprietà antibatteriche, apporta benefici in caso di Candida albicans, un fungo che provoca fastidiose infezioni orali e vaginali.
  • Digestivo: assumere timo significa anche stimolare l’appetito ed aiutare il processo digestivo, poche foglie in una tazza di acqua bollente apportano benefici all’intestino ed alle vie urinarie.
  • Radicali liberi: svolge anche un’azione protettiva nei confronti dei danni provocati dai radicali liberi. Questa proprietà è da ricondursi all’olio essenziale ed ai flavonoidi  la cui presenza contrasta gli effetti nocivi dei radicali liberi, che ricordiamo sono un sottoprodotto del metabolismo umano. La sua assunzione è quindi utile a mantenere il corpo in salute.
  • Tonico: è anche un buon tonico per l’organismo, rafforza il sistema immunitario ed il sistema nervoso principale.
  • Migliora l’umore: in uno studio del 2013 è stato evidenziato come il suo intenso aroma sia in grado di influenzare l’attività dei neuroni incrementando nelle persone sentimenti di benessere e buon umore, per questo motivo il timo è consigliato in caso di stress psichico e fisico.
  • Espettorante: il timo ha proprietà espettoranti e balsamiche in grado di apportare benefici alle affezioni delle vie respiratorie e facilitare così l’espulsione delle secrezioni bronchiali. L’infuso ottenuto con le sue sommità ha infatti proprietà curative nei confronti della tosse, l’unico inconveniente è il suo gusto piuttosto amaro.
  • Abbassa la pressione ed il colesterolo: i ricercatori dell’Università di Belgrado, in Serbia, hanno dimostrato con diverse sperimentazioni sui topi che l’estratto di timo selvatico è in grado di abbassare la pressione sanguigna ed il colesterolo. Se queste proprietà venissero confermate da esperimenti sugli esseri umani un modo semplice per godere di questi benefici sarebbe quello di sostituire il sale che usiamo per condire i nostri piatti con il timo, che dona comunque un buon sapore a tutti i cibi.
  • Capelli grassi: questa preziosa pianta apporta dei benefici nei confronti dei capelli grassi, a tal fine è sufficiente aggiungere qualche goccia di olio essenziale durante lo shampoo per ristabilire il normale livello di sebo nel cuoio capelluto.
  • Acne:  i ricercatori inglesi della Leeds Metropolitan University hanno scoperto che i preparati a base di questo vegetale sono di gran lunga i più efficaci per quanto riguarda il trattamento dell’acne rispetto ad altre erbe utilizzate per lo stesso fine.
  • Cicatrizzante: il suo olio essenziale ha effetti benefici sulla pelle ed è in grado di ridurre notevolmente le cicatrici ed i segni lasciati dall’acne, dalla varicella e da altre affezioni della pelle.
  • Antireumatico: i reumatismi, la gotta e l’artrite sono causati da un eccesso di tossine nel sangue, come ad esempio acido urico, e da una cattiva circolazione sanguigna. L’olio essenziale di timo può contribuire a risolvere questi problemi in quanto, grazie alle sue proprietà diuretiche, facilita l’espulsione delle tossine dall’organismo. Come stimolante invece migliora la circolazione sanguigna ed è d’aiuto in patologie come l’artrite ed altre ad essa collegate.

Olio Essenziale di Timo

L’olio essenziale di timo, utilizzato per scopi terapeutici, si estrae principalmente dal Thymus Vulgaris. Le parti utilizzate per creare questo olio sono le sommità fiorite della pianta allo stato fresco, che vengono distillate con la tecnica chiamata  corrente di vapore.

Il primo olio ottenuto dalla distillazione, a causa della sua alta concentrazione, è molto potente e di colore rosso; prima di poter essere messo in commercio deve quindi subire una seconda distillazione che lo rende più tollerabile e di colore bianco.

Timo e Calorie

Ogni 100 gr. di timo fresco si ha una resa calorica pari a 107 calorie.

Timo proprietà e benefici

Timo Controindicazioni

Non va consumato durante la gravidanza, l’allattamento e nei bambini di età inferiore ai 10 anni, assunto in dosi elevate provoca il vomito e la respirazione diventa difficoltosa.

Curiosità

Gli antichi romani si avvalevano delle sue proprietà antisettiche per la conservazione degli alimenti, per la loro aromatizzazione e per purificare l’aria negli ambienti chiusi.

Nel medioevo si usava mettere un rametto di timo sotto al cuscino non solo per facilitare il sonno ma anche per tenere lontano gli incubi.

La parola Thymus deriva dal greco Thimòs che significa coraggio, a questo proposito ricordiamo che i soldati romani erano soliti lavarsi con acqua di timo proprio per ottenere coraggio e forza fisica.

Grazie alle sue proprietà antisettiche ed antimicotiche è un ingrediente che viene spesso utilizzato nella composizione dei collutori e dei deodoranti naturali.

Francia, Spagna e Marocco sono attualmente i maggiori produttori di olio di timo.

Fare gargarismi con acqua di timo si rivela molto utile per combattere faringiti e tonsilliti. Per uso esterno viene anche utilizzato come deodorante e come calmante.

Viene utilizzato anche in cosmesi per la produzione di saponi e creme per la pulizia della pelle e del cuoio capelluto.

Per il suo profumo intenso e persistente, il timo viene usato spesso nei deodoranti naturali ed è un elemento classico dei pot-pourri.

Pare che strofinarsi un rametto di timo sulla pelle aiuti ad evitare le punture di zanzara, non a caso il timolo è un ingrediente molto comune nei pesticidi.

Timo: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento: 02/02/2016

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.