Zucchero Bianco e Salute

Zucchero Bianco e Salute

Lo zucchero fa male?

Lo zucchero bianco che utilizziamo tutti i giorni in cucina fa male alla salute? È questa una domanda che negli ultimi tempi viene spesso formulata dalle persone, sempre più preoccupate dalle notizie che riguardano il famoso dolcificante più diffuso nella nostra dieta.

Zucchero e salute

Quello che noi comunemente chiamiamo zucchero è in realtà un composto chimico organico che prende il nome di saccarosio.

In natura, il saccarosio, è presente in modo abbondante nella frutta, nel miele, nel mais dolce, nella palma da datteri, nell’acero ed in altre piante ancora. Sono però la canna da zucchero e la barbabietola da zucchero a contenere la più alta percentuale di saccarosio.

La canna da zucchero ne contiene all’incirca dall’ 8 al 10 % mentre la barbabietola ne contiene una percentuale che varia dall’ 8 al 22 % del suo peso.

Lo zucchero bianco si ricava dalla barbabietola da zucchero mediante vari processi che vanno dalla depurazione alla cristallizzazione fino alla raffinazione. Durante tali processi vengono utilizzate varie sostanze come il latte di calce, l’anidride carbonica, l’anidride solforosa ed il carbone animale. Questi composti non lasciano tracce significative, in termini di possibili danni alla salute, nel prodotto finito.

Lo Zucchero Bianco fa Male alla Salute?

Negli ultimi anni sono stati molti gli studi e le ricerche che hanno visto al centro dell’attenzione lo zucchero ed i suoi effetti sulla salute. Non è però tanto lo zucchero in se stesso che fa male alla nostra salute come molti pensano. Il processo di estrazione e di raffinazione infatti non lascia “residui” dannosi nello zucchero bianco, almeno non in quantità tali da rappresentare un pericolo per la nostra salute.

Lo zucchero fa male alla salute solo se consumato in dosi eccessive ed i danni, in questo caso, non solo sono numerosi ma possono essere anche piuttosto gravi. La Stampa ha pubblicato un articolo in cui vengono riportati gli studi condotti dalla dottoressa Lisa Te Morenga ed il professor Jim Mann sui i vari effetti nocivi che un eccesso di zucchero può portare al nostro organismo.

Lo studio è stato pubblicato sulle pagine web dell’ American Journal of Clinical Nutrition. I potenziali effetti negativi di un eccessivo consumo di zucchero sono davvero molti. Si va dal danneggiamento di alcuni organi vitali, all’aumento della pressione arteriosa, dall’interferenza con l’assorbimento di alcuni minerali e proteine al danneggiamento della memoria.

Uno studio condotto in Germania dal Charité University Medicine Berlin e pubblicato sulla rivista Neurology, conferma che lo zucchero fa male a cervello e memoria a fronte di un eccessivo consumo.

Eccessivo Consumo di Zucchero

Zucchero bianco e salute
Zucchero bianco e salute

La verità è che di questi tempi l’uomo sta consumando quantità di zucchero enormi. Queste quantità non sono mai state consumate in tutta la storia dell’umanità. Il nostro organismo non è in grado di metabolizzare queste quantità senza subire danni.

Nelle linee guida dell’ INRAN, l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, si raccomanda un consumo massimo di zuccheri giornaliero pari al 10 -15 %. Tale quantità ad un massimo di 56/84 gr di zuccheri. Qui potete scaricare le linee guida dell’OMS sul consumo degli zuccheri.

L’Oms, l’Organizzazione Mondiale per la Sanità prevede invece, una quantità massima pari a 50 gr al giorno.

Il problema sta nel fatto che lo zucchero è ormai presente in moltissimi cibi prodotti industrialmente ed il più delle volte lo assumiamo senza rendercene conto. In questo modo diventa molto facile superare i limiti giornalieri previsti dall’INRAN e dall’ Oms con i conseguenti rischi per la salute.

Oltretutto, uno degli effetti indesiderati causati da un’ assunzione eccessiva di zuccheri, è la dipendenza. Questa è stata paragonata, per certi versi, a quella dell’alcol e di alcune droghe.

Zucchero ed Alimenti

Alla luce di quanto appena scritto quindi, non solo assumiamo lo zucchero quando mangiamo dei dolci o dolcifichiamo il caffè o il tè. Lo zucchero è presente in molti alimenti che potremo definire insospettabili. Ne sono un esempio la salsa Ketchup che contiene circa 22 gr di zuccheri ogni 100 grammi di prodotto.

Oppure la salsa di soia che ogni 100 grammi ne contiene circa 8,5 grammi. Pensate che una lattina da 33 cl di bibita gassata contiene circa 33 grammi di zuccheri!

Anche i crackers salati contengono zucchero. Per la precisione una quantità di 7,45 gr ogni 100 grammi di prodotto.

Maionese, formaggio greco, fiocchi d’avena ed un’infinità di altri alimenti contengono percentuali di zuccheri. Se assunti contemporaneamente questi alimenti possono farci superare i limiti giornalieri previsti.

Lo Zucchero fa Male alla Salute

Lo zucchero fa quindi male alla salute se assunto in quantità eccessive ed i danni non sono solo quelli che già conosciamo da tempo. Ve ne sono molti altri che sono stati dimostrati da diversi studi. Per la lista completa potete consultare l’articolo su La Stampa.

Come comportarsi quindi per limitare l’assunzione di zucchero, visto che è presente a nostra insaputa in moltissimi alimenti che assumiamo quotidianamente? La cosa migliore sarebbe quella di eliminare lo zucchero bianco laddove è possibile. Ad esempio meglio evitare di dolcificare le varie bevande che possiamo assumere durante il giorno. Caffè, caffè latte, tè sono solo un esempio.

Limitare al minimo il consumo di bevande gassate e di succhi di frutta confezionati è un’altra ottima presa di posizione per preservare la nostra salute. La stessa cosa dicasi per i dolci, un po’ ogni tanto vanno bene ma attenti ad esagerare.

Avvertenza:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Close