Riflessioni

Vivere con la Paura

Non Permette di Gustare la Vita

Oggi esistono moltissime persone condannate a vivere con la paura. Paura di non essere all’altezza, di non riuscire, di restare sole. Per non parlare di tutte le fobie che ci portiamo dietro e che sono sempre più diffuse.

Vivere con la paura è come vivere a metà

Ci insegnano a vivere con la paura fin da piccoli. Pensate a quante paure incutono i genitori ai bambini, seppur a scopo educativo. Trasmettono timore degli animali, delle persone sconosciute, delle cadute, dello sporco etc.

Quando si diventa adulti, se non si è dotati di un carattere forte, si continua a vivere con la paura inculcata dal partner o dal datore di lavoro. Magari vogliono sinceramente risparmiarci delle sofferenze ma, sfruttando l’ascendente che hanno su di noi, ci impediscono di metterci in gioco.

Soffocati da tutte queste paure non riusciamo a volare oltre la nostra quotidianità. Il risultato è che questo atteggiamento ci priva del coraggio e dei sogni. Ci condanna ad essere per sempre frustrati ed infelici.

Eppure basterebbe l’esperienza a darci quel coraggio che ci manca per superare ogni timore.

A quasi tutti è infatti capitato di avere sogni che parevano irrealizzabili e che invece poi sono diventati realtà. Certo, sono serviti sacrifici e magari sofferenze, ma quando si lavora strenuamente per qualcosa di solito si vince.

Le persone che invece si rassegnano a vivere con la paura abbandonano la partita ancora prima di giocare. E così perdono sempre.

Vivere con la Paura è come Vivere a Metà

Non c’è nulla al mondo che non possiamo fare! E non è retorica, gli esempi sono ovunque. Esistono persone che scalano le cime più alte, che attraversano stretti a nuoto, che si piegano come fossero di gomma. Esistono persone che sono guarite da malattie incurabili, persone che hanno cambiato il corso della storia.

Pensate a quanta gente avrà detto a queste persone che non ce l’avrebbero mai fatta.

Ma loro non hanno accettato questa condizione di timore e sono andate avanti con coraggio, realizzando i loro sogni.

Quanti invece, ogni giorno, si piegano al timore ed all’insicurezza? Per questo, a volte, è bene essere sordi.

Ci sarà sempre qualcuno pronto a criticarti, qualsiasi cosa tu faccia. Se stai lavorando per qualcosa in cui credi davvero però, non devi arrenderti. Vivere con la paura nella vita non ti porterà a nulla se non ad uccidere i tuoi sogni.

Lettura consigliata: Ricordati di dimenticare la paura di Niccolò Campriani

Ricordati di dimenticare la paura: Cosa fa di un atleta un uomo felice

Amazon

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button