Alimentazione e SaluteOff

Pere e Diabete

Le persone con il diabete possono mangiare le pere?

Pere e Diabete

Pere e diabete possono andare d’accordo? Molte persone sono convinte che chi soffre di diabete non possa mangiare frutta. Le pere contengono carboidrati ma contengono anche molti preziosi nutrienti benefici per la salute, come i minerali e le vitamine.

Pere e diabete
Pere e diabete

Questi frutti vengono impiegati da secoli nella medicina orientale e sono d’aiuto per numerosissimi disturbi. Come molti altri frutti, forniscono molti benefici per la salute alle persone diabetiche. È importante però tenere a mente le porzioni, il consumo complessivo di carboidrati e l’indice glicemico del cibo.

 

L’indice glicemico valuta il cibo e il suo effetto sulla glicemia su una scala da 1 a 100. Più alto è il livello, più velocemente aumenta la glicemia. Le pere hanno un indice glicemico che varia da 20 a 49, quindi basso.

Quindi, se hai il diabete puoi mangiare le pere a patto che tu tenga sotto controllo le porzioni e che le mangi insieme ad altri cibi nutrienti.

Pere e Diabete, gli Studi

Negli ultimi anni sono stati fatti molti studi per tentare di comprendere meglio il rapporto che c’è tra pere e diabete. Sono stati anche approfonditi gli effetti della frutta sul rischio di diabete.

Per esempio un recente studio congiunto, composto da ricercatori inglesi, americani e singaporiani, ha esaminato migliaia di persone a rischio diabete.

I risultati hanno mostrato che gli alimenti ricchi di antociani, pere comprese, riducono il rischio di diabete di tipo 2. (1)

Uno studio cinese ha scoperto che il consumo di polpa di pere, piuttosto che di succo, riduce il rischio di sviluppare questa patologia. (2)

I ricercatori dell‘University of Massachusetts sostengono che le pere consumate intere possono aiutare a  prevenire e a gestire questa patologia. (3)

Pere Italiane Essiccate ad Anelli Biologiche Crude, Raw Organic – 100gr – Frutta Disidratata Bio, Prodotto in Italia, Senza Zuccheri Aggiunti, Etichette in Italian

Tasto Amazon

Un altro studio condotto in Cina suggerisce che il consumo di mele e pere riduce il rischio diabete del 18%. (4)

Uno studio del 2017 ha rilevato che il consumo di frutta fresca riduce il rischio di una persona di sviluppare il diabete di tipo 2. I ricercatori hanno anche scoperto che le persone con diabete che mangiavano regolarmente frutta fresca avevano un rischio inferiore di sviluppare condizioni cardiovascolari o di morire. (5)

Per sapere quanta frutta al giorno è necessario mangiare per non avere problemi con la glicemia, ci viene in aiuto uno studio coreano. Questo suggerisce che il consumo giornaliero di 200 grammi di frutta fresca, pere comprese, ha un effetto benefico sulla prevenzione di questa patologia metabolica. (6)

Come si può dedurre dagli studi, pere e diabete sono un binomio che può funzionare a patto di non esagerare con il consumo.

Pere e Diabete

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Articoli correlati

Back to top button