Normative

Quadro EC Successione: Istruzioni

Come si compila il quadro EC della successione telematica

Quadro EC Successione

Nel quadro EC della successione telematica vanno inseriti i dati dell’attivo ereditario catastale per quanto riguarda i fabbricati posseduti dalla persona defunta.

Quadro EC successione telematica: Istruzioni
Quadro EC successione telematica: Istruzioni

Le istruzioni dettagliate del Quadro EC successione telematica le trovi all’interno del programma dell’Agenzia delle Entrate per la dichiarazione di successione. Per leggere le istruzioni in fase di compilazione di questo quadro, non devi far altro che cliccare nel menù in alto su Aiuto e poi su Istruzioni quadro. In alternativa, puoi anche premere il tasto F1 e si apriranno le istruzioni in automatico.

Ho scritto questa piccola guida per la compilazione del quadro EC della successione telematica perché, per quanto chiare siano, non tutti le comprendono fino in fondo. Con questo articolo cercherò di spiegarti nel miglior modo possibile come compilare il quadro EC della successione telematica.

Quadro EC Successione: Istruzioni

Se non sei in possesso dei dati catastali dei fabbricati da inserire nella dichiarazione di successione, puoi fare una visura catastale in modo gratuito.

La prima cosa di cui hai bisogno per la compilazione del quadro EC sono le credenziali Entratel/Fisconline dell’Agenzia delle Entrate. Se ancora non le possiedi, clicca in alto a destra su Richiedi il PIN nella home page dell’Agenzia delle Entrate.

Quando sarai abilitato a usare Entratel/Fisconline e ti sarai loggato sul sito, potrai accedere e consultare in modo gratuito le visure catastali di tuo interesse. Ecco come.

Clicca in sequenza nel menù laterale sinistro su:

  • Servizi Ipotecari e Catastali
  • Risultanze catastali
  • Vai a fondo pagina e clicca su Conferma lettura
  • Ora scegli la provincia e poi Persona fisica
  • Adesso devi selezionare il comune dove sono ubicati i fabbricati
  • Il tipo di catasto (fabbricati ovviamente)
  • In ultimo, inserisci il codice fiscale della persona proprietaria dei fabbricati
  • Fai la ricerca e otterrai tutti i dati che ti servono per compilare il quadro EC successione telematica

Con la visura catastale avrai accesso a tutti i dati che ti servono per la compilazione del quadro EC: foglio, particella, subalterno, categoria, classe, mq e rendita catastale dei fabbricati. La compilazione del quadro EC successione telematica è abbastanza semplice.

Quando compili il quadro EC della successione, fai attenzione alla quota di possesso dei fabbricati da parte del defunto. Infatti nella casella valore (a destra di Determinazione rendita) non dovrai inserire il valore del fabbricato intero ma il valore posseduto dal defunto.

Per il calcolo del valore dei fabbricati puoi usare questa applicazione semplice ed efficace, disponibile sul web.

Quadro EC Successione: Esempio

Facciamo l’esempio di due sorelle che ereditano dal padre un’abitazione con rendita catastale 511,29 di cui il padre era padrone per un terzo. Utilizzando l’applicazione che ti ho suggerito in precedenza, otteniamo il valore dell’abitazione che è di 59.054,00. Essendo il padre proprietario di un terzo, nella casella valore andremo a inserire 59.054,00 diviso 3, ovvero 19.684,66 che, arrotondato per eccesso, diventa 19.685.

Quadro EC successione telematica: Istruzioni ed esempio

Nell’esempio sopra riportato (i dati sono inventati), gli eredi sono due. Sotto alla voce devoluzione, il programma restituisce in automatico la quota spettante a ciascun erede. In questo caso 9.842,50.

Quadro EC Successione: Agevolazioni

Un aspetto molto importante della dichiarazione di successione che può farti risparmiare un bel po’ di denaro è l’agevolazione prima casa. Se l’abitazione che erediti è anche quella in cui vivi e non sei padrone di altri fabbricati, allora puoi chiedere l’agevolazione prima casa. Ecco come funziona.

Puoi scaricare il modello per l’agevolazione prima casa cliccando sul tasto scarica qui sotto. Il modello è in formato Word. Dovrai sostituire i dati segnati in rosso con i tuoi dati. Una volta terminato, devi trasformare il file in formato PDF/A o TIFF per poterlo allegare alla dichiarazione.

SCARICA

Facciamo sempre l’esempio di due sorelle che ereditano dal padre l’abitazione in cui vivono. Le sorelle non possiedono altre case, per cui possono chiedere l’agevolazione.

Il quadro EC successione, come puoi vedere dalla foto sopra, presenta la voce Agevolazioni. Qui, nel caso tu possegga i requisiti per richiederla, dovrai scegliere dal menù a tendina la lettera P che sta per Abitazione “prima casa”.

In questo modo risparmierai non poco denaro sulla tassa finale che andai a pagare all’Agenzia delle Entrate.

Attenzione: sempre facendo riferimento al caso delle due sorelle che richiedono entrambe l’agevolazione prima casa, è bene sapere una cosa. Per avere l’agevolazione è necessario allegare una domanda (Quadro EG) nel formato PDF/A o TIFF, chiamata appunto agevolazione prima casa. Per ulteriori informazioni sul formato dei file da inserire nella dichiarazione, puoi visionare questo articolo.

Quadro EC successione telematica: agevolazione prima casa

Non deve presentare la domanda di agevolazione se a richiederla è la stessa persona che presenta la dichiarazione. Nel caso delle due sorelle, per essere più chiari, se una sorella presenta la dichiarazione di successione non deve presentare la domanda mentre la deve presentare la seconda sorella.

Anche in questo caso, come hai potuto vedere, la compilazione quadro EC successione telematica, non presenta particolari difficoltà. L’unico consiglio che mi sento di darti è quello di controllare sempre più volte quello che hai scritto. In questo modo eviterai che la tua dichiarazione venga scartata per un errore di distrazione.

Lascio aperta la sezione dei commenti in caso tu abbia ancora qualche dubbio da chiarire.

Quadro EC Successione Telematica: Istruzioni

Sullo stesso argomento:

Articoli correlati

13 Commenti

  1. Buongiorno,
    relativamente alla prima casa posseduta dal defunto per 1/3, il coefficiente per calcolare il valore dell’immobile è 110 oppure 120 considerato che per nessuno degli eredi si tratta di prima casa?
    grazie

  2. Devo predisporre la successione di mio padre, divorziato da mia madre e quindi gli immobili di proprietà al 50% passano a me e mia sorella al 25%. Sono presenti numero 2 C/3 e numero 2 A/3: uno che era occupato da mio padre con relativa pertinenza C/2 e uno invece occupato da mia sorella. Posso indicare “P” per agevolazione “Prima casa” su tutti gli immobili (esclusi i C/3) non avendo io mai usufruito di tale agevolazione in passato? Nella sezione II rigo EH14 e successivi posso indicare i due immobili più pertinenza barrando i punti a) unità immobiliari situate nello stesso comune in cui risiedo, b), c) ed e). La dichiarazione di “Agevolazione prima casa” in PDF/A che devo allegare presentata da mia sorella deve indicare tutti gli immobili o eventualmente solo l’immobile più pertinenza per il quale si richiede l’agevolazione?

    1. Può richiedere l’agevolazione prima casa solo per un immobile abitativo con relative pertinenze (non classificato come A/1, A/8, A/9) a patto che lei abbia la residenza nello stesso comune. La richiesta di agevolazione va fatta da chi delle due non presenta la dichiarazione, nel suo caso mi sembra di capire sua sorella.
      La dichiarazione va fatta solo per l’abitazione (più pertinenze) per cui si richiede l’agevolazione.
      Quanto appena scritto rappresenta un’indicazione generale e non una risposta assoluta. La normativa su questo argomento è abbastanza articolata e senza ulteriori e più precisi dati non posso essere più esaustivo. In linea di massima quello che ha scritto è corretto.

  3. Salve, innanzitutto grazie perché è una guida eccezionale.
    Sto facendo la successione per mio padre. Immobile di proprietà (prima casa) al 50% con mia madre. Eredi: mia madre ed io.
    L’immobile è prima casa solo per mia madre (non per me).
    Domande:
    1. Il possesso del defunto in questo caso è 1/2?
    2. nelle agevolazioni la P andrà solo per mia madre? Mi hanno detto che essendo prima casa per lei io comunque non dovrei nulla.

    Grazie ancora e complimenti

  4. Si, nel suo caso il possesso del defunto è 50%. Per quanto riguarda l’agevolazione, grazie alla clausola “beneficiari per estensione”, ne può usufruire anche lei.

  5. Ecco cosa dice l’Agenzia delle Entrate in caso di più beneficiari per un solo immobile: “in tal caso è sufficiente che la dichiarazione di possidenza dei requisiti richiesti ex lege sia resa da “almeno uno” dei beneficiari in possesso dei requisiti. L’agevolazione verrà poi estesa automaticamente agli altri”.
    In questo caso sua madre deve compilare la dichiarazione (avendone i diritti) con cui richiede l’agevolazione prima casa ed inserirla nell’apposito quadro EG9 in formato PDF/A.
    Per quanto riguardo il software può usare la P anche lei.

  6. Salve, innanzitutto complimenti, guida ed esempi molto validi.
    È mancato mio padre, lui anche in comproprietà con mia madre aveva 3 case e 2 pertinenze. Siamo 4 figli. Posso richiedere prima casa e pertinenza per mamma, prima casa e pertinenza per un fratello, prima casa per un altro fratello?
    Un’altra domanda: richiedo per ogni erede in un unico modulo di richiesta casa e pertinenza?
    Grazie 1000

    1. Si, può richiedere l’agevolazione prima casa anche per i fratelli. Per quanto riguarda il modulo di richiesta agevolazione prima casa meglio compilarli separatamente.

  7. Buongiorno, grazie e complimenti per la guida,
    le chiedo un chiarimento in merito in relazione all’agevolazione prima casa di un immobile di proprietà al 100% di mia madre defunta. Nella casa vive mio padre e un mio fratello, io vivo in una casa in locazione e un altro fratello in una casa di proprietà. Abbiamo tutti diritto all’agevolazione prima casa.
    Grazie.

    1. Si, l’agevolazione che spetta ad uno degli eredi si estende anche agli altri, anche se non ne hanno i requisiti: si definiscono infatti “beneficiari per estensione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Back to top button