Comportamento

Essere Ambiziosi è Giusto?

Cerchiamo di capire se l’ambizione è positiva o negativa

Essere Ambiziosi è Giusto?

Qualche giorno fa mi sono imbattuto in un video che sosteneva che essere ambiziosi è giusto. C’era un signore sulla sessantina su un palco che urlava a gran voce che l’ambizione non è negativa ma positiva. Diceva che la società di oggi stigmatizza gli ambiziosi (sul serio?) convincendoli che volere sempre di più è un difetto quando non è così.

Essere ambiziosi è giusto?

Il motivatore in questione, difendeva con grande enfasi la sua idea che essere ambiziosi è giusto perché solo desiderando grandi cose queste si possono raggiungere. Diceva che l’ambizione ci spinge ad essere persone migliori e a realizzare grandi progetti.

Il pubblico pendeva dalle labbra di questo carismatico signore e applaudiva convinta a questi concetti che sembravano palesemente veri.

Ma davvero essere ambiziosi è giusto?

Per capire se l’ambizione è positiva o negativa iniziamo con il metterci nei panni di chi ha a che fare con le persone ambiziose nella vita. Pensa com’è vivere con un ambizioso o lavorarci.

Essere Ambiziosi è Giusto o Sbagliato?

Chi mira in alto e vuole primeggiare non ha alcuna considerazione per gli altri. Ciò che conta è soltanto il raggiungimento dei suoi obiettivi, degli onori o del successo, a qualsiasi costo. Le persone ambiziose si interessano a te soltanto se puoi essergli utile o se ti ritengono abbastanza stupido da poter essere usato a loro piacimento.

Forse essere ambiziosi è giusto per chi è interessato soltanto ad avere molte cose, accontentandosi però di relazioni superficiali o false.

In secondo luogo bisogna chiedersi se il volere sempre di più renda felici. Quando vivi di ambizione, ogni volta che raggiungi un obiettivo ne fissi un altro, magari alzando l’asticella dei tuoi desideri.

Volere Sempre di Più

Hai la moto e vuoi l’auto. Compri l’auto e vuoi la barca. Sei sulla barca e desideri l’elicottero… ma un elicottero non è granché al confronto di un aereo! Lo stesso vale per chi vuole diventare sempre più potente nella scala sociale. Si finisce con il non sapersi accontentare mai e, sostanzialmente, con l’essere perennemente insoddisfatti e quindi infelici. Perché ci sarà sempre qualcuno che è o ha qualcosa più di te.

Se ci pensi il consumismo (che causa povertà, ingiustizie sociali, inquinamento e sperpero delle risorse) è basato su questo pensiero. Non si finisce mai di desiderare il nuovo modello.

Per come la penso io, essere ambiziosi è giusto soltanto quando l’ambizione è rivolta allo spirito, anche perché la morte ci porterà via tutto il resto. Cercare di diventare persone migliori sotto il profilo etico significa sapersi fare piccolo nel nome di grandi ideali e non credersi grande per un orologio di lusso.

Lettura consigliata: Le ambizioni sbagliate di Alberto Moravia

Le ambizioni sbagliate.

Tasto Amazon

Articoli correlati

8 Commenti

  1. Anche secondo me l’ambizione non è proprio una cosa giusta. Se non nell’ottica della crescita personale e “sociale”. Molte persone sono ambiziose pur scavalcando gli altri e pur comportandosi in maniera scorretta. Serena giornata

  2. In parte posso essere d’accordo, ma, secondo me, nella vita ci vuole un po’ d’ambizione. Io, per esempio, avevo molta ambizione nel lavoro, ma non per raggiungere chissà quali obiettivi, ma perché alla fine della giornata mi sentivo gratificata per avere fatto al meglio il mio dovere.
    È sempre un piacere seguirti!

    1. Ciao Maria Cristina, secondo me l’esempio che hai fatto è qualcosa di diverso. Una cosa è cercare sempre di fare del proprio meglio per ottenerne una soddisfazione a livello di coscienza, avendo fatto al massimo delle proprie possibilità il proprio dovere, un’altra è voler essere i primi, anche a costo di passare sopra agli altri.
      Ciao, a presto!

  3. L’ambizione non può essere solo associata alla sopraffazione del prossimo, sarebbe ingiusto ed errato. Dovere e gratificazione rientrano nell’essere ambiziosi senza far danni ma, anzi, aiutando anche chi ci è vicino – in ogni campo – a crescere. Poi ovvio ci sono gli ambiziosi che pensano solo a loro stessi. Ce ne sono anche tra i bloggers.. ihih..

    1. Cercare di fare sempre del proprio meglio e trarre gratificazione da questo, secondo me, non è ambizione. L’ambizione è il desiderio smodato di essere considerato meglio degli altri, è l’eccezione egocentrica di quel “voler fare sempre meglio” che invece sarebbe del tutto positivo.
      Ciao, buona domenica.

  4. Si anche per me l’ambizione è giusta, un giovane deve avere ambizioni, deve crescere, prima nello studio, poi nel lavoro, e poi anche in altri campi: abbiamo bisogno di giovani svegli, preparati, che man mano sostituiranno chi andrà in pensione. Questo in tutti i settori dal medico, al professore a scuola al artigiano, al impiegato.
    E noi già vecchi dobbiamo avere ambizioni, perchè queste ci tengono in vita, ci danno la forza di mantenere allenata mente e corpo, a ritmi più lenti ma è importante. Ciao

    1. Come ho scritto nel post, secondo me essere ambiziosi è giusto soltanto quando l’ambizione è rivolta allo spirito, perché la morte ci porterà via tutto il resto. Abbiamo bisogno di persone che cercano di perseguire grandi ideali e progetti per la comunità e non cose materiali o successi atti solo ad ampliare il loro ego.
      Ciao, a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

Back to top button