Latte Crudo e Salute

10 Condivisioni

Il Latte Crudo, o non Pastorizzato, Rappresenta un Pericolo per la Salute ?

Latte crudo e salute. Il latte crudo, può contenere microrganismi molto pericolosi per la salute dell’organismo umano. A sostenerlo è il Centers for Disease Control and Prevention.

Latte crudo e salute

Negli Stati Uniti, dal 1998 ad oggi, più di 800 persone si sono ammalate per aver consumato latte non pastorizzato o prodotti caseari derivati dal latte crudo.

Il latte crudo è il latte animale che non è stato pastorizzato. Non è quindi stato portato ad una determinata temperatura per un periodo di tempo allo scopo di uccidere batteri e microrganismi.

Il latte crudo non pastorizzato può ospitare batteri pericolosi come la Salmonella, Listeria e E.Coli. Questi e sono responsabili di numerose malattie legate all’alimentazione.

Tali batteri, non solo sono pericolosi per le persone in salute. Lo sono maggiormente per i bambini, gli anziani, le donne incinte e tutte quelle persone con un sistema immunitario indebolito.

La ricerca ha anche evidenziato che non esistono particolari differenze a livello nutritivo tra il latte crudo e quello pastorizzato. In pratica la pastorizzazione del latte ha contribuito ad elevare il grado di sicurezza del latte per la salute umana. Questo senza variare i livelli nutritivi del latte.

Patologie

Chi sviluppa una patologia a seguito di consumo di latte crudo non pastorizzato,  può avere sintomi come diarrea, vomito, febbre e mal di testa.

Nella maggior parte dei casi le persone con disturbi del genere si riprendono in breve tempo senza segni particolari. Altre persone invece possono sviluppare sintomi gravi. In alcuni casi tali sintomi possono diventare cronici o portare anche alla morte.

In caso di sintomi come quelli sopra citati dopo il consumo di latte crudo, è necessario contattare immediatamente un medico.

Gravidanza

Le donne in gravidanza, in caso di consumo di latte crudo, corrono il rischio di essere contaminate dal batterio Listeria. Questo è in grado di provocare seri danni al feto. Consumare questo tipo di latte quando si è in gravidanza, può provocare seri danni al nascituro. Questo anche se non si verificano sintomi immediati.

Cibi Pericolosi a Base di Latte Crudo che Andrebbero Evitati

I cibi che seguono, per la sicurezza della propria salute, andrebbero evitati. Latte e crema di latte crudo, formaggi come il Brie, il Camembert e tutti i tipi di formaggio fatti con latte non pastorizzato. Gelati, budini e yogurt fatti con latte crudo non pastorizzato.

In caso di dubbi sulla composizione di un determinato alimento derivato dal latte, è sempre bene leggere l’etichetta. Lì dovete trovare la scritta pastorizzato. In caso questa scritta non compaia è probabile che il prodotto alimentare in questione sia stato fatto con latte non pastorizzato.

Come si Contamina il Latte Crudo

Latte crudo e salute

La contaminazione può avvenire in diversi modi:

le feci della mucca entrano in contatto con il latte, le malattie della mucca possono contaminare il latte. La mucca può entrare in contatto con altri animali infettanti quali roditori ed insetti. L’ambiente di lavoro e gli attrezzi sporchi possono rappresentare un veicolo di infezione per il latte.

È interessante notare come negli stati in cui è consentita la vendita di latte crudo destinato agli esseri umani si verificano il doppio di focolai di malattie derivate dal latte rispetto agli stati in cui la vendita di latte crudo è vietata.
Prima che la pastorizzazione venisse inventata il latte crudo è stato la causa di varie infezioni più o meno gravi. Ne sono un esempio la tubercolosi, infezioni da streptococco, la difterite, tifo ed altre patologie ad esso legate.

Gelato e Salmonella

Ogni anno il gelato artigianale, quello fatto in casa per intenderci, provoca numerosi casi di infezione da Salmonella. Questo capita soprattutto negli Usa, dove il responsabile principale questa volta non è il latte crudo ma bensì le uova crude.

Una persona infetta dal batterio della Salmonella di solito sviluppa come sintomi febbre, diarrea, e crampi addominale a distanza di 12/72 ore dall’ingestione del cibo contaminato. L’infezione dura in media pochi giorni nelle persone sane ma in quelle particolarmente deboli come anziani e bambini i rischi diventano molto alti.

Si può ancora godere del gelato artigianale, oggigiorno è possibile reperire ricette originali e gustose che non prevedono l’utilizzo delle uova.

Il latte crudo e salute

Avvertenza:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

10 Condivisioni
Close