Funghi

Agarico Tigrato – Tricholoma pardinum

Un fungo doppiamente pericoloso

1 Condivisioni

Funghi Velenosi

Agarico Tigrato – Tricholoma pardinum

Fungo Velenoso
Velenoso

L’Agarico tigrato, nome scientifico Tricholoma pardinum, è un fungo velenoso che, a causa della sua conformazione, può essere confuso con alcuni funghi commestibili.

Tricholoma pardinum - Agarico tigrato
Tricholoma pardinum – Agarico tigrato

Il suo nome deriva dal termine latino pardinus che significa attinente al leopardo in riferimento al suo cappello ricoperto di squame. Si tratta di un fungo di medie dimensioni che, come vedremo, può rivelarsi estremamente pericoloso.

Aspetto

Il cappello dell’Agarico tigrato può raggiungere i 20 cm di diametro. Negli esemplari giovani il cappello è carnoso con forma emisferica. Invecchiando diventa invece convesso. Il suo colore è grigio bruno con vistose placche più scure che gli conferiscono un aspetto tigrato.

Le lamelle, di color bianco giallastro, sono fitte ed elastiche.

Il gambo del Tricholoma pardinum è grosso, robusto e pieno, con forma cilindrica, e può raggiungere un’altezza di 10 cm. Il suo colore è bianco che però scurisce leggermente al tatto.

La carne è spessa e soda nel cappello mentre nel gambo risulta più fibrosa. All’interno del cappello il suo colore è leggermente grigio mentre nel gambo è lievemente giallastro. Il suo odore è gradevole e richiama quello della farina. Anche il sapore è gradevole con un sentore dolciastro e farinaceo.

Habitat dell’Agarico Tigrato

Si tratta di un fungo che cresce in piccoli gruppi dall’estate all’autunno. Il fungo predilige alberi come i faggi e gli abeti per la sua crescita. Molto raramente lo si trova sotto altri tipi di latifoglie.

Commestibilità

Il Tricholoma pardinum è un fungo molto velenoso che provoca una sindrome gastrointestinale. I sintomi dell’avvelenamento si presentano dopo breve tempo dall’ingestione, di solito dalla mezz’ora alle due ore dopo.

Tricholoma pardinum - Agarico tigrato

L’intossicazione da Agarico tigrato è molto violenta e, anche se solitamente si risolve positivamente, in alcuni casi può portare alla morte.

Si tratta di un fungo doppiamente pericoloso in quanto, pur essendo molto tossico, ha un odore e un sapore gradevoli. Inoltre, assomigliando ad alcune specie commestibili, la sua pericolosità aumenta ulteriormente.

Curiosità

L’Agarico tigrato può essere confuso con il Tricholoma terreum (fungo Moretta), un esemplare commestibile appartenente alla stessa famiglia. Un altro fungo con cui l’Agarico tigrato può essere confuso dai meno esperti  è la colombetta, anche se quest’ultima può avere qualche macchia scura sul cappello ma non le squame.

Agarico Tigrato – Tricholoma pardinum

Attenzione:

La classificazione dei funghi e della loro relativa commestibilità vanno affidate a micologi esperti o al personale specializzato degli enti sanitari competenti. Informazioni errate o atteggiamenti superficiali in merito potrebbero arrecare gravi danni da intossicazione o avvelenamenti anche mortali. Non consumare funghi se non si ha l’assoluta certezza della loro commestibilità. Le immagini riportate sul sito www.mr-loto.it sono puramente indicative, si tenga presente che gli stessi funghi da un anno all’altro o da un luogo ad un altro possono presentarsi sotto forme e sfumature di colori leggermente diverse.

1 Condivisioni
Tags

Articoli correlati

Back to top button