Libri

Il Cane il Lupo e Dio – Recensione Libro

di Folco Terzani

0 Condivisioni

Il Cane il Lupo e Dio – Recensione libro

Il Cane il Lupo e Dio

di Folco Terzani

Il cane il lupo e Dio Recensione libro
Il cane il lupo e Dio

 

Genere: narrativa

Anno di pubblicazione: 2017

Editore: Longanesi

Recensione libro: Buono

 

Trama

Un cane domestico viene lasciato per la strada da quello che, una volta, era il suo padrone. Dopo aver aspettato a lungo e invano che qualcuno della sua famiglia tornasse a prenderlo, il cane capisce che, da quel momento in poi, dovrà cavarsela da solo.

Triste, solo e affamato troverà l’aiuto momentaneo di un lupo che gli suggerirà di raggiungere la Montagna della Luna. Alla ricerca di un luogo che nessuno sembra conoscere, il cane si allontana dal centro abitato per avventurarsi nell’ignoto. Aggregandosi ad un branco di lupi e a stretto contatto con la natura, il cane scoprirà tutto quello che negli agi della città non si può vedere né capire.

Incipit

«Un cane era stato abbandonato al lato della strada. Il padrone gli aveva tolto il bel collare scintillante che portava con orgoglio da quando era nato, lo avevo spinto fuori dalla macchina ed era ripartito velocemente, lasciandolo lì. Il poveretto, che non capiva bene cosa gli stesse succedendo, aspettò senza muoversi da quel punto, sotto un lampione.»

Recensione di Il cane il lupo e Dio

Sarò sincero, mi sono avvicinato a questo libro di Folco Terzani perché uno dei più belli che abbia mai letto era stato scritto dal padre. Quando si è figli di un personaggio come Tiziano Terzani è difficile evitare i paragoni quando si decide di scrivere. Devo dire che però Folco ha sicuramente ereditato la sensibilità e la libertà intellettuale del padre.

Inizio la recensione di Il cane il lupo e Dio specificando che questa è una favola. È una storia che mi ha ricordato quelle di Fedro, ha una morale e uno scopo educativo.

Lo stile è semplice e pulito, potrebbe essere letta anche ai bambini. Ma Il cane il lupo e Dio non è una favola rivolta ai bambini che, probabilmente, non ne potrebbero cogliere il senso più profondo.

In linea generale trovo inappropriato attribuire agli animali pensieri e riflessioni prettamente umane. Quando però questa antropomorfizzazione serve a far passare messaggi importanti, come in questo caso e in quello di Fedro, mi diverte.

Raccontare le emozioni umane personificandole in un animale aiuta a semplificare tutto e a rendere chiari concetti anche scomodi.

Ultra: La libertà è oltre il limite

Tasto Amazon

La storia di Il cane il lupo e Dio è un po’ la storia di tutti noi, esseri civilizzati. Viviamo con tutti i confort in una città e abbiamo sempre un “padrone” che ci dà ciò che pensiamo di meritare. Spesso il padrone è il lavoro ma può essere, a seconda dei casi, molte cose alle quali sentiamo di dover ubbidire. Può essere il denaro, la posizione sociale, l’abitudine, il senso di responsabilità, gli affetti o altro. Il punto è che, se quel padrone ci venisse tolto, come il cane della storia, avremmo bisogno di un po’ di tempo per trovare la nostra strada.

Una vita Libera

Folco Terzani, attraverso i suoi personaggi, ci ha spiegato che la vita può essere davvero libera, anche a costo di qualche sacrificio. Mi è piaciuto il fatto che è facile entrare in empatia con il protagonista e sentirsi partecipe delle sue vicende. Durante la lettura ci si sente parte di un mondo di cui abbiamo ancora tanto da scoprire.

Alcuni passi di Il cane il lupo e Dio sono poetici e aprono la strada a parecchie riflessioni sulla vita dell’uomo moderno. Anche le illustrazioni sono bellissime e riportano all’infanzia, a quando le storie erano fatte di immagini oltre che di parole.

L’unica cosa che mi ha davvero deluso è stato il finale. Nonostante una sorta di cerchio che si chiude, mi ha lasciato addosso un senso di incompiutezza e non credo che lo scopo dell’autore fosse questo.

Concludo la recensione di Il cane il lupo e Dio consigliando questo libro a chi sogna di cambiare vita e a chi si preoccupa sempre di non avere abbastanza.

Citazione

«I giorni passano, le notti corrono via come ombre e se non avvenisse un imprevisto, spesso travestito da disgrazia, non ci renderemmo mai conto della meraviglia nella quale già siamo, non ci porremmo mai la domanda più grande di tutte…Cosa c’è oltre? E oltre, e oltre, e oltre…?»

Curiosità

  • Folco Terzani è nato a New York ma è cresciuto in Asia.
  • Oltre ad essere uno scrittore, Folco è un documentarista.
  • Il cane il lupo e Dio è il secondo libro di Folco Terzani. Il primo, intitolato a piedi nudi sulla terra, è stato pubblicato da Mondadori nel 2011.
  • L’autore ha curato il libro postumo del padre, La fine è il mio inizio, raccogliendo le loro ultime conversazioni prima che Tiziano Terzani
  • Le belle illustrazioni presenti su Il cane il lupo e Dio sono di Nicola Magrin.

Il Cane il Lupo e Dio – Recensione Libro

0 Condivisioni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

Back to top button