Psicologia

Sentirsi Annoiati

Capire la noia e cercare di superarla

Sentirsi Annoiati

Sentirsi annoiati è una condizione estremamente diffusa oggi, soprattutto tra i giovani. Questo è un paradosso perché nelle società moderne viviamo tutto di corsa, con ritmi frenetici che non lasciano nemmeno il tempo per pensare. Eppure la noia è molto più diffusa oggi di quanto non lo sia mai stata in qualunque altro periodo storico.

Sentirsi annoiati
Sentirsi annoiati

Gli uomini moderni tendono a sentirsi annoiati di qualunque cosa molto in fretta. Provano noia per lo smartphone comprato da poco, per il loro lavoro e per gli abiti che portano. Lo stesso vale per le cene e gli aperitivi con gli amici e perfino per i loro partner. La noia sta contagiando tutti, perfino i bambini che, senza alcun entusiasmo, si trascinano tra la scuola, lo sport e le feste.

Quando poi si inizia a sentirsi annoiati è automatico cercare di avere qualcosa di nuovo e di provare nuove esperienze continuamente. Abituati a ottenere tutto velocemente siamo diventati impazienti e, se non abbiamo novità ogni giorno, ci ritroviamo annoiati e stanchi di affrontare la realtà quotidiana. Il problema sta nel fatto che è praticamente impossibile avere delle novità tutti i giorni.

E allora o si diventa del tutto apatici oppure si cerca in tutti i modi di riempire quel vuoto in qualsiasi modo

Sentirsi Annoiati, la Colpa è Nostra!

Oggi abbiamo dimenticato che la vita è fatta anche e soprattutto di attese che ci permettono di costruire il futuro. Se viviamo i periodi di stasi con noia invece che con pazienza, ci ritroveremo presto ad accumulare problemi e tristezza.

Sentirsi annoiati ci spinge a correre dietro a qualunque cosa possa rappresentare una novità o un desiderio da realizzare. Sembrerebbe una bella cosa, ma non lo è. Perché quei desideri non sono le nostre vere aspirazioni, sono solo un pretesto per sfuggire temporaneamente alla noia che ci attanaglia. Si compra in modo compulsivo, si viaggia solo per muoversi e si frequentano persone soltanto per non stare da soli.

Ma quel vuoto interiore che cerchiamo di colmare con gli oggetti e le esperienze, in questo modo diventa sempre più profondo.

In realtà, sentirsi annoiati del proprio lavoro, della propria routine o del proprio compagno di vita non è un problema che si risolve cambiando continuamente. La noia è dentro di noi e non esiste alcun luogo in cui possiamo fuggire per liberarcene. Se la noia è dentro di te, tutto nel mondo servirà prima o poi a farti sentire ancora più annoiato.

Bisogna fermarsi e imparare di nuovo ad assaporare ogni piccola cosa come fosse nuova, un po’ come fanno i bambini.

Cerchiamo di gustare fino in fondo e apprezzare tutto quello che abbiamo, viviamo con gioia ogni momento! Perché spesso è solo quando la normalità ci viene tolta bruscamente e contro la nostra volontà, che riusciamo a comprenderne davvero il valore.

Lettura consigliata: Cosa faccio se mi annoio di Silvia Serreli

Cosa faccio se mi annoio

Tasto Amazon

Articoli correlati

10 Commenti

  1. E’ molto raro che mi annoi. Può capitare per i discorsi di qualcuno, tipo certi corsi di aggiornamento che si seguivano a scuola e che ripetevano nozioni già sentite, può essere per un libro che proprio non mi convince, un film che scelgo in tv e che si rivela poco interessante. La cura è semplice. Basta pensare ad altro durante i corsi noiosi, cambiare il libro o il canale televisivo. Per il resto non mi annoio proprio mai, anche perché non riesco mai a fare tutto quello che vorrei. Avrei bisogno di giornate più lunghe! Ci si annoia quando mancano gli interessi, quando non si hanno hobbies, quando si è pigri e non ci si dà da fare per migliorare la situazione. Si annoiano i ragazzi che non studiano, non suonano, non praticano sport, non hanno interessi e ciondolano in casa senza fare nulla di costruttivo. Si annoiano i giovani che hanno troppo e che non si sono mai dati da fare per ottenere ciò che vogliono, perché i loro genitori hanno già dato tutto prima ancora che i figli lo avessero chiesto.

    1. Proprio come hai scritto, la noia sta ad indicare una carenza, la mancanza di interessi ma anche semplicemente la mancanza della capacità di “vedere”davvero quello che ci circonda. È davvero triste osservare molti dei ragazzi di oggi che hanno gli occhi spenti e vuoti, come se della vita avessero già visto tutto. Eppure c’è così tanto da imparare che non si finisce mai!
      Ciao, buona domenica.

  2. Penso che si stia cercando la gioia nelle cose materiali, ma non è lì che la troveremo mai. Penso che come dici tu la gioia è nelle piccole cose. Guardarsi un tramonto, le foglie che si colorano in autunno, i cani che giocano assieme. Penso che se torniamo un pò a correre meno e assaporarci di più le nostre giornate tutto può cambiare ed avere un aspetto diverso, più gioioso. Sereno iniziio settimana

      1. Sì infatti mi viene in mente il cartone animato della regina delle nevi … il racconto di Andersen. Ma cambiare si può 🙂 serena giornata

  3. IO CREDO CHE L’ESPERIENZA CHE ABBIAMO VISSUTO E ANCORA STIAMO VIVENDO A CAusa del Covid abbia cambiato molte persone. Mi piace pensare che si sia tornati ad apprezzare tutto ciò che davamo per scontato. A me è successo e così penso a molti altri. Il rischio di perdere tutto, cose, persone, luoghi, abitudini, ci fa capire quanto eravamo fortunati prima a poter scegliere liberamente quello che adesso ci viene, come si dice, ‘contingentato’. P.s. io non so cosa sia la noia. Se quello che ho scritto non bastasse, sono certa che impiegare le proprie energie nel rendersi utili aiutando chi è meno fortunato o migliorare l’ambiente in cui viviamo, spazzerebbe la noia in un baleno. Certo bisogna essere disposti ad alzare il ….’bip’ …. e darsi una mossa 🙂

    1. Per molte persone è stato così, purtroppo non per tutte perché ci vuole una certa sensibilità anche per riuscire a cogliere i segnali che la vita ci invia. La noia è infatti qualcosa che attanaglia il cuore e la mente e spesso getta le persone in una tale apatia da renderle sorde e cieche davanti a qualunque stimolo. Parlare di queste cose però, aiuta molto a sviluppare una certa consapevolezza che, dall’interno, ci aiuta a capire che la nostra esistenza può essere diversa e può davvero fare la differenza nella vita degli altri.
      Ciao, buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Back to top button