Ecologia

Produrre Meno Rifiuti

10 idee per aiutare l’ambiente in modo semplice

Produrre Meno Rifiuti

L’umanità pare non riuscire a produrre meno rifiuti e ne genera così tanti e così velocemente da non riuscire più a smaltirli. Questa situazione sta creando un’emergenza ambientale e sociale che diventa ogni anno più grave e preoccupante.

Produrre meno rifiuti

Tutti gli esseri viventi producono scarti ma solo l’uomo, se non imparerà a produrre meno rifiuti, finirà per provocare danni irreversibili. Il problema degli umani è che, con il progresso, abbiamo iniziato a usare prodotti che non possono essere smaltiti in modo naturale. Magari non sono materiali biodegradabili, come la plastica, oppure contengono sostanze chimiche, come la maggior parte dei detersivi. Tutti questi elementi finiscono con l’avvelenare quello che ci circonda e che rappresenta la nostra sopravvivenza e quella delle altre specie.

Pensa che ogni essere umano sulla terra produce in media più di tre chilogrammi di rifiuti…al giorno! Nei Paesi più ricchi, anche se si vede meno, il problema è maggiore per lo stile di vita poco ecologico che conducono. Eppure sarebbe possibile condurre una vita meno impattante sull’ambiente, usando un po’ di buon senso.

Ho cercato di riassumere in un breve decalogo qualche semplice suggerimento per produrre meno rifiuti.

Questo è davvero il minimo che possiamo fare per cercare di arginare il problema, non possiamo aspettare ancora che lo facciano i governi. Se ognuno di noi non fa qualcosa subito, non saremo più in grado di tornare indietro.

10 Idee per Produrre Meno Rifiuti

1-Per produrre meno rifiuti prima di tutto è necessario pensare che qualunque oggetto acquisteremo diventerà prima o poi uno scarto. Compra solo cose che possono durare il più a lungo possibile.

2-Evita di usare stoviglie di plastica e anche i locali di ristorazione che li usano. Non sono sempre la scelta più economica.

3-Se è potabile, bevi l’acqua del rubinetto. Solo con le bottiglie vuote d’acqua si arriva a produrre 12 chilogrammi di rifiuti di plastica. Se devi comprare l’acqua compra quella con il “vuoto a rendere”.

4-Scegli sempre il vetro per qualunque contenitore. Il vetro si ricicla al 100% mentre la plastica spesso non può essere riciclata.

5- Evita come la peste le vaschette di polistirolo perché non sono riciclabili. Compra carne, pesce, affettati e formaggi sfusi, sono più freschi e puoi acquistarne solo la quantità che ti serve.

6- Impara a dosare i detersivi, il bagnoschiuma, il dentifricio ecc. perché, senza rendercene conto, ne usiamo sempre troppo.

7- Per i tuoi figli piccoli usa pannolini lavabili o riciclabili. Se sei una donna, la coppetta mestruale al posto degli assorbenti, pensa che ci vogliono 500 anni per far scomparire quelli usa e getta.

8- Scegli prodotti con imballi ridotti. I produttori eviteranno i doppi involucri (pensa al dentifricio nella scatola di cartone) se si accorgeranno che i consumatori non li gradiscono.

9- Si può produrre meno rifiuti anche scegliendo epilatori e rasoi elettrici invece dei rasoi usa e getta.

10- Ricordati che ci sono oggetti usati che svolgono ancora perfettamente il loro lavoro anche se non sono nuovi!

Lettura consigliata: COME VIVERE GREEN: La tua Vita Ecologica, Economica ed Ecosostenibile di Daniela Leali

Come vivere green

Tasto Amazon

Articoli correlati

6 Commenti

  1. Semplificando ancor di più queste dieci idee ,credo dovremmo evitate di “produrre”…

    Meno produzione = meno rifiuti..

    Che poi ci sono anche dei dati che confermano di produzioni senza consumo ma che danno più produzioni di rifiuti.Come la mettiamo?Sembra che siamo interessati davvero più all’ aumento dei rifiuti,invertendo il senso del ” guadagno “.

    1. Evitare di produrre sarebbe impossibile, però si potrebbe cercare di arrivare ad una vera “economia circolare”, in imitazione della natura che non butta via niente perché riesce ad usare tutto, perfino gli scarti. Temo che per questo però ci vorrà ancora un po’ di tempo.
      Ciao, buona giornata.

  2. Nel mio piccolo provo sempre a produrre meno rifiuti. Poi purtroppo non è che le aziende o lo stato ti aiutano tanto. Pensa adesso che la TV diventa da buttare, che senso ha? O pensa agli imballi di certi prodotti. Al supermercato cerco di comprare sempre roba sfusa ma non sempre è fattibile. Però certo bisogna darsi da fare!!! Serena giornata

    1. Credo che se tutti facessero come te, scegliendo prodotti sfusi o con imballi ridotti al minimo, le aziende si adeguerebbero. A loro interessa vendere! Quanto allo Stato… fino ad ora, come ha giustamente detto Greta Thunberg, ci sono stati soltanto tanti “bla, bla, bla”. Speriamo che alle parole facciano seguito, per una volta, i fatti.
      Ciao, buon fine settimana.

  3. In effetti il vecchio genere alimentare di quartiere è finito, buoni è duraturi non esistono più.
    mi hai fatto ricordare che una volta c’era il giro delle bottiglie di vetro, le ditte portavono le bottoglie di vetro il negozio vendeva, ma chi comprava ritornava la bottiglia indietro..
    La differenziata a me sembra una presa in giro …………….. nel tempo si vedrà il beneficio e non nei dati che ci propinano.
    Produrre meno rifiuti non è meno economico, ma più proficuo x l’ambiente.

    1. Sì, se ci pensi non troppi anni fa le cose nei negozi di alimentari andavano molto meglio. Si vendevano tanti prodotti sfusi e il vetro veniva sempre riutilizzato. Quando entro nei supermercati oggi mi viene un’enorme tristezza… persina la frutta viene spesso venduta all’interno di contenitori di plastica! E dire che la natura aveva già fatto un ottimo lavoro con la buccia… preserva il frutto ed è biodegradabile.
      Bisogna pensare di più all’ambiente perché è la nostra casa, e nessuno di noi (spero) vorrebbe vivere in una casa sporca e malsana.
      Buona domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Back to top button