L’Aglio Abbassa la Pressione, un Rimedio per l’Ipertensione

L’Aglio Abbassa la Pressione

L’aglio abbassa la pressione e rappresenta quindi un valido rimedio naturale contro l’ipertensione. Questo è quanto emerge dagli ultimi studi che la ricerca scientifica ha condotto in diverse parti del mondo.

L'aglio abbassa la pressione

L’aglio abbassa la pressione, questa notizia potrebbe far felice molte persone che assumono quotidianamente farmaci per curare l’ipertensione. Solo in Italia si calcola che siano circa 16 milioni le persone che soffrono di ipertensione. Di questi, circa il 20 % è in una condizione di rischio per la salute a causa dei valori troppo elevati.

Nel mondo si stima siano circa 1 miliardo le persone che soffrono di ipertensione. Sempre secondo le statistiche circa il 70 % degli attacchi cardiaci e degli ictus è attribuito all’ipertensione.

L’uso terapeutico e medicinale dell’aglio ha una lunga storia, soprattutto a livello di medicina popolare. Negli ultimi anni i suoi effetti sui vari aspetti della salute sono stati studiati minuziosamente dai ricercatori di tutto il mondo.

Secondo gli studi la supplementazione di aglio per la diminuzione della pressione diastolica e sistolica è valutata come possibilmente efficace. Con effetti molto simili a quelli di alcuni farmaci, l’aglio sembra aiutare nella vasodilatazione in quanto la sua attività favorisce il rilassamento dei vasi sanguigni.

L’aglio abbassa la pressione anche in un altro modo, ovvero inibendo l’attività dell’angiotensina. Questo ormone infatti agisce sui vasi sanguigni restringendoli ed aumentando così la pressione arteriosa.

Potrebbe interessarti: Aglio: Proprietà e benefici

Perché l’Aglio Abbassa la Pressione?

L’aglio è stato usato come alimento medicinale da più di 5.000 anni ed è una delle prime erbe documentate ad uso terapeutico. Ad esempio, nel papiro di Ebers risalente al 1.500 a.C. questo vegetale veniva raccomandato anche per il trattamento dei disturbi circolatori.

In tempi molto recenti, gli studi hanno dimostrato che l‘aglio abbassa la pressione sanguigna. Questa proprietà è stata attribuita all’attività di un composto sulfureo antiossidante chiamato allicina. L’allicina, oltre ad avere effetti benefici sulla salute, è anche responsabile del caratteristico aroma dell’aglio.

L’allicina è un composto che si forma quando l’aglio fresco viene schiacciato ma si degrada in tempi molto veloci. Per questo motivo, per evitare di consumare grandi quantità di aglio fresco, sta avendo molto successo l’uso di integratori.

Gli integratori di aglio sono ormai disponibili in molti negozi ma soprattutto online dove sono reperibili in vari formati e formulazioni. Polvere di aglio essiccato, estratti in polvere, oli essenziali, compresse e capsule per fare un esempio.

I Vari Componenti dell’Aglio

Sono disponibili diverse preparazioni per usare questo vegetale come rimedio all’ipertensione. Si va dal consumo del bulbo crudo a quello dell’aglio appena cotto oppure in polvere e per finire c’è l’estratto dell’aglio invecchiato.

I composti che agiscono positivamente sull’ipertensione sono quelli che contengono zolfo: allicina, alliina, diallil solfuro, diallil disolfuro, diallil trisolfuro, ajoene e S- alcilcisteina. L’allicina viene distrutta dal calore della cottura.

La maggior parte delle sperimentazioni che hanno analizzato gli effetti di questo vegetale sull’ipertensione ha utilizzato quello in polvere o l’estratto di aglio invecchiato. Quest’ultimo, secondo la ricerca scientifica, ha il potere di abbassare la pressione sanguigna in individui ipertesi ed è allo stesso tempo altamente tollerabile.

Guarda anche: La cura dell’aglio

Sicurezza

L’aglio è stato usato in modo sicuro in molti studi sugli esseri umani, alcuni di questi studi sono durati anche 7 anni. La ricerca scientifica non ha segnalato problemi o effetti avversi significativi che possano mettere a rischio la salute.

Gli unici effetti collaterali che sono stati segnalati in relazione al consumo di questo vegetale sono quelli che includono l’alito maleodorante ed i sintomi gastrointestinali. Quest’ultimi includono la diarrea, il vomito, la flatulenza e la nausea.

Se non riesci a digerire questo vegetale o se ti disturba l’idea dell’ alito maleodorante dopo la sua ingestione, puoi pensare di acquistare le compresse di integratori ad alta potenza ed inodori.

Acquista compresse di aglio nero su Amazon

Interazione con i Farmaci

L’aglio abbassa la pressione ma interagisce anche con alcuni farmaci. Tra questi ci sono i farmaci per la fluidificazione del sangue, quelli contraccettivi, i farmaci per la glicemia, gli antinfiammatori e quelli per il trattamento dell’HIV/AIDS.

Se stai prendendo uno di questi farmaci e vuoi assumere prodotti a base di aglio devi prima consultare il tuo medico di fiducia.

Attenzione

Se stai assumendo dei farmaci per il trattamento dell’ipertensione non interrompere la cura e consulta sempre prima il tuo medico. La stessa cosa vale anche se hai l’ipertensione e non stai assumendo farmaci. L’aglio abbassa la pressione ma è essenziale consultare sempre un medico prima di intraprendere qualsiasi azione che possa influire sulla salute.

L’aglio Abbassa la Pressione, un Rimedio Naturale per l’Ipertensione

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Close