Cinema

Film degli Anni 40

I miei film preferiti dal 1940 al 1949

Migliori Film degli Anni 40

Quella che segue non è una classifica dei migliori film degli anni 40 ma una lista stilata in ordine cronologico. La lista inizia con i film del 1940 e termina con quelli del 1949.

Migliori film degli anni 40
Migliori film degli anni 40

Ho una passione particolare per i vecchi film in bianco e nero, li preferisco di gran lunga ai film a colori degli ultimi decenni. Gli attori di una volta avevano ancora un volto espressivo, in particolar modo le attrici che avevano una bellezza ancora naturale che le rendeva uniche.

L’aspetto più importante dei film in bianco e nero però, è la morale. Essendo girati in un’epoca diversa dalla nostra, in cui certi valori erano importanti, questi film trasmettono sani principi e buoni esempi. Contrariamente ai film di oggi, basati spesso su effetti speciali, i film di una volta hanno una trama articolata che va seguita attentamente e compresa.

I migliori film degli anni 40 che trovi in questa pagina li ho visti tutti più di una volta. Sono rimasto talmente affascinato da questi film che reputo capolavori, che non ho potuto fare a meno di scriverci un articolo.

I Migliori Film degli Anni 40

Rebecca la prima Moglie (1940)

Rebecca La Prima Moglie (1940)Un film capolavoro di Alfred Hitchcock, il maestro del brivido, nessuno più di lui è mai riuscito a tenere lo spettatore più incollato al televisore.

Le trame dei suoi film sono avvincenti, le inquadrature uniche, così come la fotografia. Questo film è intrigante e, per certi versi, inquietante. Si tratta di un misto tra un thriller psicologico e un giallo di cui non vorrai perderti neanche una scena.

Quando tutto sembra perduto, ecco che arriva il colpo di scena in perfetto stile Hitchcock. È un film che andrebbe rivisto almeno un paio di volte per comprenderne al meglio ogni sua sfumatura.

Se non l’hai ancora visto, è un film che ti consiglio vivamente di guardare.

Il Segno di Zorro (1940)

Il segno di Zorro - Migliori film degli anni 40Uno dei primi film su Zorro, il primo probabilmente, che si fa ricordare anche grazie alla mirabile interpretazione dell’indimenticabile Tyrone Power. Il film è caratterizzato da un buon ritmo che tiene alta l’attenzione e la recitazione degli attori lo rende molto verosimile.

La storia è ambientata nel sud della California all’inizio del XIX secolo. Il film è basato sul romanzo d’avventura La maledizione di Capistrano, pubblicato nel 1919 in cinque puntate e che ha dato vita all’eroe mascherato Zorro.

La trama è molto semplice ma, grazie alla storia d’amore che fa da sfondo alla storia, è in grado di soddisfare anche gli animi romantici, quelli femminili soprattutto.

Il segno di Zorro è stato candidato per un Oscar alla migliore colonna sonora.

Il Prigioniero di Amsterdam (1940)

Il Prigioniero di Amsterdam - Migliori film degli anni 40Un altro capolavoro del grande Hitchcock, diverso da Rebecca, in quanto non incentrato sull’introspezione psicologica ma piuttosto sul movimento. Si tratta di un film di spionaggio girato con una tale maestria che non riesci a staccarti dal video neppure per un minuto.

Quando uscì nelle sale cinematografiche, il film ottenne un grande successo di pubblico benché all’inizio fosse considerato un film di serie B.

In origine infatti il ruolo principale fu offerto a Gary Cooper che lo rifiutò appunto perché non lo considerava (a torto) un film di qualità.

Il film è avvincente e la recitazione degli attori è convincente al punto che merita di essere inserito tra i migliori film degli anni 40.

Scrivimi Fermo Posta (1940)

Scrivimi Fermo Posta (1940)Una bella commedia sentimentale con un giovane James Stewart e con Margaret Sullavan, entrambi impiegati in un negozio di articoli da regalo. I due cominciano a scriversi ignorando l’uno l’identità dell’altro.

La cosa divertente è che per lettera hanno iniziato una romantica relazione che li ha portati ad innamorarsi. Nella vita di tutti i giorni al lavoro invece si detestano. Più la loro relazione via lettera si fa intensa e più i due si detestano.

Grazie a questa situazione nascono una serie di equivoci che rendono il film molto divertente e anche appassionante. Quando il titolare del negozio scopre che la moglie lo tradisce pensa che sia Alfred il colpevole (James Stewart) e lo licenzia senza ragione.

Il Mistero del Falco (1941)

Il mistero del falcoUn film noir con protagonista Humphrey Bogart nei panni di un investigatore scaltro e deciso a cui le donne non sanno resistere. Un film con la trama apparentemente intricata all’inizio ma che diventa avvincente dopo un quarto d’ora che lo stai guardando.

Si tratta di una sorta di caccia al tesoro, in cui il tesoro è la statuetta di un falcone maltese di inestimabile valore su cui tutti vorrebbero mettere le mani sopra.

È un film in cui niente è come sembra e fino alla fine è veramente difficile capire chi ha in mano il vero falco maltese. Humphrey Bogart dà il meglio di sé in questo ruolo, è un piacere vederlo muoversi e cavarsela in situazioni quasi disperate.

Migliori Film degli Anni 40

Colpo di Fulmine (1941)

Colpo Di Fulmine (1941)Una commedia con due protagonisti d’eccezione, Gary Cooper e Barbara Stanwyck, lei (Katherine) fidanzata con un gangster e lui (Bertram) un impacciato professore. Un film davvero divertente che ti farà passare quasi due ore spensierate davanti al televisore.

Lui è intento a redigere un’enciclopedia con altri sette professori quando lei piomberà come un uragano nella casa dei professori cambiando dinamiche ed equilibri della casa. Katherine dapprima è indifferente ai sentimenti del professore ma piano piano le cose cambieranno fino all’esilarante scontro finale tra gangster e professori.

Tutti alla fine tifano per il professore e per la sua storia d’amore con Katherine, come lo spettatore d’altronde.

Lady Eva (1941)

Lady EvaHo inserito Lady Eva tra i migliori film degli anni 40 anche se devo dire che il finale non è proprio all’altezza del resto dell’opera. Gli attori sono Henry Fonda e Barbara Stanwyck. Lui impersona un giovane e impacciato miliardario e lei, Jean, un’abile truffatrice e ingannatrice di uomini.

A bordo di una nave Jean, con l’aiuto del padre, seduce senza problemi il giovane miliardario Charles. Come spesso accade però, succede l’imprevisto e Jean si innamora della sue preda. Questo fatto darà inizio a una serie di equivoci e di vendette messe in scena con rara abilità dal regista Preston Sturges.

Come in molti film del genere, alla fine l’amore trionfa.

Casablanca (1942) – I Migliori film degli Anni 40

CasablancaA mio parere questo non solo è uno dei più bei film degli anni 40 ma di tutti i tempi. Humphrey Bogart e Ingrid Bergman mettono in scena una delle più interessanti storie d’amore che il cinema abbia mai proposto.

Lui interpreta Rick Blaine, un espatriato statunitense che gestisce il Rick’s Café Américain a Casablanca durante la Seconda Guerra Mondiale. Lei invece è Ilsa Lund, un donna con cui Rick aveva avuto una storia d’amore e a cui non ha mai smesso di pensare.

Dovevano scappare insieme da Parigi in treno ma lei non si è mai presentata. Lui ha vissuto gli anni seguenti pensando di essere stato tradito. La realtà però è un’altra e solo guardando attentamente il film la si potrà capire. Anche il finale è bellissimo, carico di significato e con una bella morale che probabilmente non tutti capiranno.

Migliori Film degli Anni 40

Sabotatori (1942)

Sabotatori EDITORIALE (Il Cinema di Alfred Hitchcock) DVDUno dei film di Hitchcock che ho apprezzato maggiormente e che vede come protagonista il giovane Barry Kane, ingiustamente accusato di sabotaggio.

L’uomo è in fuga braccato dalla polizia e, mentre scappa, s’imbatte nella giovane e bella Patricia Martin che farà di tutto per farlo arrestare.

L’uomo dovrà faticare per convincere la donna della sua innocenza e per farsi aiutare a far arrestare i veri colpevoli. Il film non è mai noioso, è ricco di colpi di scena ed è magistralmente recitato sotto la regia di Hitchcock.

Un film da non perdere per gli amanti del bel cinema.

La Signora in Nero (1943)

La signora in nero - Film degli anni 40Un film italiano davvero spassoso che ho avuto il piacere di rivedere più volte. Il personaggio principale è un giovane dottore in chimica in procinto di sposarsi. Il giorno del matrimonio però, viene schiaffeggiato pubblicamente da una misteriosa signora velata di nero.

Ne nasce uno scandalo e il matrimonio non si fa più. Per una serie di equivoci, il padre della ragazza è portato a pensare che il chimico non sia proprio un brav’uomo. La signora in nero in realtà è un’amica della sposa che, d’accordo con lei, ha schiaffeggiato il futuro marito per far saltare il matrimonio.

Il film è un susseguirsi di colpi di scena e si svolge tutto molto velocemente, anche i dialoghi sono molto accelerati. Quest’ultima caratteristica potrebbe infastidire qualcuno ma personalmente l’ho trovata piuttosto spiritosa. Il film è molto, molto simpatico e spassoso. Malgrado questo, quello che emerge è un messaggio di serietà legato a uomini d’altri tempi e valori che oggi sembrano scomparsi. Per questo l’ho apprezzato ancora di più.

Sherlock Holmes a Washington (1943)

Sherlock Holmes Classic FilmTra i migliori film degli anni 40 non poteva mancare Sherlock Holmes, quello interpretato magistralmente da Basil Rathbone. Sono 15 i film di Sherlock Holmes interpretati da Basil Rathbone, uno più bello dell’altro.

I film sono stati girati tutti negli anni 40, tranne il Mastino di  Baskerville e Le avventure di Sherlock Holmes che sono del 1939. A titolo simbolico ho inserito questo ma, se non l’hai ancora fatto, ti consiglio di guardarli tutti, sono fantastici. Li puoi trovare anche su YouTube.

Il viso di questo attore combacia perfettamente con il personaggio descritto nei romanzi, la gente se lo immagina esattamente così.

Tarzan Contro i Mostri (1943) – Film degli anni 40

Tarzan contro i mostriPer gli amanti del genere, un film da non perdere. Tarzan è interpretato dall’attore Johnny Weissmuller, primo uomo al mondo a nuotare i 100 metri stile libero sotto il minuto. Fu vincitore di cinque medaglie d’oro alle olimpiadi, nel 1924 e nel 1928.

Questo è l’ottavo film dei dodici della saga di Tarzan interpretati da Weissmuller. L’unico in cui non compare la sua compagna Jane. In questa avventura Tarzan si trova a combattere per difendere la popolazione Africana dai soprusi dell’uomo occidentale.

Difficile oggi pensare a un eroe della foresta non palestrato ma con un fisico più che normale. Probabilmente sono anche queste cose a rendere più belli i film di una volta.

La Fiamma del Peccato (1944)

La Fiamma Del Peccato (1944)Si tratta di un bellissimo film noir interpretato dalla splendida Barbara Stanwyck, da Fred MacMurray e da Edward G. Robinson. La regia è del grande Billy Wilder.

È la storia di un agente assicurativo che viene sedotto dall’affascinante Phyllis Dietrichson, moglie insoddisfatta di un suo cliente. La donna riesce a convincere l’uomo ad eliminare il marito dopo avergli fatto stipulare a sua insaputa una cospicua polizza sugli infortuni.

L’omicidio viene compiuto ma, quando l’agente assicurativo si rende conto di essere stato usato dalla donna, si reca da lei per ucciderla.

Una trama originale che da subito rapisce lo spettatore che viene attraversato da stati d’animo inquieti ma anche dalla curiosità di come andrà a finire la storia.

Migliori Film degli Anni 40

La Donna del Ritratto (1944)

La donna del ritratto, i migliori film degli anni 40Un film noir/thriller molto originale che vede nelle vesti del personaggio principale un timido e impacciato professore di criminologia, interpretato dal bravo Edward G. Robinson.

Il professore, a causa di una donna,  si troverà ad uccidere un altro uomo per legittima difesa. La paura di apparire pubblicamente implicato in un assassinio gli farà prendere decisioni che lo porteranno poi alla disperazione.

Il film è ben recitato tanto che in molte scene è facile identificarsi con il professore e le sue paure. Fortunatamente ci sarà un colpo di scena finale che risolverà le sorti dello sfortunato (e ingenuo) professore.

Il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 10 ottobre 1944 con il titolo originale The Woman in the Window ed ebbe un buon successo.

I Prigionieri dell’Oceano (1944)

I Prigionieri Dell'OceanoUn film crudo e dai risvolti drammatici frutto della bravura di Alfred Hitchcock. La storia di Prigionieri dell’oceano si svolge interamente su una barca su cui trovano posto alcuni naufraghi. Questi provengono da un transatlantico affondato da un sommergibile ch,e a sua volta, è stato affondato durante i combattimenti.

Sulla scialuppa troverà posto anche il comandante tedesco del sommergibile che ovviamente negherà di essere quello che gli altri sospettano. La permanenza sulla scialuppa si fa da subito difficoltosa mentre il comandante tedesco trama continuamente conto i naufraghi.

Quando tutto sembra perduto, ecco che un colpo di scena ribalta le sorti dell’equipaggio. Bravissimo Hitchcock che, con le sue inquadrature, riesce a tenere alta l’attenzione, a volte con scene piuttosto cruente che resteranno per sempre impresse nelle mente di chi guarda.

L’ombra del passato (1944)

L'Ombra Del PassatoUn film noir e a suo modo anche un po’ sentimentale, con protagonista il famoso investigatore privato Philip Marlowe. L’investigatore accetta un caso che sembra di semplice soluzione ma ben presto si accorge che le cose sono molto più complicate di come sembrano.

Il caso si intreccia con un altro che riguarda il furto di una collana ai danni dell’enigmatica signora Grayle. Pian piano e tra mille colpi di scena, Marlowe riesce a mettere insieme i pezzi del rompicapo. La figura chiave è proprio l’enigmatica signora Grayle che non è chi dice di essere.

L’investigatore trova sostegno in Ann Grayle, la giovane e bella figliastra della signora Grayle. È lei che lo aiuterà a risolvere il caso e alla fine conquisterà anche il suo cuore. Un bel film per trascorrere piacevolmente 95 minuti senza pensare a nulla.

I Migliori Film degli Anni 40

Breve incontro (1945)

Breve Incontro, i migliori film degli anni 40Un film sugli imprevisti che possono intralciare la vita di una donna sposata e un po’ annoiata. Laura Jesson è una donna sposata che ogni giovedì prende il treno per andare a Milford per delle compere e per andare al cinema.

Una sera, al bar della stazione, conosce il dottor Alec Harvey, anche lui sposato, che le toglie un bruscolo da un occhio. Gli incontri continuano e a un certo punto i due si rendono conto che tra loro sta nascendo un sentimento diverso da quello della semplice amicizia.

Solo per un imprevisto il tradimento non viene messo in atto. A questo punto i due diventano consapevoli di non poter avere un futuro insieme. Il finale del film soddisferà i ben pensanti mentre farà storcere il naso a tutti coloro che tifano per l’amore a tutti i costi, anche contro le leggi di Dio.

La Vita è Meravigliosa (1946)

La Vita E' Meravigliosa (1946)Non solo uno dei migliori film degli anni 40 ma anche uno dei più bei film di tutti i tempi. Il suo enorme successo non è solo dovuto alla trama e alle avvincenti interpretazioni degli attori, primo su tutti un James Stuart in forma smagliante. Il film si fa ricordare soprattutto per il messaggio positivo che lancia come un’esplosione dirompente che avvolge tutto e tutti.

Un film travolgente con un finale capolavoro. Il film si apre con George Bailey solo, su un ponte, alla vigilia di Natale con l’intenzione di farla finita. Tutto per lo spettro del fallimento che si è abbattuto sulla sua banca, un’attività ereditata dal padre a cui lui ha dedicato tutto sé stesso.

È a quel punto che compare un angelo che, prendendolo per mano, gli mostra come la sua vita ha influenzato positivamente quella degli altri. Di colpo George vede quello che sarebbe successo se lui non fosse esistito. Il contraccolpo gli dà la scossa necessaria per rinunciare al suicidio e per tornare a combattere più forte di prima. Un film capolavoro di Frank Capra.

Notorious – L’amante perduta (1946)

Notorious - L'Amante PerdutaEnnesimo capolavoro di Hitchcock che tiene con il fiato sospeso gli spettatori per tutta la durata del film. Attori di primissimo livello come Cary Grant e Ingrid Bergman danno vita ad un film di spionaggio senza eguali. L’American Film Institute lo ha inserito al 38º posto nella lista dei 100 migliori thriller e horror di tutti i tempi.

La trama è bellissima, le atmosfere cariche di tensione e di suspense create da Hitchcock non sono mai state eguagliate da nessun altro. Pur essendo finzione cinematografica, la bravura dei due attori rende tutto verosimile e suscita in chi guarda emozioni incredibili. Notorius è un film di spionaggio ma, come sempre accade nei film di Hitchcock, è sempre presente una storia d’amore che appassiona gli spettatori.

Se non l’hai ancora visto, non puoi assolutamente perdertelo.

Migliori Film degli Anni 40

Il Grande Sonno  (1946)

Il Grande Sonno (1946), i migliori film degli anni 40Un film noir, giallo, thriller incredibile e ricco di colpi di scena che entra di prepotenza nella lista dei migliori film degli anni 40. Il protagonista è il detective Philip Marlowe impersonato alla perfezione da Humphrey Bogart e affiancato da una meravigliosa Lauren Bacall.

Marlowe viene assunto dal generale Sternwood per indagare su alcuni ricatti che sta subendo la figlia minore Carmen per dei debiti di gioco. Marlowe capisce subito che la faccenda è molto più complicata di come gli è stata presentata e vede implicata anche la figlia maggiore Vivien (Lauren Bacall).

Morti e colpi di scena si susseguono a un ritmo incalzante fino al finale, quando verranno svelati i veri ruoli delle persone coinvolte. Il finale è entrato nella storia del genere noir e ha fatto scuola. Come tutti i film degli anni 40, i dialoghi sono sempre piacevoli e senza parolacce.

La Fuga (1947) – Film degli Anni 40

La FugaBellissimo film noir della coppia Bogart – Bacall che, per chi non lo sapesse, erano sposati nella vita reale. Il film è magistralmente diretto da Delmer Daves che in quest’opera inventa la lunga sequenza iniziale girata in soggettiva.

La storia è quella di Vincent Parry che, condannato ingiustamente per aver ucciso la moglie, evade dal carcere. Durante la fuga viene raccolto dalla giovane Irene Jansen che, con uno stratagemma, riesce a passare attraverso i posti di blocco.

Il film è tutto un susseguirsi di colpi di scena in cui lo spettatore non ha certo tempo di annoiarsi. Immancabile anche la sofferta storia d’amore tra i due protagonisti che, passando indenni attraverso mille pericoli, faticano a ritrovarsi. Un film avvincente e ben realizzato, degno di essere annoverato tra i più bei film degli anni 40.

Il Cerchio si Chiude (1947)

Il Cerchio si Chiude, i migliori film degli anni 40Un film poco conosciuto ma ben interpretato da un giovane William Holden e dalla bionda Janis Carter.

Mike Lambert è un ingegnere minerario disoccupato che arriva in una piccola cittadina a bordo di un camion. Qui si mette subito nei guai con la giustizia. Un’avvenente sconosciuta paga la sua cauzione e si offre di aiutarlo.

Se dapprima l’uomo pensa che la donna sia innamorata di lui, piano piano capisce che in realtà la donna sta tramando contro di lui per ucciderlo e farlo credere morto al posto del fidanzato. Questo potrebbe così assumere una nuova identità e fuggire con l’amata.

Tutto sembra procedere secondo i piani ma alla fine la donna, sensibile ai sentimenti, si rende responsabile di un colpo di scena risolutore. Ma non è finita qui, il film riserva ancora un’altra sorpresa.

Migliori Film degli Anni 40

Il Caso Paradine  (1947)

Il Caso ParadineUn film giallo sublime, quasi interamente girato in un aula di tribunale ma talmente avvincente che non ti darà nemmeno il tempo di andare in bagno. Gli attori sono Gregory Peck, nei panni di un affermato avvocato, una splendida Alida Valli e Ann Todd.

Nella realizzazione di questo film Hitchcock si è superato, nulla è lasciato al caso, le inquadrature sono scelte con una cura quasi maniacale e la recitazione degli attori è al top.

L’avvocato perde la testa per una sua cliente (Alida Valli), la moglie ne è consapevole ma invece di reagire malamente sa aspettare. Tutto il film è magneticamente affascinante, ti sembrerà davvero di assistere a un processo. Sebbene all’inizio non ebbe un grande successo di pubblico, lo reputo uno dei film più belli che ho visto.

Chiamate Nord 777 (1948)

Chiamate Nord 777 (1948), migliori film degli anni 40Un bel film poliziesco interpretato da James Stewart nei panni del reporter P.J. McNeal che si improvviserà anche investigatore.

A causa dell’uccisione di un poliziotto, vengono arrestati e condannati i due presunti omicidi. Undici anni dopo, la madre di uno dei due offre 5.000 dollari di ricompensa a chi fornirà informazioni utili per scoprire i veri assassini del poliziotto.

McNeal viene incaricato dal giornale di analizzare nuovamente il caso. Dopo aver intervistato la madre di uno dei detenuti, il giornalista comincia a scavare in profondità e incontra subito la resistenza della polizia e dei politici. Questo lo convince ad andare avanti.

È grazie all’ingrandimento di una fotografia che i fatti cambieranno radicalmente. Un bel film.

Egli Camminava nella Notte (1948)

Egli Camminava nella NotteUn bel film noir ma poco conosciuto dal grande pubblico, forse per la mancanza di attori famosi nel cast. Nonostante questo, merita di comparire tra i più bei film degli anni 40. L’atmosfera del film è bella, il fascino del male attrae da subito lo spettatore che non vede l’ora di sapere come finisce la storia.

Un poliziotto viene ucciso a sangue freddo durante un controllo e questo mette in moto l’intero corpo di polizia della città di Los Angeles. All’inizio non c’è nessuna informazione disponibile sull’assassino. La tenacia e la costanza dei poliziotti però farà la differenza.

Con astuzia la polizia risalirà al colpevole che però, da uomo pericoloso quale è, venderà cara la pelle. Molto bella la scena finale dove i poliziotti braccano letteralmente l’assassino. Il film è basato sulle gesta criminali di Erwin Walker, soprannominato Machine Gun, che si rese protagonista di diversi atti criminali tra il 1945 e il 1946.

Migliori Film degli Anni 40

Quel Meraviglioso Desiderio (1948)

Quel Meraviglioso DesiderioUna piacevole commedia a sfondo sentimentale interpretata da Tyrone Power nei panni di un reporter. Il film è incentrato sul rapporto conflittuale tra il reporter e Sara, una ricca ereditiera. I due sono segretamente innamorati senza sapere di esserlo e per questo si fanno la guerra senza esclusione di colpi.

Lui scrive articoli denigratori sotto falso nome e lei, quando lo scopre, va su tutte le furie, tanto che per screditarlo si inventa un falso matrimonio. Tutto questo alla lunga le si rivolterà contro. Esausta della situazione, porterà il reporter in tribunale per annullare il matrimonio.

Nel finale però accade l’inaspettato che cambia le sorti dell’improbabile coppia. Si ride e ci si diverte di gusto nella visione del film.

Il film è un remake di L’amore è novità, un’opera del 1937 diretta da Tay Garnett con lo stesso Power e Loretta Young.

Il Terzo Uomo (1949)

Il Terzo Uomo (1949)Il terzo uomo è un capolavoro cinematografico che metto ai primi posti dei film più belli di tutti i tempi. Gli interpreti sono d’eccezione: Orson Welles, Alida Valli e Joseph Cotten. La trama è originale e avvincente. La regia di Carol Reed è degna del miglior Hitchcock.

Nella Vienna occupata, uno scrittore di romanzi, Holly Martins, indaga sulla morte di Harry Lime, un amico di gioventù. Al funerale conosce la sua amante, Anna, della quale si innamorerà perdutamente. In seguito verrà a sapere che il suo amico era invece un criminale senza scrupoli. Holly non ci vuole credere e continua a indagare per scoprire la verità.

Ad un certo punto ci sarà il colpo di scena che non ti aspetti e che darà un nuovo corso a tutta la storia. Il film è ricco di emozioni e di suspense, gli attori sono impeccabili nei loro ruoli. Il film fu girato in un notevole bianco e nero per il quale il film vinse l’Oscar. Penso che il finale sarà un po’ deludente per gli animi romantici.

Il Romanzo di Thelma Jordon (1949)

Il Romanzo Di Thelma JordonUn film appassionante interpretato in modo magistrale da Barbara Stanwyck e Wendell Corey. È la storia di Cleve Marshall, assistente del procuratore distrettuale Miles Scott, sposato da cinque anni con due figli ma stanco del suo matrimonio.

Una sera in ufficio incontra Thelma Jordon, una giovane affascinante donna che gli racconta una storia di criminali e ladri di appartamento. Thelma è una donna misteriosa e Cleve non può fare a meno di innamorarsi di lei.

La donna abita con la vecchia e ricca zia, di cui si occupa prestandole assistenza. Una sera questa viene trovata morta e la donna viene incriminata con l’accusa di omicidio. Cleve, ormai perdutamente innamorato di Thelma, è convinto della sua innocenza e fa di tutto per farla assolvere.

Ad un certo punto però Cleve scopre di essere stato ingannato dalla donna e si reca da lei ancora innamorato per fuggire insieme. Le cose prendono una piega diversa e non mancheranno i colpi di scena a rendere questo film affascinante come pochi altri.

Migliori Film degli Anni 40

Articoli correlati

Back to top button