Riflessioni

Giornata No

Come trasformare una giornata nera

Una giornata no capita nella vita di tutti. Ci sono momenti in cui siamo talmente fragili da sentirci come vetro, pronti ad andare in frantumi alla prima parola sbagliata, alla prima difficoltà.

Giornata no

In una giornata no la sensazione di non essere compresi fino in fondo da chi ci circonda diventa tangibile come una certezza. Ci si sente stranieri a casa propria e sembra che alle persone che ci dovrebbero voler bene non importi assolutamente nulla di noi. Oppure non ci si sente all’altezza delle aspettative altrui e tutti i nostri pregi vengono messi in dubbio proprio da noi stessi.

Quando capita una giornata no si ha solo voglia di mettere la propria vita in stand-by per non pensare. In questo modo si evita di soffrire per questo strano stato d’animo difficile da spiegare al mondo fuori di noi. Si ha tutto ma, durante giorni simili, si perde se stessi e non si riesce più a darsi il giusto valore.

Così si comincia a desiderare di essere più belli, intelligenti o ricchi. Si arriva a pensare di essere al posto sbagliato nel momento sbagliato e il senso della propria vita sembra inesistente. Il peso della quotidianità diventa insostenibile e sembra di dover combattere ogni giorno contro i mulini a vento.

Magari oggi è proprio così che ti senti e io ti capisco perché, come tutti, ci sono passato.

Anche una Giornata No è Passeggera

Tutte le volte che il nostro spirito attraversa un momento difficile tendiamo a credere che sarà sempre così, che non riusciremo a venirne fuori. Eppure in questo mondo tutto ciò che ha un inizio ha anche una fine. Nulla dura per sempre e anche una giornata no finisce. Domani il sole sorgerà di nuovo sulla nostra testa e i nostri pensieri, piano piano, cambieranno.  Quando cambiano i pensieri anche lo stato d’animo cambia e tutto ti apparirà sotto una luce diversa.

Quando capita una giornata no, con questo tipo di sensazioni, è molto importante fissare il proprio sguardo interiore verso il domani. Bisogna ripetersi che, se si ha la pazienza di aspettare, presto vedremo le cose in modo diverso.

Se è vero che, come dicono le filosofie orientali, bisogna vivere il presente, in questi casi è lecito spostare la propria mente altrove. Questo ci aiuterà ad attraversare il vortice di sensazioni negative che stiamo vivendo senza farci trascinare a fondo.

Quindi se stai vivendo una giornata no, non perdere mai l’ottimismo e la fiducia. La maggior parte delle sensazioni negative sono fasulle. Queste infatti arrivano dentro di noi per mettere alla prova il nostro spirito, i nostri valori e la nostra vita.

Lettura consigliata: Resilienza – Istruzioni Per L’uso di Marco Proietti e Chiara Nardi

Resilienza - Istruzioni Per L'uso: Scopri Come: Orientarti Nei Momenti Difficili, Diventare Consapevole Delle Tue Abilita', Creare Un Piano Per Arrivare Al Tuo Obiettivo

Guarda

Tags

Articoli correlati

8 Commenti

  1. Ogni volta che leggo un post nuovo cerco il “volto” di tali righe,una comunicazione più diretta tra i “volti” dell’anima!

    Il volto dell’ anima credo sia sempre lo stesso ma quello fisico è in continuo mutamento…ogni mutamento è un gradino in più per salire e giungere nella propria anima …nella propria dimensione!

    La giornata No è un dettaglio per entrare in quella dimensione!

    1. Hai scritto che “ogni mutamento è un gradino in più per salire e giungere nella propria anima” ed io sono d’accordo con te. A volte certi stati d’animo come la tristezza o la rabbia ci spaventano, ci fanno sentire persi mentre, in realtà, sono tutte occasioni per conoscerci meglio, per scoprire tutti i processi che si agitano in noi e che ci rendono quello che siamo.
      Grazie Lara per i tuoi commenti, sempre molto profondi.
      Buona giornata.

  2. Eh ecco oggi è proprio una giornata no. Cominciata così grazie ad una c…..a di una collega!!! Altrimenti stavo benissimo. Serena giornata

  3. Per fortuna tutto passa! E poi, quando arriva il sereno, si ha talmente paura che possa tornare una giornata no da non riuscire nemmeno a gioire del buon momento!

    1. Ecco, questo non bisognerebbe mai farlo… mai aver paura! La vita è fatta di tempeste e calma piatta, bisogna solo imparare a navigare a vista.
      Ciao Katherine, buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button