Libri

500 Chicche di Riso – Recensione Libro

di Alessandro Pagani

500 Chicche di Riso – Recensione Libro

500 Chicche di Riso

di Alessandro Pagani

500 Chicche di Riso - recensione Libro

Genere: Humor

Anno di pubblicazione: 2019

Editore: 96, Rue De La Fontaine

Recensione libro: Sufficiente

Trama

500 chicche di riso è una raccolta di sagaci giochi di parole e freddure. Pagani gioca con i diversi significati delle parole e con i suoni, divertendo il lettore a trovare il senso, a volte non proprio lampante, di ogni battuta.

Incipit

«La dimensione schizofrenica della realtà ci fa spesso dimenticare che esiste un luogo parallelo al tangibile, dentro una visione diversa delle cose, in una giustapposizione solo apparentemente incongrua tra ciò che è, quello che sembra e il fantastico opposto: il mondo surreale.»

Recensione di 500 Chicche di Riso

Questa è la seconda pubblicazione di Alessandro Pagani che ho avuto il piacere di leggere. La recensione di 500 chicche di riso non sarà molto diversa da quella di Io Mi Libro dato che il contenuto è molto simile.

Questo libro infatti è quasi una continuazione di quello precedente. Sono ancora battute, freddure, giochi di parole e simpatici doppi sensi.

Anche questa volta il testo è strutturato come un semplice elenco numerato. Al termine di 500 chicche di riso però, invece del racconto breve, troviamo il Tg spaziale in cui sono raccolte le battute a tema futuristico. Sono queste, in particolare, le freddure che mi hanno divertito di più.

In questa nuova creazione umoristica di Alessandro Pagani ho trovato inoltre una nuova forma di gioco. Si usa il suono delle parole in altre lingue per creare delle battute in Italiano. Sono rimasto stupito per l’abilità dell’autore di costruire situazioni improbabili per far arrivare il lettore alla comprensione della battuta. Tuttavia alcune ho dovuto rileggerle più di una volta per capirle… erano molto sottili!

Ho gradito, rispetto alla pubblicazione precedente, le belle illustrazioni di M. Zatini. Semplici immagini in bianco e nero che ricordano quelle dell’enigmistica e che danno un valore aggiunto a 500 chicche di riso.

Ovviamente, per apprezzare questa lettura bisogna necessariamente amare il genere. Anche se io le trovo estremamente divertenti quando sono costruite bene, le freddure sono una forma di comicità che non è apprezzata da tutti.

500 Chicche di Riso: Una Critica

Ho solo una perplessità riguardo a questo libro. Alessandro Pagani aveva già dimostrato la sua abilità con le parole e la sua propensione alla comicità con la stessa identica formula. Mi sarebbe piaciuto vederlo stavolta alle prese con qualcosa di diverso, in grado di far emergere queste doti con altre forme di scrittura. Per chi non ha letto il libro precedente di Pagani, 500 chicche di riso avrà sicuramente un impatto diverso e più positivo. Per me è stato una sorta di ripetizione anche se, ovviamente, le battute sono tutte diverse e tutte nuove. La lettura è un’esperienza che, oltre ai contenuti, ha bisogno di stimoli continui e le novità e la creatività certamente aiutano sempre in questo senso.

Considerando la grande fantasia dell’autore mi aspettavo qualcosa di più o forse semplicemente qualcosa di diverso.

Conclusioni

500 chicche di riso è un libro ricco di humor, leggerissimo e davvero spensierato. L’ideale per sorridere con gli amici o da leggere sotto l’ombrellone. È il tipo di libro da leggere quando non si ha voglia di impelagarsi in letture impegnative oppure quando si sta attraversando un momento triste o difficile.

Sorridere aiuta a sopravvivere!

Concludo la recensione di 500 chicche di riso consigliando questa lettura spensierata ai giovanissimi, ai buontemponi e agli amanti delle freddure.

Citazione

146.

«Quei cuccioli di canguro hanno un futuro da broker.»

«Come fai a saperlo?»

«Così piccoli e giocano già in borsa.»

147.

«Le va di dipingere la cupola della chiesa?»

«Affresco?»

«Mah, veramente sto sudando.»

  • Curiosità
  • Alessandro Pagani oltre a scrivere è il batterista di un gruppo rock, gli Stolen Apple.
  • 500 chicche di riso è il quarto libro dell’autore.
  • Alessandro Pagani è un volontario del Canile Del Termine di Sesto Fiorentino.

500 Chicche di Riso – Recensione Libro

Articoli correlati

Back to top button