Home / Antifurto Casa senza Fili

Antifurto Casa senza Fili

Installare Antifurto Casa Senza Fili o Wireless

Installare un sistema antifurto per la casa senza fili (o wireless) è un’operazione che non richiede particolari conoscenze tecniche e soprattutto non richiede lavori di muratura.

Negli ultimi tempi, complice anche la crisi economica, i furti nelle case e negli appartamenti sono in continuo aumento. Motivo questo che spinge sempre più persone ad installare un impianto antifurto a protezione della propria casa.

Allarme GSM Casa Wireless

Amazon

Come sappiamo, il costo di un antifurto professionale, installato da tecnici specializzati, ha dei costi abbastanza alti che non tutti sono in grado di permettersi.

Chi vuole installare un antifurto per la casa in maniera autonoma e soprattutto economica, ora può farlo acquistando un kit completo antifurto senza fili già pronto per essere installato. Per l’installazione è richiesta un minimo di manualità e di buon senso per l’installazione dei vari componenti.

Ovviamente esistono vari tipi di antifurto per la casa senza fili (o wireless) ed i prezzi variano in base al tipo di centralina che si va ad acquistare ed ai componenti in dotazione. Diciamo che con una spesa di circa 300,00 € si può acquistare ed installare in modo autonomo un discreto impianto antifurto senza fili per la casa.

Ogni casa è diversa dalle altre e le esigenze sono quindi sempre diverse. Prima di acquistare un antifurto per la casa è sempre meglio analizzare prima di cosa abbiamo veramente bisogno. Vediamo allora da cosa è composto un sistema antifurto senza fili per la casa e qual è il suo funzionamento in linea generale.

La Centralina

La parte principale di un sistema antifurto wireless, o senza fili, è senza dubbio la centralina. Questa contiene al suo interno un processore che si occupa di gestire tutte le funzioni del sistema antifurto ed elabora in tempo reale tutte le informazioni che riceve dai vari sensori dislocati nella casa.

Quando i sensori rilevano un’intrusione la centralina fa scattare l’allarme in diversi modi. Attiva la sirena esterna, fa partire una telefonata ed invia un Sms verso numeri scelti dall’utente.

La centralina generalmente è composta da un display, una tastiera ed una sirena incorporata al suo interno.

Esistono diversi tipi di centraline per antifurto senza fili, le più complete sono quelle dotate di combinatore via cavo telefonico e di GSM (alloggio per sim cellulare). In caso di intrusione da parte di un estraneo, la centralina invia una o più chiamate ai numeri telefonici che sono stati preimpostati in precedenza dall’utente. In alternativa può anche inviare un messaggio preimpostato a uno o più numeri di cellulare.

In genere, la centralina di un impianto antifurto senza fili per la casa, include una batteria tampone. Questa serve in caso di mancanza di corrente e mantiene l’impianto attivo per diverse ore anche senza corrente elettrica. In aggiunta, una buona centralina dovrebbe avere anche un sistema di allarme anti manomissione.

Altri Componenti dell’Antifurto Casa Senza Fili

Oltre che dalla centralina, un sistema antifurto senza fili per la casa è composto da altri componenti come i diversi tipi di sensori, la sirena, i telecomandi e, in alcuni casi, una tastierina wi-fi per poter inserire i comandi senza passare attraverso la centralina.

I sensori in dotazione con gli antifurto senza fili per la casa sono di diverso tipo:

Sensori apertura porte, finestre, tapparelle. Sono dei sensori magnetici senza fili che funzionano a batterie (si possono quindi installare ovunque) e sono composti da due parti.

Acquista antifurto senza fili

Amazon

Questi sensori si installano facilmente tramite biadesivo (già presente sui sensori) oppure tramite viti. Il funzionamento di questo tipo di sensori è semplice: una parte del sensore va installata sul telaio (parte fissa) della porta o della finestra mentre l’altra parte va applicata sulla finestra o sulla porta (parte mobile).

I due pezzi del sensore devono essere posizionati molto vicini tra di loro, in modo che, in caso di apertura della finestra o della porta, un parte del sensore si allontana dall’altra e fa scattare l’allarme inviando un segnale wireless alla centralina.

Sensori di movimento: i sensori di movimento sono in grado di rilevare la presenza di un estraneo all’interno di un locale; sono in grado di intercettare un qualsiasi movimento e di inviare il segnale in modo wireless alla centralina che fa scattare l’allarme. In caso nell’abitazione vi fossero animali domestici che potrebbero far scattare l’allarme esistono sensori appositi tarati in modo da non rilevare i movimenti degli animali domestici. Funzionano a batteria.

Sensori rilevamento gas: questi sensori sono in grado di rilevare la presenza di gas all’interno di un ambiente e, comunicandolo alla centralina, fanno scattare l’allarme. Funzionano a batteria.

Sensori rilevamento fumi: questi sensori rilevano invece la presenza di fumo nell’ambiente e sono un valido metodo preventivo per scongiurare eventuali rischi di incendio. Funzionano a batteria.

La Sirena

Come scritto in precedenza all’interno della centralina è presente una sirena d’allarme che serve ad avvisare le persone all’interno dell’abitazione che è in corso una probabile intrusione.

Solitamente nel kit di un antifurto senza fili per la casa è compresa anche una sirena d’allarme per esterno che serve, oltre che a disturbare gli eventuali ladri, ad avvisare il vicinato di quanto sta accadendo.

La sirena d’allarme viene attivata dalla centralina in modo wireless, ovvero senza fili. Per quanto riguarda l’alimentazione invece, alcune funzionano a corrente, altre a batterie ed altre ancora a pannelli solari integrati.

Molti modelli sono provvisti ormai di meccanismo anti manomissione ma è sempre bene installarle in un luogo poco accessibile ma ben visibile in modo da creare un effetto deterrente nei confronti dei malintenzionati.

Dovendo installare la sirena esterna in un luogo difficile da raggiungere sarebbe meglio optare per una sirena alimentata da pannelli solari. In questo modo si eviteranno complicazioni quando ci sarà da sostituire le eventuali batterie oppure se si dovrà pensare a come portare la corrente elettrica in quel punto della casa.

Telecomando: il kit antifurto casa senza fili può avere in dotazione da uno a più telecomandi, dipende dal modello di antifurto che acquistate. Il telecomando serve per attivare o disattivare l’antifurto senza fili. Nel caso la centralina includa l’opzione GSM, è possibile attivare/disattivare l’impianto anche da telefono cellulare.

I kit antifurto senza fili per la casa sono solitamente espandibili, è infatti possibile aggiungere in un secondo tempo altri sensori o altri telecomandi.

Conclusioni

L’efficienza di un sistema antifurto senza fili dipende molto da come vengono installati i vari sensori. Tutte le possibili zone d’accesso alla casa devono essere coperte dei sensori. Quest’ultimi vanno installati in modo preciso e funzionale. Quando tutto l’impianto è stato ultimato, per evitare spiacevoli sorprese, è sempre meglio testare ogni singolo elemento dell’impianto e verificare che tutto funzioni a dovere.

Se siete intenzionati ad acquistare un antifurto senza fili per la casa, valutate prima di quanti e quali sensori avete bisogno. In secondo luogo se l’acquistate tramite internet, leggetevi un po’ di opinioni lasciate da chi lo ha acquistato prima di voi. In questo modo potete capire se il prodotto ha eventuali difetti e se funziona bene.

Telecamere IP

Con una modica spesa è anche possibile abbinare al nostro sistema antifurto senza fili per la casa una o più telecamere Ip. Questo tipo di telecamere possono essere sia da interno che da esterno. Se vogliamo controllare cosa avviene all’interno della nostra casa una volta che è scattato l’allarme allora dobbiamo procurarci una o più telecamere Ip ( dipende dalle nostre esigenze ).

Una telecamera Ip ha moltissime funzioni che risultano molto utili. Per funzionare ha bisogno di essere collegata ad internet tramite wi-fi. Le telecamere Ip per interno possono essere motorizzate, possono quindi ruotare orizzontalmente e verticalmente e possono essere comandate anche a centinaia di chilometri di distanza con un semplice cellulare che disponga di connessione internet.

Altre funzioni delle telecamere Ip sono la rilevazione del movimento con conseguente avviso e fotografie inviate via email sul cellulare o pc del proprietario. Alcune telecamere hanno anche il microfono bidirezionale con cui è possibile parlare ed ascoltare direttamente dalla telecamera.

Antifurto Casa senza Fili