Riflessioni

Le Immagini Valgono più di Mille Parole

Lo sfondo che hai scelto per il computer rivela qualcosa di te

Le Immagini Valgono più di Mille Parole

Si sente spesso dire che le immagini valgono più di mille parole perché è qualcosa che colpisce nell’immediato. Questo non vale soltanto sui Media ma anche nelle piccole cose quotidiane.

Le immagini valgono più di mille parole
Le immagini valgono più di mille parole

Vedendo lo sfondo del computer di qualcuno ad esempio, si potrebbero scoprire moltissime cose sulla sua personalità.

Il computer fa ormai parte della nostra vita quotidiana e, oltre a essere molto utile, si rivela un oggetto molto personalizzabile. Per questo, il computer assomiglia molto a chi lo usa e non serve nemmeno accedere ai file più privati per avere un’idea della sua personalità.

Le immagini valgono più di mille parole e spesso è sufficiente dare un’occhiata a quella che viene scelta per lo schermo. Mi diverte molto guardare il wallpaper dei computer che mi capitano davanti.

Ho notato che nella scelta dello sfondo per lo schermo non ci sono mai grandi rivelazioni, e ho trovato spesso dei soggetti che si ripetono.

Sembra che istintivamente tutti sappiamo che  le immagini valgono più di mille parole perché di solito ci si attiene a quello che gli altri si aspettano da noi. È come se un’immagine potesse parlare a chi ci circonda di una parte della nostra personalità che preferiamo tenere nascosta.

 Le Immagini Valgono Più di Mille Parole

I computer condivisi in famiglia, ad esempio, hanno spesso lo schermo dedicato alle foto familiari. Sono molto comuni le foto della coppia, dei bambini o i ricordi delle vacanze. Nessuna personalità prevale su quella comune. In caso contrario … sappiamo chi comanda sotto il profilo autoritario o emotivo.

Le immagini valgono più di mille parole e non a caso lo sfondo scelto dagli uomini è spesso occupato da ragazze calendario o attrici succinte. Mi suggerisce l’idea di qualcuno in cui l’istinto prevale sulla ragione. Se invece l’uomo sceglie auto o moto sportive e stemmi calcistici suggerisce a tutti la sua passione. Può essere anche uno spunto per conversazioni con altri appassionati come lui.

Lo schermo delle donne invece, è spesso adornato con immagini di bei paesaggi o animali. Personalmente provo simpatia per le donne che dimostrano una personalità dolce scegliendo uno sfondo con cuccioli o simili. Ovvio che la scelta di tigri e lupi denota un carattere molto spiccato e, a tratti, aggressivo.

Gli adolescenti preferiscono gli estremi, esattamente come le emozioni che si provano nell’età che stanno vivendo. A seconda di come si sentono scelgono immagini cupe, che rasentano l’horror, oppure il multicolore, con i volti noti dei cantanti o dei cartoon.

Le immagini valgono più di mille parole ma non sui computer dei luoghi di lavoro, come studi professionali o negozi. Quasi sempre in questi casi trionfano le immagini predefinite del pc o gli schermi monocolore. È quasi come se qualcosa di diverso potesse compromettere la privacy o la credibilità professionale.

In questo momento sul mio schermo c’è l’immagine di un’isola. E sul tuo?

Le Immagini Valgono più di Mille Parole

Lettura consigliata: Sviluppa la tua personalità di Florence Littauer

Sviluppa la tua personalità. Come capire gli altri conoscendo se stessi

Tasto Amazon

Tags

Articoli correlati

12 Commenti

  1. Sul mio c’è una farfalla appoggiata su un fiore di lavanda. Mi da serenità e visto che l’ambiente di lavoro non sempre è sereno … almeno sul desktop ho un pò di serenità. Sereno inizio settimana

    1. Hai scelto un’immagine molto “femminile” e delicata… sicuramente rispecchia il tuo mondo interiore, a dispetto di tutto quello che accade fuori! 😉
      Buona settimana anche a te.

  2. E invece chi non ti dice l’immagine che ha sul suo computer come lo interpreti :
    le parole valgono più delle immagini:-)

    Osservare la nostra interiorità attraverso i segni esteriori.
    Mi viene in mente un disegno un immagine che un bambino fa ,tracciando segni e forme su un figlio bianco …un tempo occupavano i genitori ,la famiglia che si teneva per mano …quello spazio sul foglio ,oggi?

    Che mondo affascinante quello interiore…

    Buona giornata!

    1. Si, il mondo interiore è molto più vasto e stupefacente di quello esteriore (che è già incredibilmente interessante…).
      Ciao Lara, buona giornata anche a te!

  3. Sì è vero … è proprio così! 🙂 Per fortuna ho il mio mondo 🙂 anche se apprezzo anche il “mondo normale” a volte si sta bene nel proprio. Un pò di “isolamento” da tutto. Buona giornata

    1. Ti capisco, anche io ho il mio mondo, la mia isola, un posto in cui rifugiarmi quando “fuori” imperversa la tempesta! 😉
      Buona giornata anche a te!

      1. L’importante è avere un posto sicuro, un posto dove rifugiarsi e stare bene 🙂 serena giornata e sereno ferragosto se non dovessi passare di qui 🙂

  4. Amo le immagini, sia fotografiche che disegnate o dipinte ma mi piacciono anche le frattali che trovo affascinanti. Per il mio desktop preferisco quelle che mi portano lontano… scorci di cielo, mare, terre o giardini.. ma sempre aperti sull’oltre, su quel che l’immaginazione crede di trovare quando termina il foglio.
    non avevo pensato alle rivelazioni correlate a questa mia scelta ma ne farò attenzione per il prossimo cambiaento perchè sì, amo il cambiamento.
    Ciao, buona estate.

    1. Anche questo è un lato interessante, la frequenza del cambiamento. Ci sono persone che scelgono uno sfondo e lo tengono per anni ed anni, mentre altri lo cambiano ogni settimana… anche io amo il cambiamento, ma non troppo frequentemente.
      Ciao, buona estate anche a te!

  5. Premesso che tu sai, Mr., quanto mi piacciono le immagini … Quindi non posso che darti ragione.

    Sul mio pc personale c’è un’immagine mia di profilo in lontananza mentre scatto una foto nel deserto durante un bellissimo viaggio.
    Sul mio pc dell’ufficio c’è una grande immagine del Mao Archimede che dorme pacifico.
    Ed esse sono lì da anni.

    Un sorriso e un abbraccio, con un augurio di una bella estate!
    ciao Ondina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button