Puoi Farlo Tu

Migliorare l’Attenzione

Suggerimenti per migliorare il grado di attenzione

Piccoli Trucchi per Migliorare l’Attenzione

Quante volte capita che si arrivi a fine giornata lavorativa, molto stanchi e con la consapevolezza che la spossatezza non è stata per niente produttiva?

Migliorare l'attenzione
Migliorare l’attenzione

Può accadere, infatti, che a ben guardare all’attivo non vi sono risultati tali da giustificare il forte peso della giornata trascorsa che grava sulle spalle.

Perché accade ciò? Semplicemente perché si è vittima di quella malsana tendenza alla distrazione frequente e si è dinanzi ad un deficit di attenzione.

Gli effetti della presenza di questo disturbo colpiscono sia gli adulti che i bambini.

Quali sono le Cause della Distrazione?

Un bambino deve studiare e preparare il progetto di scienze per l’indomani mattina. Ebbene, dopo qualche ora nulla è stato fatto. Sicuramente, si penserà che il bambino si sia distratto.

La distrazione è un elemento che ha il potere di appiattire e, quasi, azzerare la produttività di una persona. Il soggetto dimostra di essere incapace, o di incontrare particolari difficoltà, a concentrarsi e a portare a termine i compiti nel tempo concesso. Infatti, quando si verifica questa situazione i tempi si dilatano notevolmente, richiedendo un ulteriore impegno dal punto di vista energetico e mentale.

Le cause possono essere molteplici. La necessità della mente di staccarsi ed andare oltre per reagire ad un periodo particolarmente stressante e pesante. Oppure, potrebbe esse un gioco della fantasia e dell’immaginazione che si sviluppa nei momenti meno opportuni.

Ed ancora, la tecnologia. L’utilizzo senza limiti dei dispositivi tecnologici, l’essere sempre connessi, l’abitudine di rispondere celermente ai messaggi, alle chat e alle mail possono essere altre cause.

Si assiste, a tal proposito, alla diffusione della nomofobia, ossia paura della disconnessione.

Come Migliorare l’Attenzione?

La necessità di migliorare il proprio grado di attenzione diventa sempre più forte ed impellente?

Di seguito qualche piccolo consiglio per ottimizzare al meglio le proprie giornate ed evitare inutili sprechi di energia.

  • Fare un elenco delle attività quotidiane. Tenere un’agenda e aggiornarla quotidianamente può essere un’ottima soluzione per evitare che la mente, vagando e divagando, si allontani dal focus;
  • La meditazione. Potrà sembrare strano affermare che la meditazione è importante per migliorare la concentrazione e l’attenzione. Ed invece, è proprio così. Tra gli obiettivi perseguiti dalla meditazione vi sono la possibilità di liberare la mente e, al contempo, di perseguire e raggiungere la pace interiore. Per poter raggiungere ciò, è opportuno che si abbia un buon controllo sulla propria mente e che si riesca a liberarla dal superfluo. Volendo semplificare, la meditazione è un allenamento per evitare le distrazioni della mente;
  • Riposare e dormire almeno otto ore a notte. Quante volte gli esperti hanno sottolineato l’importanza del riposo e la necessità per il fisico e per la mente di dormire otto ore a notte? Spesso, molto spesso. Importanti ed autorevoli studi hanno, infatti, dimostrato che i soggetti che dormono poche ore sono caratterizzati da sistemi di risposta lenti agli stimoli e presentano, anche, dei deficit di memoria;
  • Mangiare sano. La dieta è un altro punto a cui prestare attenzione. Optare con una certa costanza per cibi esageratamente ricchi di zucchero, oltre a non far bene alla forma fisica, non garantisce all’organismo l’energia di cui ha bisogno. Pertanto, è consigliabile scegliere cibi sani come verdure, frutta, e quanto consigliato dai medici e dagli esperti;
  • Praticare sport. L’attività fisica aiuta a scaricare la tensione e lo stress, liberando la mente consente di migliorare l’attenzione.

Migliorare l’Attenzione

Articoli correlati

Back to top button