ComportamentoPsicologiaRiflessioniSocietà

L’importanza di un Sorriso

L’Importanza di un Sorriso

L'importanza di un sorriso
L’importanza di un sorriso

L’importanza di un sorriso ti appare chiara quando ti rendi conto di quanto è bello vedere la gente sorridere.

Sorridere è un gesto semplice, gratuito e rende tutto più accettabile; quando nasce spontaneo sulle labbra di qualcuno che ami, l’importanza di un sorriso diventa ancora maggiore.

Viaggiando ti accorgi che nei Paesi più poveri, dove vivere è davvero una sfida quotidiana, la gente capisce l’importanza di un sorriso e, anche se per loro sei uno sconosciuto, quando ti incontra per strada ti sorride, cosa che nella nostra società ricca e piena di paure, nessuno sembra più in grado di fare.

Perché non comprendiamo l’importanza di un sorriso? Probabilmente ne saremmo consapevoli soltanto spogliandoci di tutto quello che non fa parte del nostro essere essenziale per tornare ad essere liberi, felici di essere al mondo e di sentire l’importanza di un sorriso alla vita ed alle altre persone.

Perché, pensandoci bene, chi non possiede nulla non ha paura di perdere nulla e la sua vita interiore è più serena, rendendolo capace di comprendere l’importanza di un sorriso.

Nella nostra società invece, siamo posseduti dai beni che crediamo di possedere ed accresciamo quotidianamente dentro di noi ansie ed insoddisfazioni legate ai beni materiali; viviamo con la paura che qualcuno si introduca in casa nostra o che si prenda gioco di noi e passiamo la vita a difendere confini territoriali e mentali sempre più privi di reale significato. Vivendo così, come possiamo comprendere l’importanza di un sorriso per aprirsi agli altri ed accoglierli?

Il paradosso è che più cose possediamo e più cose vorremmo avere, in una spirale senza fine che ci rende sempre più frustrati e tristi.

Tristi.

Ecco perché così spesso chi nasce in una cultura povera, nonostante manchi di tutto quello che noi riteniamo necessario per essere contenti, comprende l’importanza di un sorriso e ne fa largo uso.

Perché l’importanza di un sorriso è racchiusa nel mostrare la propria disponibilità ad instaurare un rapporto umano e ad aiutarsi a vicenda … mentre noi ormai siamo abituati a non guardarci neppure negli occhi per giustificare indifferenza, antipatie ed invidie verso il prossimo.

La verità è che chi comprende l’importanza di un sorriso possiede la libertà e la capacità di incrociare il tuo sguardo assente per la strada, regalandoti quel sorriso che tu non riesci più a dare agli altri.

L’importanza di un sorriso

Tags

Articoli correlati

38 Commenti

    1. Bellissima la tua poesia sul sorriso!
      Si, anche il mio pensiero va ai profughi della Siria … hanno conosciuto così tante ingiustizie! Spero davvero che, oltre all’aiuto materiale del quale hanno indubbiamente bisogno, riescano a trovare anche qualche sorriso in più da parte della civilissima Europa.
      Ricambio l’abbraccio con affetto, a presto.

      1. Mi domando come mai siamo incapace di gestire questa tristezza delle persone della Siria.. troppo egoismo e menefregissmo..

        … un sorriso e un striza l’occhi poi scaldare l’anima del prossimo..

        come mai non mi vengono più le notifiche se ti commenti qualcosa?? e come mai devo ora sempre scrivere la mail nome e mio link… ???

        1. Hai ragione; procurare sufficienti mezzi materiali può essere possibile ma far sorridere una persona, cercare di alleviare il suo malessere interiore è qualcosa che possiamo fare tutti perché è gratis e comporta soltanto un po’ di voglia di aiutare il prossimo.

          Ho cambiato la grafica del blog ed il sistema dei commenti purtroppo è diverso, è per questo che non ti arrivano le notifiche e che devi reinserire i dati…

          Ciao, ti auguro una splendida giornata.

          1. allora porto pazienza e con te lo faccio con un enorme piacere piacere 😀

            e vero noto solo adesso che hai cambiato la grafica… 😉

          2. Grazie, appena avrò un po’ di tempo cercherò di inserire l’opzione della notifica per i commenti.
            A presto!

  1. Da noi i sorrisi sono rari perché per essere sinceri richiedono… semplicità. E cosa c’è rimasto di semplice nella nostra società? Poca roba, temo…

    1. … come darti torto?
      Però non possiamo arrenderci così. Sono convinto che c’è sempre una possibilità di ricominciare, di invertire la rotta. Che poi sorridere è facile, basta iniziare con un buongiorno ai vicini o ai colleghi …
      Ciao, a presto!

  2. Un sorriso non costa nulla ma può fare molto, è un segno di comprensione e solidarietà e predispone sempre al meglio. Buona settimana 🙂

  3. Ciao Mr.Loto
    qui ci vado a nozze, come si suol dire.
    Io sorrido sempre, e anche nel blog metto sempre un sorriso e un abbraccio.
    Forse perchè ho vissuto e vivo momentaneamente in montagna: e qui si sorride a chi incontri, anzi, saluti e sorridi. Oggi si è sempre di fretta: si è sempre arrabbiati, nervosi, anche la semplice spesa al super, vedi gente arrabbiata e litigare per la coda alla cassa. La pazienza e la calma serena di un tempo ecco quello che manca.
    Un sorriso e un abbraccio
    Chiara

    1. Quanto è vero … nei paesi ed in tutte le realtà dove c’è meno frenesia e maggiori occasioni di condivisione rispetto alla città, è molto più facile vedere persone che non ti conoscono ma che comunque ti salutano e ti sorridono; per loro è semplice educazione ma per chi ha perso l’abitudine a questa accortezza è una carezza per il cuore. 🙂
      Ricambio il sorriso e l’abbraccio con affetto.

  4. Cos’altro aggiungere a questo meraviglioso post che tu non abbia già scritto?
    Hai espresso concetti tali e quali al mio pensiero.
    Se tutti ci sforzassimo a capire l’importanza di un sorriso, a guardare le persone con occhi diversi… si genererebbe un evento a catena, e come un virus ne saremmo tutti contagiati…
    Non è facile cambiare il mondo, anzi direi impossibile! Ma nel nostro piccolo possiamo contribuire a renderlo migliore.
    Le persone saranno sempre tristi, finché non capiranno quanto sia appagante per l’anima saper regalare anche solo un sorriso.
    Un caro saluto e un mio sorriso a te Mr. Loto e grazie! 🙂

    1. Certo, da soli probabilmente non si può cambiare il mondo interno ma sicuramente, si può essere una scintilla di cambiamento…che magari pian piano si propaga fino a diventare un grande incendio di pace e positività. Spesso tendiamo a sottovalutare l’importanza dei piccoli gesti che invece possono fare una grande differenza nella vita di chi ci sta vicino.
      Un grande sorriso ed un abbraccio.

  5. Un sorriso è gratis, ha questo tallone d’Achille perché divenga sana consuetudine! Lo vendessero un tanto al chilo ne troveremmo a quintalate sulla bocca di imbonitori d’ogni sorta. Ma non costa nulla, meglio, sembra, essere contrattualizzati per avere la bava alla bocca… semmai ghigni satanici!

  6. Ciao Mr Loto. Grazie per essere passato! Hai perfettamente ragione, sorridere implica semplicità di mezzi e/o di cuore e molta generosità. Un abbraccio e… 🙂 sorrisi!

  7. E caspita ! Finalmente oggi leggo il tuo post,mannaggi ‘sti giorni intensi di lavoro :-(.
    Io penso che sorridiamo poco perché corriamo troppo, siamo abituati a sorridere così a dire buongiorno generalmente solo a chi conosciamo seppur di vista ( non so perché ma da noi c’è un po’ questa cosa di non dar confidenza agli sconosciuti).
    Io prima, molto prima sorridevo poco per timidezza alle persone,poi mi sono ripresa alla grande,a volte per strada quando qualcuno incrocia il mio sguardo e rispondo con un sorriso mi ricambia ma si vede l’espressione perplessa che nasconde un -ma ti conosco?-…
    Ciao,buona serata

    1. Mi piacciono molto le persone che, se incrociano il tuo sguardo, ti sorridono!
      Senza parlare ti dicono molto del loro modo di essere e ti trasmettono emozioni positive … e poi ti fanno sorridere quasi senza che tu te ne accorga! Perché quando qualcuno ti sorride, anche se non lo conosci, è inevitabile ricambiare, è qualcosa che viene naturale.
      Si è vero, nella nostra cultura si resta un po’ perplessi quando qualcuno che non conosciamo ci sorride ma, in fondo in fondo, fa piacere a tutti.
      Quindi continua a regalare i tuoi sorrisi agli sconosciuti che è come se gli facessi una carezza allo spirito!
      Buona serata anche a te, a presto.

  8. Pienamente d’accordo con le tue riflessioni!
    Rimanere distaccati dalle cose materiali ci rende liberi, nei pensieri e nelle azioni…..il sorriso è uno di quei piccoli grandi gesti che possono cambiare tutto un contesto, predispone gli altri ad un approccio amichevole, li fa sentire accolti e al sicuro, genera buonumore e aiuta ad affrontare meglio qualsiasi situazione!
    Eh già, la paura è quella che ci frega, paura che gli altri siano nostri nemici, che vogliano derubarci o farci del male, paura di chi non si conosce o di chi è diverso da noi…..questa nostra società del (falso) benessere ci ha fatto perdere la fiducia, nel prossimo, nella vita e anche semplicemente nel potere di un sorriso 🙂
    Buona serata….che sia ricca di sorrisi 🙂
    Serena

    1. Hai fatto una sintesi perfetta; credo che, nonostante tutte le nostre paure, essere un po’ più sorridenti non sia un’impresa così difficile … il problema è che ci abbiamo perso l’abitudine e per la maggior parte del tempo siamo così concentrati sui nostri pensieri che ignoriamo le persone che ci passano accanto. Eppure quando tu sorridi alla vita lei sorride a te!
      Grazie Serena, buona serata anche a te e … tanti sorrisi! 🙂

    1. È vero; spesso con un sorriso si possono vincere “battaglie” importanti!
      Un abbraccio anche a te e l’augurio di uno splendido fine settimana.

      1. Ciao Mr. Loto.
        Ormai sai già che mi piace fare il Bastian Contrario.
        Tutto bello quello che dite sul sorriso, sulle capacità di un sorriso, eccetera eccetera.
        Ma ecco la mia riflessione: ultimamente vedo molti (troppi) sorrisi “falsi”: so che la “tecnica del sorriso” è già stata inventata parecchi anni fa, nei paesi nordici, per far fare alla gente ciò che si vuole. E di questi sorrisi, scusatemi tanto, provo grande diffidenza.
        Ciao a tutti.

        1. … però sai che sorridere fa bene? È stato dimostrato che se quando ci si sente tristi ci si sforza di sorridere, anche in modo del tutto non sentito, dopo pochi minuti l’umore migliora.
          La manipolazione che mettono in atto le persone malvagie, che hanno secondi fini, purtroppo avviene in mille modi, non soltanto con un sorriso…e allora che facciamo? Dato che ci sono i cattivi non ci fidiamo più di nessuno a prescindere? Credo non sia la cosa giusta, basta semplicemente cercare di fare una distinzione…anche perché non sempre un sorriso falso è sinonimo di cattiveria…
          Saluti.

          1. Non parlavo assolutamente di cattiveria, di malvagità. Mi riferivo al fatto che in molte situazioni un sorriso (che ricevi, non che fai), che normalmente viene recepito come disponibilità, di apertura, da parte di chi ce lo invia, in realtà nasconde un’intenzione ben più subdola. Solo con una buona dose di allenamento si riesce a riconoscerlo. Forse è anche per questo che cinesi ci rimproverano di sorridere troppo.
            Ciao.

          2. Credo che i sorrisi falsi si percepiscono a pelle … ma forse hai ragione sul fatto che serve un po’ di allenamento.
            A presto.

  9. Il sorriso è contagioso e solitamente le persone che sorridono spesso sono più allegre ed più ottimiste.
    Un Sorriso sincero può significare felicità, gratitudine, solidarietà, gentilezza, tenerezza, simpatia, gioia, amore, approvazione, benessere, buon umore, piacere, accettazione,buona volontà.
    A volte basta un semplice sguardo accompagnato da un sorriso sincero per aprire il cuore delle persone, per dargli conforto e gioia, per non farle sentire sole, insomma una sorte di tenera complicità.
    Questo, lo provo sempre quando entro in hospice , dove opero volontariato in cure palliative, entrando in ogni camera a salutare, trovo che le persone hanno necessità di leggerezza e condivisione, il sorriso può fare questo!
    Grazie Mr. Loto, ti lascio un sorriso. ^__^
    Dani

    1. Molto bella la tua riflessione; in realtà, anche quando siamo in buona salute, tutti abbiamo bisogno di un sorriso, tutti abbiamo bisogno di riconoscere in chi ci sta davanti qualcuno che ci manifesta simpatia e buon umore … a chi piacerebbe ritrovarsi in mezzo a persone tristi che pensano soltanto agli affari propri? Eppure è quello che ci capita quotidianamente quando camminiamo per strada!!
      Ciao Dani, ti abbraccio e ti auguro un lieto fine settimana.

  10. mancava M.Lotto questa, lo consiglio sempre ai miei amici e spesso mi rispondono con un sorriso.
    pensare che le trasmissioni dove si fanno delle belle risate sono molto seguite. Aspetto Eldorado, ma non mi perdo nemmeno cene dove si raccattano amici con le ultime e alcuni veri pozzi di barzellette.

  11. Ti riporto una domanda di una collega , quando, prima di sposarmi, andavo in ufficio:

    “Ma tu sorridi sempre?”

    “Io saluto sorridendo!” Sono invecchiata e anche il mio sorriso non è più bianco come ai tempi, ma sorrido ugualmente! Buona serata!

  12. Il problema è che noi abbiamo paura di sorridere perché la società di oggi prevede che le persone si racchiudano sempre più in se stesse. Come dici tu, dobbiamo imparare a sorridere anche avendo di tutto e di più, l’importante è farlo ed è altrettanto fondamentale riconoscergli il giusto valore. 🙂

    1. È proprio perché la società ci vuole sempre più chiusi in noi stessi che dobbiamo sorridere di più!
      È un bel modo di essere dei rivoluzionari! 😉
      Buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Close
Close