Giardinaggio

Eliminare la Gramigna

Ecco alcuni metodi per sbarazzarti della gramigna

Eliminare la Gramigna

Partiamo subito col dire che eliminare la gramigna non è una cosa facile. Si tratta di una pianta infestante molto resistente e che mette radici in profondità. Quest’erba sopporta bene qualsiasi situazione atmosferica, dal caldo torrido alla freddo, dal gelo alla siccità.

Per questi motivi non è affatto facile liberarsi della gramigna.

Eliminare la gramigna
Eliminare la gramigna

Esistono diversi tipi di gramigna ma tutti hanno in comune l’elevata resistenza agli agenti atmosferici e tutti sono altamente infestanti. Inoltre è anche un’erba con un’elevata resistenza al calpestamento e per questo viene usata per prati e campi da golf a bassa manutenzione.

Dalle nostre parti la specie più diffusa di gramigna è la Cynodon dactylon, anche nota come gramigna rossa. Benché sia un’erba commestibile e anche con alcune proprietà terapeutiche, sono in pochi a saperlo. Ecco perché nella maggior parte dei casi si tende ad estirparla. In questo articolo ti mostro i metodi più efficaci per eliminare la gramigna.

Come Eliminare la Gramigna

Erbicida

L’erbicida risulta essere uno dei metodi più efficaci per eliminare la gramigna. Non sempre però è possibile usare un erbicida, soprattutto quando siamo in presenza di un orto o di altri vegetali di genere commestibile.

Per eliminare del tutto la gramigna, radici comprese, occorre che ti procuri un diserbante sistemico. Questi erbicidi riescono a penetrare nelle radici uccidendo del tutto la pianta. Se pensi di utilizzarlo sul tuo prato, sappi che ucciderà ogni tipo di vegetazione presente sul terreno.

Diserbante Totale erbicida glifosate sistemico 500 ML 1 lt (2 x 500 ml)

Tasto Amazon

Quando avrai terminato di utilizzarlo per eliminare la gramigna, dovrai attendere 3 mesi prima di seminare un altro prato. Il periodo migliore per usare l’erbicida va dalla primavera all’inizio dell’autunno, ovvero quando l’erba è ancora in fase vegetativa. Usare l’erbicida nei mesi invernali potrebbe non dare grandi risultati.

Attenzione anche a non utilizzare il veleno quando è prevista pioggia perché l’acqua ne attenua l’effetto.

Aceto

Anche l’aceto uccide le erbe infestanti per cui puoi provarlo per eliminare la gramigna. Versalo in una soluzione al 20% direttamente sulla parte visibile della gramigna. Fai attenzione che l’aceto, come gli erbicidi, non fa selezione e agisce su tutte le erbe, anche quelle buone.

Eliminare la gramigna

Uccidere la Gramigna

Solarizzazione

Se per vari motivi non puoi usare l’erbicida, per uccidere la gramigna puoi provare la tecnica della solarizzazione. Questa tecnica è tanto semplice quanto efficace ma va usata nei mesi estivi quando c’è molto sole e molto calore. Sole e calore cuoceranno letteralmente la gramigna fino alle radici, non lasciandole scampo. Ecco come funziona.

  • Taglia l’erba, gramigna compresa, a livello del terreno
  • Prendi dei fogli di cellophane e copri le zone in cui cresce la gramigna
  • Fissa il cellophane con paletti, mattoni o quant’altro, in modo che non voli via
  • Lascia il cellophane al suolo per circa un mese e mezzo in modo che l’erba frigga per bene

Telone Impermeabile per Esterno Trasparente, Copertura in Plastica

Tasto Amazon

Questo metodo alternativo al diserbante, se fatto bene, assicura l’eliminazione della gramigna in circa un mese e mezzo. Il telo trasparente potenzia i raggi UVA e aumenta il calore sottostante provocando la morte della pianta.

Eliminare la Gramigna

Soffocamento

Ecco un altro metodo per eliminare la gramigna senza diserbante. Anche in questo caso il procedimento è molto semplice.

  • Procurati un telo per coperture da esterno, tipo quelli che si usano per coprire l’auto.
  • Posizionalo nella zone dove cresce la gramigna
  • Ora versaci sopra della ghiaia o della sabbia in modo che aderisca bene al suolo
  • Lascia il telo per due mesi

Telo di Copertura per eliminare la gramigna

Tasto Amazon

Vanga o Fresa

Se vuoi eliminare la gramigna facendo un po’ di fatica puoi usare una vanga oppure una fresa. L’importante è che tu scenda ad almeno 20 cm di profondità. Vanga o fresa l’appezzamento di terreno infestato dalla gramigna e poi assicurati di eliminare ogni residuo di radice dalle zolle.

Se non vuoi faticare ulteriormente, una volta che hai vangato puoi usare il diserbante che ti ho consigliato all’inizio di quest’articolo. In tal modo la sua azione sarà ancora più efficace visto che le radici sono ormai scoperte. Ricorda però che per tre mesi poi non potrai seminare nulla.

Eliminare la Gramigna

Potrebbe interessarti: Eliminare le erbe infestanti
Back to top button