23/03/2013  -  Mr.Loto
Il Corpo
Questo sito utilizza la Creative Commons License l Privacy l Author Mr. Loto
I feed di Mr. Loto
I feed di Mr. Loto
"Dite 'io' e pensate al vostro corpo. Ma se l'io è colui che identifica il corpo, non può essere il corpo. Il soggetto che osserva l'oggetto-corpo non può essere il corpo."  Tiziano Terzani
Gli Induisti vedono il corpo come un semplice strumento che, una volta usato, va abbandonato serenamente; esso deve ritornare, attraverso la cremazione, ai cinque elementi per mantenere l'equilibrio della natura. Un corpo morto per gli Indù non è considerato importante perché il vero 'io', l'anima che è eterna ed incorporea, non è più lì, non abita più quel corpo. Noi Cristiani, sebbene anche la nostra religione sostenga lo stesso concetto, abbiamo invece molta difficoltà ad accettare tranquillamente quel passaggio dello spirito dal corpo all'Infinito che chiamiamo poco poeticamente "morte".
E' difficile accettare che il corpo muoia quando si vive in una società in cui il corpo è alla base di tutto; ci si concentra sulla sua efficienza, sulla sua estetica e si tende ad immedesimarcisi completamente. Eppure noi non possiamo essere soltanto il nostro corpo; è una deduzione che hanno anche coloro che, come Terzani,  non sono seguaci di alcuna religione.
A me piace pensare al mio corpo esattamente come la mia religione suggerisce: il corpo come tempio dell'anima. Che meravigliosa definizione! Il corpo, in quanto contenitore della mia parte più preziosa, quella spirituale, va rispettato e curato ma "vissuto", appunto,  come uno strumento e non come un fine ultimo. Il corpo è quello che permette alla nostra anima di vivere l'esistenza terrena pienamente, il corpo ci permette di camminare attraverso di mondo, di toccarne e vederne la bellezza; il corpo ci fa comprendere i nostri limiti, ci testimonia ogni giorno, con il suo invecchiamento ed i suoi dolori, la caducità delle cose materiali.
Mi rattrista vedere gente che butta nel proprio corpo quantità enormi di cibo fino a deformarlo, che lo usa esclusivamente per procurarsene dei piaceri fisici, che lo tortura con aspirazioni o innesti per renderlo più "bello"; mi rattrista perché mi chiedo sempre in che condizioni è il contenuto di quel corpo. Se non si ha rispetto per la parte meno importante di noi, quella meno duratura, quale considerazione si può avere della parte che non si vede?
Abbiamo un solo corpo, che ci viene donato alla nascita e che, in qualunque condizione lo manterremo,  dovrà accompagnare la nostra anima fino alla fine del suo viaggio terreno; tentiamo di ricordarcelo sempre.
Home Page
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
UTILITA' PC
CATEGORIE
.....................................................
I POST PIU' LETTI
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
Il corpo
Segui via Email
Segui su facebook
Segui su Google Plus
Segui su Twitter
Contattami
Tutti i post di Mr.Loto
.....................................................
Ricerca sul Web
Il blog di Mr.Loto
I feed di Mr. Loto