Alimentazione e Salute

Asparagi e Diabete

L'asparago può essere utilizzato nella gestione del diabete di tipo 2

Asparagi e Diabete

Negli ultimi anni sono stati fatti molti studi per comprendere il rapporto esistente tra asparagi e diabete. I risultati, come vedremo, sono molto incoraggianti per chi soffre di diabete.

Asparagi e diabete
Asparagi e diabete

Il diabete mellito è una malattia cronica causata da una carenza ereditaria o acquisita nella secrezione di insulina e da una ridotta reattività degli organi all’insulina. Questa carenza provoca un aumento del livello di zucchero nel sangue, che a sua volta può danneggiare gli organi del corpo, compresi i vasi sanguigni e i nervi. (1)

Negli ultimi anni molte piante tradizionali sono state segnalate per i loro effetti antidiabetici. Di queste però, solo un piccolo numero ha ricevuto una valutazione scientifica e medica per determinarne l’efficacia. La pianta dell’asparago (Asparagus officinalis) è uno dei pochi vegetali che ha mostrato attività antidiabetiche.

Asparagi e Diabete, gli Studi

Secondo uno studio indiano, l’estratto di una varietà di asparago chiamata Asparagus racemosus, ha promettenti proprietà ai fini anti diabetici. La sua applicazione medica inoltre, a differenza dei farmaci, non ha effetti collaterali. (2)

I ricercatori statunitensi, in collaborazione con quelli indiani, hanno esaminato il rapporto asparagi e diabete nei ratti.

Dai risultati è emerso un dato sorprendente. L’estratto di etanolo alla dose di 500 mg/kg di peso corporeo, ha prodotto la riduzione massima del 67% dei livelli di glucosio nel sangue a digiuno nei ratti diabetici. Questo risultato è stato misurato dopo solo 6 ore dalla somministrazione orale dell’estratto di asparago.  Si noti che un farmaco standard per il diabete (glibenclamide), ha ridotto solamente del 40% il glucosio nel sangue. (3)

In un altro studio, i ricercatori del Bangladesh hanno dimostrato che l’asparago migliora la secrezione di insulina nel pancreas. La somministrazione giornaliera di A. racemosus a ratti diabetici di tipo 2 per 28 giorni ha ridotto la glicemia e aumentato l’insulina pancreatica e quella plasmatica.

Secondo i ricercatori quindi, gli asparagi possono essere utili come fonte di nuovi composti antidiabetici o come coadiuvante dietetico per la gestione del diabete. (4)

Anche l’Università cinese si è occupata di asparagi e diabete, in particolare quella di Shangai. Qui, i ricercatori hanno scoperto che la somministrazione dell’estratto di asparagi per 21 giorni a ratti diabetici ha ridotto significativamente i livelli sierici di glucosio. (5)

Shatavari 400mg - per 45 giorni - VEGAN - alto dosaggio - 180 capsule - Asparagi racemosus - asparagi indiana

Tasto Amazon

Secondo i ricercatori irlandesi dell’Università dell’Ulster, gli asparagi sono una ricca fonte di potenziali agenti antidiabetici.

Uno studio condotto in Pakistan suggerisce che l’estratto di A. officinalis esercita effetti antidiabetici e migliora la secrezione di insulina. (6)

Uno studio condotto in Giappone ci informa che l’assunzione di asparagi in polvere migliora la pressione sanguigna e il metabolismo degli zuccheri. Anche i gambi degli asparagi hanno proprietà antidiabetiche. (7)

Uno studio cinese sostiene che il consumo di verdura (asparagi compresi) ma non di frutta, riduce il rischio di diabete 2. (8)

Conclusioni

Come hai potuto vedere, sono stati fatti moltissimi studi su asparagi e diabete e i risultati sono molto promettenti. Recentemente, nel campo della medicina tradizionale, è stata condotta un’ampia ricerca di prodotti naturali con il potenziale per ridurre la glicemia. I mezzi forniti dalla medicina tradizionale infatti, sono generalmente considerati migliori dei farmaci attualmente utilizzati. (9)

Che tu abbia il diabete o no, consumare asparagi (e verdura in generale) è sempre una buona idea, sia per la gestione della patologia che per la sua prevenzione.

Asparagi e Diabete

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Articoli correlati

Back to top button