Alimentazione

Alimenti Diuretici – Migliori Diuretici Naturali

I Migliori Cibi Diuretici da Bere e da Mangiare

5 Condivisioni

Alimenti Diuretici

Gli alimenti diuretici giocano un ruolo importante nella salute del nostro organismo. La loro assunzione infatti aiuta il corpo a smaltire i liquidi in eccesso in modo più efficace ed a produrre più urina.

Alimenti diuretici
Alimenti diuretici

Gli alimenti diuretici servono a contrastare la ritenzione idrica, ovvero il ristagno dei liquidi che può causare gonfiore ai piedi ed alle gambe. Nei casi più gravi, questi gonfiori possono essere causati da problemi al cuore o ai reni, ma a volte i gonfiori hanno altre cause.

Cambiamenti ormonali, lunghi periodi di inattività ed il ciclo mestruale nelle donne possono provocare lievi gonfiori. In questi casi i cibi diuretici possono sicuramente dare una mano ad eliminare i liquidi in eccesso.

Gli alimenti diuretici però devono essere consumati con moderazione, proprio perché l’eccesso è sempre dannoso. Un eccesso di cibi diuretici infatti potrebbe eliminare elettroliti di vitale importanza per l’organismo causando danni alla salute. Anche chi fa uso di farmaci contro la pressione alta dovrebbe moderare l’uso dei cibi diuretici in quanto questi farmaci sono di per sé diuretici.

Alimenti Diuretici da Includere nella Dieta

Tarassaco

Il tarassaco o dente di leone è una pianta nota per i suoi effetti diuretici. (1) Questa proprietà, secondo gli studi, è da attribuire alla buona quantità di potassio contenuta nelle foglie.

Uno studio americano ha rilevato che l’assunzione di un integratore a base di tarassaco ha aumentato la produzione di urina nelle 5 ore successive alla sua ingestione.

Acquista integratore di tarassaco

Cetrioli

cetrioli hanno un buon contenuto di acqua e contengono acido caffeico che contrasta la ritenzione idrica. I suoi costituenti inoltre aiutano ad eliminare l’acido urico presente nei reni. Grazie al suo basso apporto calorico può facilmente essere inserito in qualsiasi dieta.

Caffè

Si tratta di una bevanda diffusa a livello mondiale il cui consumo è stato associato a diversi benefici per la salute. Gli studi confermano che, grazie al suo contenuto di caffeina, si tratta di un diuretico naturale.

Secondo la ricerca scientifica, dosi di 300 mg (circa 3 tazzine) al giorno di caffeina hanno un effetto diuretico. (2) Chi però beve abitualmente caffè è probabile che abbia sviluppato una tolleranza alla caffeina e non possa approfittare delle sue proprietà terapeutiche.

Equiseto

È un’erba usata da secoli come diuretico dalla tradizione popolare. Può essere assunto sotto forma di tè oppure in compresse. Uno studio brasiliano condotto su 36 persone ha rilevato che l’equiseto è efficace come il farmaco diuretico idroclorotiazide.

Sebbene la pianta sia considerata sicura per le persone sane, non dovrebbe essere assunta da persone diabetiche o con problemi ai reni. (3)

Equiseto compresse - Alimenti diuretici

Cumino Nero

Il cumino nero viene usato a scopo terapeutico nelle tradizioni popolari di molti paesi. Nella medicina ayurvedica, ad esempio, viene usato per trattare i problemi digestivi e la nausea. In Marocco invece si usa come alimento diuretico naturale.

Uno studio condotto sui ratti ha rilevato che l’estratto liquido di cumino nero ha aumentato notevolmente la produzione di urina delle 24 ore.

Tè Verde e Tè Nero

Entrambi queste bevande figurano tra gli alimenti diuretici in quanto contengono caffeina. Uno studio condotto in Sri Lanka sui ratti ha riscontrato un lieve effetto diuretico. Purtroppo anche in questo caso i bevitori abituali di tè possono sviluppare una tolleranza alla caffeina che può non avere nessun effetto su loro.

Questo significa che l’effetto diuretico può essere maggiore nelle persone che non bevono tè abitualmente. (4)

Zafferano

Lo zafferano è la spezia più costosa al mondo e viene usato nella medicina popolare iraniana a scopo diuretico. Uno studio del 2014 sui ratti conferma le proprietà diuretiche di questo alimento. Secondo la ricerca scientifica esistono diversi composti che possono essere responsabili degli effetti diuretici dello zafferano. Saponine e flavonoidi sono tra i più probabili, occorrono però ulteriori studi per poterne comprendere più a fondo il meccanismo.

Yerba Mate

Tra gli alimenti diuretici che forse non tutti conoscono c’è anche la yerba mate. Il tè preparato con questa erba viene largamente consumato nel sud America. Gli indigeni lo hanno usato per secoli a scopo terapeutico.

Uno studio americano ora suggerisce che questa erba ha effettivamente proprietà terapeutiche. Questo vegetale già da qualche tempo ha attirato l’attenzione del pubblico americano ed europeo proprio grazie alle sue presunte proprietà terapeutiche che sono tutt’ora allo studio.

Altri Modi per Contrastare la Ritenzione Idrica

Oltre agli alimenti diuretici, ci sono altri modi per favorire la diuresi che  includono:

  • Consumare meno sale riduce la ritenzione idrica (5)
  • L’attività fisica può aiutare a liberarsi dei liquidi in eccesso attraverso il sudore (6)
  • Aumentare l’apporto di magnesio e di potassio può avere effetti benefici sulla diuresi (7, 8)

Alimenti Diuretici – Diuretici Naturali

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

5 Condivisioni
Tags
Close