Società

Cartomanti e Sensitivi

Non lasciarti condizionare da chi vuole raggirarti

Cartomanti e Sensitivi

Chi, almeno da giovane, non è mai stato incuriosito da cartomanti e sensitivi? L’idea di qualcuno che possa conoscerci e consigliarci soltanto guardandoci la mano o mescolando delle carte è estremamente affascinante. Inoltre la nostra incapacità di prevedere il futuro ha sempre reso attraenti tutte quelle tecniche che ci illudono di poterlo fare.

Cartomanti e Sensitivi

Cartomanzia, chiromanzia e astrologia hanno moltissimi seguaci in tutto il mondo. Tutta questa attenzione, basata spesso sulla superstizione, ha fatto la fortuna finanziaria di cartomanti e sensitivi che sono molto più scaltri di quanto sembrano.

Si stima che, solo in Italia, 13 milioni di persone all’anno si rivolgono all’occulto per avere previsioni o rassicurazioni sul futuro. Incredibilmente, più la crisi economica si fa forte e maggiore è il numero di chi si rivolge a loro, dilapidando interi patrimoni. A seconda della disponibilità finanziaria cambia l’argomento di interesse ma non il desiderio di sapere cosa accadrà in futuro.

Nel benessere economico si tende a chiedere delucidazioni riguardo alle relazioni amorose e ai rapporti famigliari che spesso non sono molto distesi. In tempi di crisi, invece, ci si concentra maggiormente sulla ricerca di lavoro o sulle vincite all’enalotto … dando denaro a chi ci assicura fortuna!

Purtroppo rivolgersi a cartomanti e sensitivi è sempre stata una pratica piuttosto diffusa fin dai tempi più antichi. Nonostante l’innalzamento della cultura media delle persone rispetto al passato, la gente è ancora vittima dell’ignoranza e della superstizione sul mondo dell’occulto.

L’essere umano, ora più che mai, è sempre più solo e bisognoso di rassicurazioni e conforto. Dato che la fede in Dio diminuisce, è normale che, per colmare queste naturali necessità, aumentino le persone che si rivolgono ai maghi dell’occulto.

Cartomanti e Sensitivi Usano le Nostre Paure

Cartomanti e sensitivi fanno leva sulle nostre debolezze e sulle nostre paure per ottenere prima la nostra fiducia e poi i nostri soldi. Nella maggior parte dei casi siamo noi stessi a raccontare loro tutto quello che hanno bisogno di sapere sul nostro conto per poterci raggirare. A volte con le espressioni del viso o con piccoli movimenti involontari, altre volte addirittura a parole, diciamo loro quello che hanno bisogno di sapere.

Io stesso, per un breve periodo, ho letto i tarocchi per comprendere meglio questo fenomeno, senza farmi pagare, ovviamente. Bastava memorizzare ciò chela gente diceva, osservare il suo comportamento quando mi riferivo a qualcosa e, voilà! Immaginavo facilmente il suo passato e offrivo diverse opzioni possibili, a volte perfino in netto contrasto tra loro, per il futuro. Non ho alcuna capacità di divinazione, te lo assicuro, eppure le persone mi dicevano che ci azzeccavo! Ci sarei riuscito anche senza usare i tarocchi che servono solo per avere uno spunto e dare qualcosa di tangibile a chi ti ascolta.

Qualcuno potrà obiettare che spesso cartomanti e sensitivi indovinano effettivamente il futuro. In realtà, è tutta una semplice questione psicologica. Chi dice di prevedere il futuro racconta un mucchio di cose e in modo piuttosto generico. Di tutto quello che ci verrà detto, il nostro cervello sarà in grado di ricordare solo quello che “si avvera”. Non ricorderemo invece nulla di tutto quello che ci è stato detto ma che poi non ci è capitato.

Allora, usiamo la testa e non lasciamoci illudere. La vita è bella proprio perché non possiamo sapere cosa ci accadrà domani. Se siamo consapevoli delle nostre azioni e usiamo il buon senso non sentiremo il bisogno di cartomanti e sensitivi che ci prevedano il futuro.

Lettura consigliata: Specchietti per le allodole di M. Pia Gardini

Specchietti per le allodole. Di magia si può morire

Tasto Amazon

Articoli correlati

12 Commenti

  1. Basterebbe leggere gli infiniti oroscopi pubblicati in ogni dove – ahimè anche sui blog – per notare quanto siano contradditori e sciocchi. Purtroppo hai ragione. Si sfrutta un bisogno primario dell’uomo: quello di essere rassicurato e indirizzato. Che alla fine, se ci limitassimo a leggere oroscopi, sarebbe il meno, in realtà c’è gente che sborsa fior di quattrini tra cartomanti, sensitivi e imbroglioni vari. Un altro aspetto deleterio dell’ignoranza dilagante.

    1. È davvero allarmante quanto il problema sia diffuso. Possibile che ci siano così tante persone al giorno d’oggi che si fidano di questa gente? L’essere umano è davvero un mistero.

  2. Eh sì sono dei furbastri. Io non ci credo ma ho passato un periodo da ragazza in cui credevo negli oroscopi e nei segni zodiacali. Poi passata anche quella fase 🙂 per fortuna … serena giornata

    1. Sì, per fortuna! Devo dire che, comunque, è abbastanza normale da ragazzi credere agli oroscopi, può essere perfino divertente… ma poi si deve crescere!
      Ciao, a presto.

      1. Certamente si deve crescere. Poi certo le cose “misteriose” hanno sempre un pò un certo fascino, come gli ufo … e ne vieni un pò attratto. Serena giornata

        1. È vero. Il mistero esercita sempre un certo fascino… e paradossalmente questa cosa si è quasi del tutto persa nella seduzione ma è rimasta nelle cose inutili e perfino pericolose!
          Buona giornata.

          1. Eh sì se pensi a quanti si affidava alla Marchi … e a quanti soldi ha spennato la povera gente. Sembra impossibile ma se poi vivi un periodo difficile questi riescono a soggiogarti!!! Serena giornata

  3. Io non ho mai creduto a cartomanti e sensitivi e non mi sono mai rivolta a loro. Mi sembrano solo soldi buttati , anche se , credo, esistano rare persone, che hanno percezioni particolari che , di solito la gente comune non ha. I sensitivi, i maghi che compaiono anche in tele, sono solo truffatori. Buongiorno.

    1. Se anche esistessero delle persone con delle “percezioni particolari” sarebbe eticamente sbagliato farsi pagare per questo. Tra l’altro con l’occulto non si dovrebbe mai, e dico mai, scherzare.
      Ciao, buona serata.

  4. Hai ragione: l’animo umano è misterioso. Ci sono persone che non si fidano dei propri amici, del proprio medico, e poi si fidano di un estraneo che racconta loro quattro panzane. Il fatto è che questi personaggi riescono a dire proprio quello che i loro clienti vogliono e, al giorno d’oggi, ci sono parecchie persone che si accontentano di vivere di illusioni.

    1. Sai che hai proprio ragione? Spesso chi legge la mano/le carte o dice di vedere il futuro si limita a dire ciò che chi ha davanti vorrebbe che accadesse. Succede anche il contrario, cioè che i maghi alimentino le paure più profonde proprio per avere il totale controllo del malcapitato che chiede il loro aiuto. Bisogna tenere gli occhi aperti, fidandosi delle persone che ci vogliono bene.
      Un saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Back to top button