Psicologia

Il Senso di Frustrazione

Guardare Oltre per Sconfiggerlo

Chi nella vita non ha mai provato il senso di frustrazione? È quella sensazione di sconfitta che deriva dall’impotenza di fare qualcosa, dall’impossibilità oggettiva di superare determinati ostacoli.

Io ad esempio, provo il senso di frustrazione davanti alle immagini di devastazione ambientale, di guerra e di sofferenza. Vorrei poter fare qualcosa ma in realtà posso fare ben poco e questo mi fa sentire frustrato.

Il senso di frustrazione genera una sensazione di sconfitta e di malessere che vanno combattuti guardando oltre

Si può provare un profondo senso di frustrazione anche nei confronti di situazioni difficili che si vengono a creare intorno a noi. La malattia del partner, la morte di un genitore, la brutte frequentazioni di un figlio sono solo alcuni esempi.

In alcuni casi un nostro intervento, seppur in modo marginale, è possibile ed allenta la sensazione di impotenza. In altri casi è necessario avere la forza di accettare la realtà, ma ci si sente sconfitti.

Il senso di frustrazione spinge alla rabbia o alla fuga. Sebbene , di solito, queste siano le prime emozioni che l’istinto ci suggerisce, non sono mai d’aiuto.

Eppure tutto fa parte del grande canovaccio della vita sul quale vengono tessute le esperienze di ciascuno di noi. Che fare allora?

Per allontanare il senso di frustrazione, bisogna avere la capacità di guardare oltre.

Contro il Senso di Frustrazione Pensa al Cambiamento

Tutto nel tempo si evolve, tutto necessariamente è soggetto a dei cambiamenti. Accettare questo significa non perdere mai il contatto con la realtà, negativa o positiva che sia.

Razionalizzare quello che si sta vivendo  aiuta a valutare tutto in modo più coerente, allentando il senso di frustrazione.

Mantenendo un pacato equilibrio interiore si vedono soluzioni che non si riesce a focalizzare accecati dal tumulto delle passioni.

Controllare le emozioni non significa, ovviamente, smettere di provarle. Semplicemente, non bisogna permettere alle emozioni di avere il sopravvento sulla propria capacità di valutare le situazioni difficili.

Il senso di frustrazione sparisce nel momento in cui non ci si tira indietro quando si ha la possibilità di fare la differenza. Quando invece non si può fare nulla, la sensazione di impotenza si affievolisce avendo fiducia nel futuro. Bisogna aver fiducia nei naturali cambiamenti ai quali la vita ci sottopone.

Nulla accade per caso e nell’ordine delle cose, se accade, è giusto che sia così.

Lettura consigliata: Ognuno può fare la differenza di Julia Butterfly Hill

Ognuno può fare la differenza. Consigli pratici e storie esemplari per difendere l'ambiente

Amazon

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button