Alimentazione e Salute

L’Aglio Uccide i Vermi

L'aglio è veramente efficace contro i vermi intestinali?

L’Aglio Uccide i Vermi Intestinali?

Secondo le statistiche, gli italiani cercano spesso in internet se l’aglio uccide i vermi intestinali. Questi organismi sono dei parassiti che attaccano l’intestino umano causando diversi disturbi. Prima di verificare la veridicità di questa affermazione però, è bene puntualizzare che esistono diverse varietà di vermi e di parassiti intestinali.

L'aglio uccide i vermi intestinali

Ossiuri

La prima varietà di vermi parassiti dell’organismo umano che prendiamo in considerazione sono gli ossiuri (Enterobius vermicularis). Questi vermi sono responsabili dell’ossiuriasi o enterobiasi, una malattia infettiva che colpisce soprattutto i bambini. (1)

I sintomi più frequenti sono il prurito anale, disturbi intestinali e, a volte, disturbi nervosi. Questa patologia è presente in tutto il mondo ed è molto comune negli Stati Uniti e in Europa. La trasmissione si verifica nelle persone che vivono in ambienti affollati e di solito si verifica all’interno delle famiglie. I vermi sono minuscoli, filiformi e biancastri.(2, 3)

Il trattamento consiste nella somministrazione di alcuni farmaci come l’Albendazolo, il Mebendazolo e il Pyrantel Pamoate. Come sappiamo l’aglio e anche la cipolla, sono stati utilizzati per il trattamento di malattie causate da parassiti e microbi sin dai tempi antichi. (4)

La tradizione popolare italiana da sempre sostiene che l’aglio uccide i vermi. A tal proposito la ricerca scientifica ci informa che l’aglio può essere usato per il trattamento dell’enterobiasi con risultati discreti, che meritano di essere approfonditi. (5)

In questo caso l’aglio dovrebbe essere consumato crudo. In alternativa può essere tritato, mescolato con un po’ d’olio di vaselina e applicato come unguento sull’ano. Attenzione che in questo caso non devono essere presenti irritazioni, ferite o emorroidi.

Aglio deodorizzato - Stimola il sistema immunitario, abbassa la pressione arteriosa e il tasso di colesterolo

L’Aglio Uccide i Vermi

Schistosoma mansoni

Questo parassita è il responsabile della malattia nota come schistosomiasi. Si tratta una malattia endemica in molti paesi dell’Africa e del Medio Oriente che colpisce milioni di individui. Provoca una serie di problemi urogenitali come disuria, ematuria, ostruzione urinaria, aborto spontaneo e tumore alla vescica. La malattia è la causa di quasi 10.000 morti all’anno.

Questi vermi infestano alcuni molluschi d’acqua dolce (che non esistono in Italia) e poi, tramite i loro escrementi, contaminano le acque. L’infestazione umana si acquisisce attraverso il contatto con acque dolci contaminate dalle feci di questi vermi.

Tutti i casi che si registrano in Italia e in Europa sono importati da turisti o da immigrati provenienti dalle aree in cui sono presenti i molluschi parassitati.

Secondo la ricerca scientifica possiamo affermare che in questo caso l’aglio uccide i vermi. Uno studio egiziano sui topi suggerisce che l’aglio è un utile profilattico e un promettente agente terapeutico per l’infezione da schistosomiasi mansoni. (6)

Echinococcus granulosus

Questo verme parassita, prima di diventare adulto e di terminare la sua vita nei cani, a livello larvale infetta diversi mammiferi tra cui anche l’uomo. L’infezione prende il nome di echinococcosi.

La malattia provoca la crescita di cisti negli organi interni degli ospiti intermedi, compresi gli uomini. Gli esseri umani e altri ospiti si infettano perché entrano in contatto con le uova presenti nelle feci dei cani. (7)

I pazienti con questa patologia possono essere asintomatici per anni e presentare sintomi solo quando le cisti epatiche si rompono. Questa condizione può essere pericolosa per la vita. (8) Anche in questo caso quindi è importante capire se l’aglio uccide i vermi Echinococcus granulosus.

Uno studio condotto in Egitto ha dimostrato che l’aglio uccide i vermi nell’echinococcosi cistica con l’ulteriore vantaggio di essere un prodotto naturale e senza effetti collaterali. (9)

Cryptosporidium

Il Cryptosporidium è un agente patogeno che infetta diversi vertebrati, compreso l’uomo, causando gastroenterite acuta. I sintomi dell’infezione sono i dolori addominali e la diarrea.

Negli ospiti immunocompromessi, il parassita provoca infezioni prolungate che possono anche essere fatali. (10) La criptosporidiosi si trasmette principalmente per via fecale-orale, cioè ingerendo cibo o acqua contaminati con feci, animali o umane, che contengono le uova di questo parassita. (11, 12)

Secondo uno studio egiziano sui topi, l’ingestione di aglio per due settimane, è stata in grado di debellare il parassita dall’organismo degli animali. (11)

Un articolo pubblicato su The Indipendent riferisce che l’aglio uccide i vermi ed è uno dei migliori rimedi casalinghi disponibili ad oggi.

Mangiare tre spicchi d’aglio crudo a stomaco vuoto ogni giorno, per una settimana, è uno dei modi più semplici per sbarazzarsi di tutti i tipi di vermi intestinali. In alternativa, due spicchi d’aglio schiacciati possono essere bolliti in una tazza di latte e bevuti a stomaco vuoto. L’efficacia può essere raggiunta se questo viene fatto per una settimana. (12) Tuttavia queste affermazioni non sono supportate da studi scientifici.

L’Aglio Uccide i Vermi?

Conclusioni

Esistono molte varietà di vermi intestinali e l’efficacia dell’aglio contro questi parassiti è stata testata solo su alcuni di essi. Prima di poter affermare che l’aglio uccide i vermi in senso assoluto, occorre attendere che la sua efficacia venga testata e studiata a 360° su tutti questi tipi di parassiti.

L’aglio è un rimedio popolare a bassissimo costo e senza effetti collaterali. Per questo motivo, in caso di vermi intestinali, può essere utilizzato senza pericolo. È comunque sempre d’obbligo rivolgersi ad un medico per le cure del caso.

L’Aglio Uccide i Vermi

Disclaimer

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Articoli correlati

Back to top button