Alimentazione e Salute

Indivia: Proprietà e Benefici

Tutte le proprietà dell'insalata indivia, dalla scarola alla riccia

7 Condivisioni

Indivia

Quella che noi comunemente chiamiamo indivia è in realtà l’indivia belga. Si tratta di una pianta giallo verde con foglie stratificate a cilindro. Il suo nome botanico è Cichorium endivia e appartiene alla famiglia delle Asteraceae.

Indivia: Proprietà e Benefici
Indivia belga: Proprietà e Benefici

L’indivia belga è una varietà di cicoria che si raccoglie tra l’autunno e l’inverno, è anche nota come cicoria di Bruxelles. Questo tipo di invidia si ottiene tramite una sorta di forzatura. In pratica l’insalata viene lasciata per alcuni giorni al buio in un contenitore con della sabbia e a temperatura controllata.

Esistono diverse varietà di insalata indivia, le più diffuse sono la scarola (Cichorium endivia latifolium) e l’invidia riccia (Cichorium endivia crispum). Puoi trovare facilmente questi due tipi di insalata in vendita nei banchi dei supermercati.

La scarola è la più diffusa, ha foglie larghe e verdi con bordi leggermente frastagliati e accartocciati che si raggruppano in una sorta di rosa. Anche se originaria delle Indie orientali, ora questa insalata cresce in una diversa varietà climatica in tutto il mondo. È particolarmente popolare nella cucina italiana (1). La scarola è leggermente amarognola e croccante.

L’indivia riccia ha foglie più sottili bianco verdi con sfumature giallognole. I suoi lembi sono sfrangiati e arricciati. A differenza della scarola, l’indivia riccia è più croccante e un po’ più amarognola. Oltre ad essere consumate crude in insalata, le indivie possono essere bollite, saltate in padella o anche grigliate.

Pur non avendo proprietà nutrizionali degne di nota, l’indivia può apportare benefici alla salute. Si tratta infatti di un alimento povero di grassi e con poche calorie. Ecco la sua composizione chimica.

Composizione chimica per 100 grammi di insalata indivia
Acqua g 93,79
Proteine g 1,25
Carboidrati g 3,35
Fibre g 3,1
Zuccheri g 0,25
Grassi g 0,2
Ceneri g 1,41
Minerali
Calcio mg 52
Rame mg 0,099
Ferro mg 0,83
Magnesio mg 15
Manganese mg 0,42
Fosforo mg 28
Potassio mg 314
Selenio mcg 0,2
Sodio mg 22
Zinco mg 0,79
Vitamine
Vitamina A IU 21,67
Vitamina A, RAE mcg 108
B1 mg 0,08
B2 mg 0,075
B3 mg 0,4
B5 mg 0,9
B6 mg 0,02
Vitamina C mg 6,5
Vitamina E mg 0,44
Vitamina J mg 16,8
Vitamina K mcg 231
Beta Carotene mcg 1300
Folati mcg 142

Fonte: USDA

Amminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano e valina.

Calorie

100 grammi di insalata indivia hanno una resa calorica pari a 15 kcal.

Indivia: Proprietà e Benefici

Donne in Gravidanza

L’indivia è ricca di folati e contiene rame, questi due composti hanno proprietà utili alle donne che aspettano un bambino. Infatti sono entrambi utili al corretto sviluppo del feto e sono quindi di fondamentale importanza per le donne in gravidanza. (2, 3)

Salute Intestinale

Il suo buon contenuto di fibra, quella insolubile in particolare, promuove la salute dell’intestino. Questo tipo di fibra non viene digerito dall’apparato digerente. Di conseguenza aiuta a far confluire il cibo nell’intestino favorendo i movimenti intestinali. (4)

La sua assunzione può anche aiutare a prevenire la costipazione e le emorroidi. (5)

Infiammazione

Grazie al suo contenuto di composti con proprietà antiossidanti, riesce a contrastare lo stress ossidativo, un fenomeno che, a lungo andare, può provocare infiammazione. (6) Secondo alcuni studi, il composto antiossidante kaempferolo, può proteggere dall’infiammazione cronica. (7, 8)

Indivia: Proprietà e Benefici

Salute degli Occhi

L’insalata indivia ha un buon contenuto di provitamina A, le cui proprietà apportano benefici agli occhi. Gli studi ci informano che la carenza cronica di vitamina A è legata a problemi della vista come la cecità al crepuscolo. (9)

Altri studi invece hanno trovato una relazione tra la carenza di vitamina A e la degenerazione maculare. (10)

Vitamina K

Questa insalata ha un contenuto altissimo di vitamina K, un composto che interviene in molti processi nel nostro organismo. Si pensi che 100 grammi di insalata forniscono quasi il 200% del nostro fabbisogno giornaliero di vitamina K.

Secondo i ricercatori, sembra che la vitamina abbia influssi benefici in particolare sulla salute del cuore e delle ossa. (11)

Controindicazioni

Sebbene questa verdura sia incredibilmente sana e priva di controindicazioni, il suo consumo è sconsigliato a chi sta assumendo farmaci fluidificanti come il Warfarin. L’abbondanza di vitamina K infatti, può ridurre l’effetto di tali farmaci. (12)

Per il suo contenuto di ossalati, l’indivia è anche sconsigliata a chi ha problemi di calcoli renali. (13)

Curiosità

Come altri membri della famiglia della cicoria, l’indivia deve le sue proprietà amarognole a un composto vegetale chiamato lattucopicrina, nota anche come intibina.

Se vuoi grigliare l’indivia, ungila con olio di canola, un olio che ha un punto di fumo più elevato rispetto agli altri oli. Per questo motivo è meno probabile che generi composti tossici.

Indivia: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

7 Condivisioni
Tags

Articoli correlati

Back to top button