Curiosità

Effetto Farfalla

Quando una farfalla batte le ali scatena eventi dall'altra parte del mondo

L’Effetto Farfalla

In fisica e matematica si parla di effetto farfalla quando piccoli cambiamenti nelle condizioni iniziali portano a notevoli variazioni nel comportamento di un sistema sul lungo termine. Tutto questo discorso, a livello matematico, è da inserirsi nella teoria del caos.

Effetto farfalla

 

Nel 1950, quando ancora non si chiamava effetto farfalla, Alan Turing  ne scrisse in un saggio rendendo il discorso molto più pratico e meno accademico.

Asserì che lo spostamento di un solo elettrone può determinare nel tempo la differenza tra la vita e la morte di un essere umano. Uno sciatore, ad esempio, un anno dopo lo spostamento di un elettrone per un miliardesimo di centimetro potrebbe essere travolto dalla valanga che ne consegue.

Magari non ne hai mai sentito parlare dell’effetto farfalla in questi termini, ma il concetto di fondo lo conosci di sicuro. Qualcuno infatti l’aveva spiegato in modo molto poetico con una frase diventata piuttosto famosa. “Si dice che il minimo battito d’ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo” è un’immagine che non si dimentica.

Anche molti film si sono occupati di questo argomento colpendo l’immaginario collettivo. Uno dei più famosi è sicuramente Sliding Doors in cui la protagonista semplicemente perdendo un treno vedrà cambiare radicalmente la sua vita.

Quello che più colpisce e fa riflette è che questo stretto legame tra tutti gli avvenimenti è sicuramente presente nelle vicende umane. Ci riguarda tutti.

L’Effetto Farfalla sui Rapporti Umani

A tutti è capitato di vedere come un evento, apparentemente irrilevante, può cambiare il corso degli eventi.

Sicuramente ci è capitato di chiederci cosa sarebbe successo nella nostra vita se non avessimo incontrato quella persona o se non avessimo fatto quelle determinate scelte.

L’effetto farfalla, però, agisce anche sui rapporti umani. Una parola, un gesto che facciamo nei confronti di un’altra persona possono cambiare la sua giornata e, a volte, la sua vita. La natura di quella parola o di quel gesto può essere positiva, come un incoraggiamento o un atto di gentilezza. Purtroppo può essere anche qualcosa di negativo come un insulto o un sopruso.

Ogni volta che perdiamo la pazienza, diciamo brutte cose a qualcuno o perpetriamo una qualunque forma di violenza, di fatto, stiamo innescando delle conseguenze. Il risultato che si ottiene non è sempre prevedibile perché non sappiamo cosa possiamo provocare negli altri e nel loro modo di agire nella società. A volte la rabbia e la cattiveria vanno a scavare in una personalità fragile e già ferita.

Questo può portare a conseguenze disastrose, non solo nella vita di quella persona ma anche in altre. Mi vengono in mente certi ragazzi che hanno sparato a scuola uccidendo molti coetanei. Ma anche i disturbi alimentari e, Dio non voglia, i suicidi.

Il punto è che dovremmo fare più attenzione alle conseguenze dei nostri comportamenti. Oggi ci sentiamo assolti da qualunque peccato anche se, in realtà, molte cose sono storte anche per causa nostra.

Potremmo usare l’effetto farfalla per migliorare il mondo invece che per peggiorarlo. Sii gentile, sii buono con tutti, anche con chi non sembra meritarlo. A distanza di tempo potresti assistere ad un’inaspettata primavera nel mondo che ti circonda.

Lettura consigliata: Effetti farfalla. 5 scelte di felicità per salvare il pianeta di Grammenos Mastrojeni

Effetti farfalla. 5 scelte di felicità per salvare il pianeta

Tasto Amazon

Articoli correlati

19 Commenti

  1. Conosco bene l’effetto farfalla, mi ha sempre affascinato questa teoria.
    Si dovrebbe davvero prestare attenzione a tutto ciò che diciamo o facciamo. Ma immagino che qualsiasi cosa si dica o si faccia è come deve essere. Questo non ci autorizza comunque a fare disastri!
    Proprio in questi giorni è successo che una frase abbia cambiato il corso delle mie giornate.
    Il mio padrone di casa usa l’abitazione vicino alla mia per i fine settimana e per le vacanze. Quando arriva i suoi figli mettono la musica altissima. Mio marito che lavora tutta settimana e vorrebbe un po’ di tranquillità ha chiesto se si poteva tenere la musica un po’ più bassa. Lui, il padre, ha risposto che adesso è in pensione e vuole divertirsi, ribadendo che siamo liberi di cercare un’altra casa.
    Ora lui è pentito di quella “uscita” ma noi abbiamo già trovato un’altra soluzione, a metà del prossimo mese ci trasferiamo.
    Da azione, reazione!
    Ma io sono sicura che tutto questo era nell’aria, la situazione non era il massimo e il fato ci ha messo lo zampino.
    In questo residence c’è sempre stata un’aria molto brutta creata dal ragazzo che funge da tuttofare, la sua energia è pessima e questo ricade sul personale del padrone di casa e su tutti noi vicini.
    “A distanza di tempo potresti assistere ad un’inaspettata primavera nel mondo che ti circonda.” Non vedo l’ora di liberarmi di tutta questa negatività e tornare ad essere me stessa. Perché non sempre basta essere positivi per abbattere l’oscurità che ci circonda, e qua è davvero buio!
    Ciao Mr.Loto!

    1. Mi è piaciuta la tua frase “immagino che qualsiasi cosa si dica o si faccia è come deve essere”, la penso anch’io come te ma è un modo molto orientale di guardare il mondo. Non mi capita tanto spesso di ascoltare questo tipo di pensiero in Occidente.
      Anche se tutto è come deve essere, serve comunque una nuova consapevolezza… per fare in modo che ciò che è come deve essere sia sempre migliore. 😉
      Troppo contorto come ragionamento?

      Ciao, buona serata e in bocca al lupo per il trasferimento.

      1. Non è contorto per niente!
        Vero, anche io faccio fatica a trovare persone che la pensano così. Da qualche anno però, seguo la filosofia Theravada, lo faccio da quando ho conosciuto Maestro Chen L.B
        Questo modo di pensare mi piace, e tra le altre cose, insegna la consapevolezza e la responsabilità di ciò che siamo e ciò che viviamo.
        Non è facile, questo è sicuro e come ama ripetere il Maestro;
        -È quindi essenzialmente per i pochi; è arduo, è per i forti di cuore, di spirito e di volontà. L’Insegnamento della scuola Theravada resta la più bella filosofia morale del mondo. E’ consona alla ragione, non esigendo fede implicita in verità dogmatiche, è obiettiva e capace di superare il vaglio della logica e della scienza.
        C.Humphreys –
        Io credo che se ogni di noi si assumesse le proprie responsabilità vivremmo in un posto migliore. Non servirebbe arrabbiarsi o ringraziare altri, guarderemmo e ringrazieremo solo noi stessi. Ad ognuno il suo!
        Certo, dopo anni di programmi sbagliati anche la disinstallazione diventa difficile. Mi hanno fatto credere tante cose, ma nella mia nuova era, ho vuotato tutto ciò che credevo per riempire la mia mente di concetti nuovi.

        Il mio trasferimento sarà veloce, non abbiamo quasi nulla; qualche vestito, poca biancheria e il cibo in dispensa!
        Proprio per questo non vedo l’ora! Augurami solo tanto silenzio e pace! È tutto ciò di cui ho bisogno ora! 😀

        1. Hai ragione, assumersi le proprie responsabilità è alla base dell’ordine e della giustizia anche se sono in pochi, al momento, a volerlo fare. Sicuramente arrabbiarsi con gli altri non fa bene ma ringraziare è bellissimo e perfino curativo! La gratitudine è per me alla base della felicità… e ci insegna una questione molto importante: abbiamo bisogno gli uni degli altri, fosse anche soltanto per avere un punto di vista diverso che ci permette di ampliare la nostra prospettiva.
          Che il silenzio e la pace siano presto tuoi compagni, namasté.

  2. Dalla condotta di alcuni ,dipende il destino di tutti diceva Carlo Magno…

    Lo stesso peccato originale è l’esempio da cui la disobbedienza ha arrecato conseguenze nell’ intera umanità…

    Coronavirus è un altro esempio, dalla irresponsabilità ne è conseguito tutto ciò di cui abbiamo provato sulla nostra pelle…

    A tutto ciò anche la guerra in atto ha travolto il mondo…

    Abbiamo usato l’effetto farfalla per peggiorare il mondo sotto molti ,troppi aspetti io confido in un cambio di rotta esattamente come te e la tua chiusura di buon auspicio…non abbiamo nulla da perdere più di quanto non abbiamo già perso,un cambio di tendenza è ancora possibile anzi è doveroso per la salvezza dell’intero pianeta…

    Dobbiamo coltivare il pianeta più con i buoni sentimenti che con gli armamenti,partire dalla coscienza individuale ,da un piccolo battito di ali per fare da eco all’universo…

    Non mi interessa il pregiudizio o il giudizio di chi si limita a sottolineare la stupidità dei sogni e dell’utopia perché tanto le cose non cambieranno,iniziamo dal nostro piccolo,dalla quotidianità dal saper dare valore alla semplicità delle cose fatte da noi non quelle che ci propinano le televendite e i telegiornali che con la negatività delle notizie ci stanno oscurando l’anima,mettendoci sempre tutti gli uni contro gli altri usando come pretesto l’uso della mascherina,il pro o no vaccino …illudendoci di prevenire dei mali salvo effettuarli in tutte le salse possibili.Dobbiamo riappropriarci dei nostri cuori e del nostro buon senso ,abbiamo smarrito da un po la nostra essenza e il fine del nostro vero viaggio esistenziale e spirituale.

    Mi fermo qui per ora e ti ringrazio…

    1. Nell’arco della mia vita mi hanno detto diverse volte “tanto non cambierà mai niente”. È il nichilismo moderno in cui ci hanno relegato, l’idea che è inutile cercare di cambiare le cose e perfino sperare in un futuro migliore. Se “è sempre stato così” (altra frase molto usata da tutti) non è detto che debba sempre essere così. Uomini coraggiosi l’hanno dimostrato più volte nella storia. Il fatto è che l’indifferenza e la rassegnazione sono un rifugio comodo per chi non ha coraggio.
      Un caro saluto Lara, a presto.

  3. Essendo una cattolica gioiosa e fervente, conosco molto bene questo “effetto”. La vita è nostra, nostre le scelte, nostre le conseguenze. A prescindere da quello che succede intorno a noi, sono del parere ” Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”, pensiero Gandhiano per eccellenza. Dal mio punto di vista, il fatalismo cozza con il nostro libero arbitrio, quindi, come diceva Steven Hawking, se tutto è già scritto, perché alla fermata dell’autobus guardiamo prima di attraversare? Tanto, se è destino l’essere investiti…:) Il destino lo creiamo noi. Bel post,fa riflettere. Grazie buona serata

    1. Il tuo commento è interessante perché da cattolica hai citato le frasi di un induista e di un ateo. Ciò dimostra che la verità è una e può essere percepita da molti punti di vista differenti.
      Buona serata anche te, a presto!

  4. Buongiorno caro Mr. leggendo il tuo post mi sono chiesta : ma come mai non conoscevo l’esistenza dell’effetto farfalla?
    Sinceramente non lo sapevo , soprattutto perchè penso a questo bellissimo insetto ,soprattutto per la bellezza ed eleganza, per non parlare dei suoi infiniti colori e della sua leggerezza e quando le vedo mi mettono allegria .
    Detto questo il tuo post ha tutt’altro da spiegare , ed è molto interessante , ma anch’io penso , come qualcuno che ha
    scritto , che “qualunque cosa si dica o si faccia è come dev’essere” .

    Un caro saluto , augurandoti buona giornata 🙂

    Rosy

    1. Sì, ma ciò non toglie che quel “come deve essere” potrebbe diventare molto meglio se tutti noi ce lo meritassimo. Basterebbe un po’ di consapevolezza in più! 😉
      Ciao, ti auguro una buona giornata.

  5. Ho dovuto leggere due volte per capire questo effetto farfalla. Sì penso che ogni nostra azione possa modificare nel bene e nel male la vita degli altri sempre e comunque. Quindi allora la frase “la mia libertà finisce dove inizia la tua” è ancora più complicata perché non ti puoi permettere un commento dal momento che non sai se questo può fare davvero tanto male ad un’altra persona. Il mondo degli umani è molto complicato. Fra cani riescono a gestirsi meglio. Serena giornata

    1. hai ragione, il mondo degli umani è molto più complicato di quello animale perché noi siamo più complicati! per quanto riguarda i commenti invece, credo che basti cercare di esprimersi con rispetto e garbo per evitare di causare delle reazioni negative… a volte non basta, ma in linea generale direi che è una buona accortezza per poter esprimere sempre la propria opinione.
      Mi dispiace che quello che ho scritto non fosse abbastanza chiaro, cercherò di esprimermi meglio la prossima volta!
      Ciao Ely, buona giornata anche a te.

      1. No no sono io che non riuscivo a capire il concetto. Non tu che ti sei spiegato male è che di queste “materie” ci capisco poco. Sì siamo molto complicati. Sai tempo fa mia mamma ha mandato un messaggio a mia figlia e mia figlia le ha risposto con un punto di domanda. Mia mamma l’ha presa male ma sono sicura che mia figlia non intendesse “cosa vuoi” ma non ha capito il messaggio. Non è così semplice capirsi … ciaoooo

        1. È vero, non è sempre semplice capirsi, soprattutto quando si appartiene a generazioni/culture/generi diversi! Per questo c’è bisogno di armarsi di pazienza per imparare a comunicare ! 🙂
          Ciao.

          1. Eh già bisogna proprio armarsi di pazienza ma ci si può riuscire eccome. Ciao buon fine settimana

  6. Io ci credo all’effetto farfalla.. ma non mi pare nulla di rivoluzionario.. così come un ghiacciaio che si rompe e si frantuma può non avere alcun effetto nemmeno a dieci metri da lì, il volo di una farfalla che smuove un refolo potrebbe causare tsunami dall’altra parte del mondo; è così in tutto, lo sliding door dei poveri.. tutta la nostra vita probabilmente va avanti a svolte a destra invece che a sinistra, e viceversa. noi sul momento non lo sappiamo, e probabilmente non ricollegheremo mai. Il nostro essere felici oggi alla nostra decisione di venti anni fa, o l’esatto contrario. E in mezzo un milione di altre situazioni. Ti lascio con dei miei versi in merito: “C’è un momento nella tua vita, nel quale ti sembra di decidere per sempre. In realtà è arduo che la tua decisione per sempre, riveli il suo momento”.
    Su una cosa concordo, se continuassimo a comportarci a modo, il male si estinguerebbe.

  7. Allora io che in questo momento per le regole Covid, non riesco più a fare volontariato nei Centri diurni o nelle case di riposo ed ho escogitato un mio modo per sentirmi tremendamente felice…vado con la scusa di portare un cesto di funghi, delle zucchine, dei pomodori a casa di persone anziane o malate che mi accolgono con il caffè, scendono dal letto e si siedono a parlami della loro vita da giovane sto adottando questo metodo farfalla. Perchè io quando esco da quelle case provo una felicità indescrivibile. Ciao

    1. Fare del bene, portare una parola e un sorriso sono già importanti di per sé e sicuramente provoca un effetto farfalla sulle persone che incontri.
      Ciao Valeria, a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Back to top button