Alimentazione e Salute

Polenta: Proprietà e Benefici

La polenta è un alimento povero ma con discrete proprietà nutrizionali

Polenta

La polenta è un piatto con origini molto antiche, ha discrete proprietà nutrizionali e il suo consumo può apportare alcuni benefici alla salute. La polenta è stata ideata in Italia e per molto tempo ha rappresentato l’alimento base della cucina povera.

Polenta: Proprietà e Benefici
Polenta: Proprietà e Benefici

Si tratta di un piatto a base di farina di mais che si ottiene cuocendo a lungo un composto formato da acqua e farina prodotta dal mais. Solitamente la farina è a grana grossa e macinata a pietra.

Questo piatto tradizionalmente italiano è presente in moltissime varianti. In passato si preparava anche con farina di segale, di farro e perfino di grano saraceno. Oggi la polenta si è diffusa un po’ in tutto il mondo e le ricette con cui viene preparata non si contano più. Ecco le più diffuse:

  • Polenta taragna
  • Alla carbonara
  • Polenta concia
  • Saracena
  • La frascatula
  • All’erba amara
  • Polenta di Sardegna

Una proprietà molto importante di questo alimento è l’assenza di glutine. A causa dell’intolleranza a questa miscela proteica sono sempre più numerose le persone celiache che non possono quindi assumere glutine. La polenta rappresenta una valida alternativa agli altri cereali che lo contengono ed è quindi un alimento sicuro per i celiaci.

Si tratta di un piatto molto versatile che può essere consumato sia caldo che freddo. Può essere usata sia come contorno che come piatto unico; si accompagna molto bene alla carne, allo stoccafisso e al gorgonzola. In veneto è famoso il piatto polenta e osèi, ovvero piccoli uccelli con cui si è soliti servire questo piatto.

Composizione Chimica

Composizione chimica per 100 grammi di polenta
Proteine g 1,6
Carboidrati g 13,6
Grassi g 0,4
Fibra g 0,8
Minerali
Calcio mg 16
Ferro mg 0,29
Sodio mg 216
Potassio mg 56
Vitamine
Vitamina D IU 6

Fonte: USDA

Aminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano e valina.

Calorie

100 grammi di polenta hanno 64 kcal.

Polenta: Proprietà e Benefici

Malattie Neurodegenerative

Il mais è una buona fonte di carotenoidi che, secondo gli studi, avrebbero diversi effetti benefici sulla salute. In particolare, un numero crescente di studi ha dimostrato che i carotenoidi assunti tramite la dieta proteggono i neuroni nel contesto delle malattie neurodegenerative attraverso diversi meccanismi.

Diversi studi ad esempio, hanno associato l’assunzione di carotenoidi a un ridotto rischio dell’Alzheimer e del declino cognitivo. (1, 2)

Cuore

Il suo basso contenuto di grassi saturi lo rende un alimento benefico per il cuore. Da oltre 50 anni la medicina ufficiale sostiene che una dieta ricca di grassi saturi ha proprietà deleterie per la salute del cuore. (3, 4)

Se stai cercando di ridurre l’assunzione di grassi saturi, dovresti cucinare la tua polenta con acqua ed evitare l’aggiunta di burro o formaggi.

Glicemia

Questo alimento a base di mais è una buona fonte di carboidrati complessi. Questi nutrienti, a differenza dei carboidrati semplici, vengono scomposti lentamente dal processo digestivo. Questo significa che vengono digeriti più lentamente e che quindi rilasciano gli zuccheri nel sangue in modo graduale. Tale proprietà aiuta quindi a mantenere regolari i livelli di zucchero nel sangue. (5)

Paiolo per polenta

Tasto Amazon

Antiossidanti

Il colore giallo della farina di mais è dovuto alla presenza di pigmenti carotenoidi (antociani) con forti proprietà antiossidanti. Questi composti hanno un ruolo importante per la nostra salute. Diversi studi infatti suggeriscono che questi composti sono utili nella prevenzione di alcuni tumori. (6)

Gli studi hanno dimostrato che gli antociani della dieta inibiscono i tumori del tratto gastrointestinale e quelli applicati localmente inibiscono il tumore della pelle. (7)

Curiosità

La polenta è un alimento delizioso da consumare anche il giorno dopo in cui è stata preparata. È ottima anche a colazione con il latte caldo. Tra i tanti modi in cui può essere consumata c’è anche la versione fritta.

Questo piatto si abbina molto bene con il vino rosso fermo.

Si tratta di un piatto con poche calorie che, grazie anche alle sue proprietà nutrizionali, è molto saziante. Può quindi essere consumato da chi sta seguendo una dieta dimagrante.

Le sue proprietà nutrizionali potrebbero essere influenzate non solo dagli ingredienti usati, ma anche dalle condizioni di conservazione e dalle procedure di cottura. Per questo motivo anche questi fattori dovrebbero essere considerati al fine di migliorare la qualità del prodotto finale. (8)

Polenta: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Articoli correlati

Back to top button