Arance: Proprietà e Benefici

Arance proprietà

Arance

Le arance sono uno degli agrumi più popolari al mondo. Oltre ad essere molto gustose sonno anche ricche di proprietà terapeutiche. Molte di queste sono dovute alla presenza di vitamina C, un composto antiossidante. 


Le arance sono il frutto una pianta sempreverde, nome scientifico Cytrus Sinensis, i cui frutti hanno molte proprietà interessanti dal punto di vista terapeutico. La pianta, che può raggiungere la ragguardevole altezza di 12 metri, appartiene alla famiglia delle Rutacee.  I suoi frutti, a seconda della specie, si possono raccogliere nel periodo compreso tra novembre a fine maggio.

Arance: proprietà e benefici

Un albero di arance produce mediamente circa 500 frutti in un anno.

Attualmente, tra gli agrumi, sono le più diffuse al mondo e le varietà che vengono coltivate sono davvero molte. Nella classifica dei maggiori paesi produttori di arance l’Italia occupa un posto di tutto rispetto, il , mentre il primo posto è occupato dal Brasile.

Indice

Le varietà di arance maggiormente diffuse sono: il Tarocco, il Sanguinello, il Moro, il Washington Navel, il Valencia, la Navelina, la Belladonna e l’Ovale. Il Moro ed il Tarocco giungono a maturazione nel periodo compreso tra dicembre e marzo.

Le arance si dividono in due grandi gruppi: le arance dolci e le arance amare. L’arancio dolce è la varietà più coltivata e consumata al mondo. L’arancia amara, grazie alle sue proprietà, viene anche utilizzata per la produzione di oli essenziali e prodotti farmaceutici con proprietà digestive.

Composizione Chimica 

Composizione chimica per 100 grammi di arancia navel
Acqua g 86
Proteine g 0,9
Carboidrati g 12,5
Zuccheri g 8,5
Grassi g 0,2
Fibra g 2,2
Ceneri g 0,4
Omega 3 mg 9
Omega 6 mg 23
Minerali
Calcio mg 43
Ferro mg 0,1
Magnesio mg 11
Fosforo mg 23
Potassio mg 166
Sodio mg 1
Zinco mg 0,1
Rame mg 0,04
Manganese mg 0,02
Vitamine
Vitamina A IU 247
B1 mg 0,1
B2 mg 0,1
B3 mg 0,4
B5 mg 0,3
B6 mg 0,1
Vitamina C mg 59,1
Vitamina E mg 0,2
Vitamina J mcg 8,4
Beta Carotene mcg 71
Luteina Zeaxantina mcg 129
Folati mcg 34

Fonte: Nutritiondata

Amminoacidi: acido aspartico e glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Calorie 

Le arance hanno in media un apporto calorico pari a 48 kcal per 100 gr di parte edibile.

Arance: Proprietà e Benefici

Arancia: proprietà e benefici

Ricche di Vitamina C

Come tutti sanno le arance sono un’ottima fonte di vitamina C. Questa vitamina ha molteplici proprietà in grado di apportare vari benefici al nostro organismo a vari livelli. Rafforza il sistema immunitario contro l’attività di virus (soprattutto nella stagione invernale) e batteri. Previene l’insorgere di disturbi cardiovascolari e, grazie alle sue proprietà antiossidanti, combatte l’attività dei radicali liberi.

Inoltre la vitamina C permette al nostro organismo un miglior assorbimento del ferro ed ha anche proprietà anti anemiche. Per potere meglio avvalersi dei benefici legati alla vitamina C sarebbe meglio non eliminare completamente la parte bianca che si trova sotto la buccia. Infatti essa contiene una sostanza chiamata rutina in grado di favorire l’assimilazione della vitamina C.

Vitamina A

La vitamina A invece è particolarmente utile al rafforzamento della vista. L’ esperdina invece, oltre ad avere proprietà antiallergiche ed antinfiammatorie, impedisce ai vasi sanguigni di ispessirsi diminuendo così il rischio trombosi.

Antiossidanti

Gli studi confermano che nelle arance, così come in molti altri agrumi, sono presenti gli antociani, dei pigmenti ad attività antiossidante che danno loro il colore caratteristico.

La ricerca scientifica suggerisce che gli antiossidanti contrastano l’attività dei radicali liberi per prevenire lo stress ossidativo e proteggerci così dalle malattie croniche.

In particolare questi agrumi sono ricchi di bioflavonoidi che, in studi in provetta, hanno dimostrato la loro utilità nel combattere i radicali liberi ed i loro effetti negativi sulla salute.

Lassative

Le arance sono anche ricche di pectina, una sostanza con proprietà lassative che aiuta a proteggere la mucosa del colon. Diminuisce infatti il suo tempo di esposizione a sostanze tossiche. Inoltre è stato dimostrato che la pectina è in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Funzione Cognitiva

Uno studio del British Journal of Nutrition suggerisce che un maggior apporto di agrumi è associato ad un miglioramento della funzione cognitiva, soprattutto nelle persone più anziane.

Un altro studio del 2017 sostiene che due importanti flavonoidi, la nobiletina e la tangeretina, hanno proprietà neuro protettive. Sebbene gli studi siano stati condotti su animali, si ritiene che questi flavonoidi potrebbero essere utili nella prevenzione e nel trattamento della demenza.

Antitumorale

Grazie all’alto contenuto di antiossidanti alcune ricerche ci informano che un regolare consumo di arance può aiutare a prevenire ed anche a proteggere dai tumori.

Gli studi suggeriscono che il consumo di agrumi in generale è associato ad un minor rischio di sviluppare diversi tipi di tumore. Uno studio condotto in Corea ha evidenziato che l’assunzione di agrumi è associata ad una riduzione del 10 % di sviluppare un tumore al seno.

Secondo uno studio condotto in Giappone, consumare arance con una certa regolarità riduce il rischio di sviluppare un tumore al fegato. Questa proprietà delle arance, a detta dei ricercatori, sarebbe da ricondurre all’attività dei carotenoidi.

Le arance contengono un carotenoide naturale di color rosso-arancione chiamato beta-criptoxantina. Uno studio nel settembre del 2003 pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention, sostiene che chi mangia regolarmente cibi ricchi di beta-criptoxantina riduce del 27 % il rischio di sviluppare un tumore al polmone.

Gli alimenti che contengono buone quantità di questo carotenoide sono le arance, la papaya, il mais, la zucca, i peperoni rossi e le pesche.

In ultimo vi sono diversi studi scientifici che associano il consumo di agrumi con un ridotto rischio di sviluppare altri tipi di tumore come quello al pancreas, allo stomaco ed alla prostata.

Abbassano Colesterolo e Pressione Arteriosa

Le arance contengono l’esperidina, un flavonoide presente negli agrumi che, in studi condotti su animali, ha dimostrato di poter ridurre la pressione sanguigna. È anche in grado di ridurre i livelli di colesterolo e di aver proprietà antinfiammatorie.

Questa sostanza è presente soprattutto nella buccia e nella parte bianca all’interno della buccia. Purtroppo queste vengono rimosse quando si fanno spremute e succhi.

Salute del Cuore

Le malattie cardiache sono attualmente la prima causa di morte nel mondo. Secondo diversi studi i flavonoidi, in particolare l’esperidina, possono avere effetti protettivi contro le malattie cardiache.

Studi condotti su esseri umani hanno coperto che l’assunzione di succo d’arancia per 4 settimane, ha effetti protettivi contro le malattie cardiache. 1

Secondo la ricerca anche le fibre sembrano avere un ruolo attivo nella protezione del cuore. Le fibre dell’arancia in particolare sembrano in grado di ridurre i livelli di colesterolo.

 

Acquista Arance Coltivate a Ribera

 

Artrite e Calcoli Renali

Uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition ha evidenziato come l’abitudine di bere un bicchiere di succo di arance al giorno apporta alcuni benefici alla salute. Può infatti ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare l’artrite reumatoide e previene la formazione di calcoli renali.

Questi agrumi inoltre sono ricchi di citrati ed acido citrico, due composti che si ritiene siano in grado di aiutare a prevenire la formazione di calcoli renali. Negli studi si è evidenziato come il succo d’arancia abbia proprietà utili nella prevenzione dei calcoli renali.

Fibra Alimentare

Questo agrume è molto ricco di fibra alimentare. Un arancio contiene in media circa il 18 % dell’assunzione giornaliera consigliata. I principali tipi di fibra presenti in questo agrume sono la pectina, la cellulosa e la lignina.

L’assunzione di fibra alimentare è associata a molti effetti benefici sulla salute. In generale si ritiene che le fibre migliorino il processo digestivo influendo positivamente sui batteri buoni che si trovano nell’intestino.

Secondo recenti studi la fibra è utile nella perdita di peso e nell’abbassamento del colesterolo cattivo.

Anemia

L’anemia, ovvero la diminuzione di globuli rossi e dell’emoglobina nel sangue, è spesso causata da una carenza di ferro. L’arancia non è particolarmente ricca di ferro me ma è una buona fonte di acidi organici.

Secondo uno recente studio questi composti sono in grado di aumentare l’assorbimento di ferro nell’intestino. Il consiglio per prevenire l’anemia è quindi quello di consumare le arance nello stesso pasto in cui si assumono alimenti ricchi di ferro.

Sistema Immunitario

È cosa risaputa che le arance sono una buona fonte di vitamina C. Oltre alle sue potenti proprietà antiossidanti la vitamina C è utile per migliorare la risposta immunitaria dell’organismo. Una ricerca pubblicata su Annals of Nutrition & Metabolism ha dimostrato che la vitamina C aiuta a ridurre i sintomi e la durata delle infezioni del tratto respiratorio.

La Spremuta d’Arancia

La spremuta d’arance, in quanto molto ricca di vitamina C, può essere considerato un valido aiuto per mantenere il nostro organismo in salute. Oltre ai suoi benefici ne possiamo apprezzare il gusto gradevole e dissetante.

Arance: proprietà e benefici

Quando si decide di fare una spremuta d’arancia è bene non filtrare troppo il succo. La polpa presente al suo interno contiene molte sostanze con proprietà benefiche ai quali sarebbe un peccato dover rinunciare.

A causa della deteriorabilità di queste sostanze e per trarne il massimo beneficio è bene consumare la spremuta fresca appena fatta.

Curiosità

In Italia le regioni che producono la maggior quantità di arance sono la Sicilia e la Calabria. Infatti questo agrume preferisce per la crescita un clima mite e non sopporta temperature che scendono sotto i 5 gradi.

Attualmente si conoscono circa 400 varietà di arance. In Italia la più famosa è l’Arancia Rossa di Sicilia alla quale è stato riconosciuto il marchio Indicazione Geografica Protetta (I.G.P.).

La famosa ricetta dell’ Anatra all’arancia è da attribuirsi a Caterina De’ Medici che la portò in Francia quando divenne sposa di Enrico II.

La combinazione dell’arancio con il mandarino (tramite la tecnica dell’innesto) ha portato alla formazione di un ibrido conosciuto con il nome di mandarancio.

Il suo succo viene spesso utilizzato in cucina per aromatizzare e sgrassare piatti a base di carne e pesce.

Nel XIX secolo non era inusuale trovare in alcuni testi la parola Portogallo utilizzata per indicare l’arancia. Questo termine risulta ancora alla base di certe parole dialettali con cui si indicano le arance come ad esempio Portugal in Piemonte.

Ogni anno negli Stati Uniti si producono circa 25 miliardi di arance.

Dopo il cioccolato e la vaniglia l’arancia è il terzo gusto preferito al mondo.

Forse non Tutti Sanno Che

Grazie al suo alto contenuto di vitamina C, 100 grammi di arancia (contenuto 50 mg) sono sufficienti a soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C di una persona adulta.

Dell’arancia viene impiegata anche la buccia, con la quale si producono canditi, liquori ed altre bevande. Con la polpa invece si producono squisite marmellate.

Arance: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento 04/05/2018

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Close