Il blog di Mr.Loto
29/12/2014  -  Mr.Loto
La Fine
Questo sito utilizza la Creative Commons License l Privacy l Author Mr. Loto
I feed di Mr. Loto
I feed di Mr. Loto
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
UTILITA' PC
CATEGORIE
.....................................................
I POST PIU' LETTI
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
Segui via Email
Segui su facebook
Segui su Google Plus
Segui su Twitter
Contattami
Tutti i post di Mr.Loto
I feed di Mr. Loto
Home Page
La vita terrena è fatta di cose che hanno sempre un inizio ed una fine.
Chi nasce prima o poi muore, ciò che viene costruito prima o poi verrà distrutto e perfino i rapporti interpersonali, per quanto siano sinceri e duraturi, prima o poi arriveranno alla loro fine naturale.
Contrariamente agli inizi, che sono eccitanti perché sinonimo di novità e di nuove sfide, la fine di qualsiasi cosa è vissuta sempre in modo difficile e spesso traumatico.
Eppure per ogni nuovo inizio è necessario arrivare alla fine di qualcos'altro.
L'essere umano ha sempre grandi difficoltà ad affrontare la fine di qualcosa, quando è in suo potere cerca di ritardarla, allontanarla da se il più possibile; se questo è una paura comprensibile quando la fine riguarda la propria vita o quella dei propri cari, difficilmente si spiega in tutti gli altri eventi della vita.
Esistono moltissime cose che, nella nostra esistenza, tendiamo a lasciare "sospese", senza una fine. Pensiamo a tutte le parole non dette, agli addii non pronunciati, ai sentimenti mai dichiarati. Centinaia di strade probabili della nostra vita mai percorse per paura di una fine, di un evento definitivo. Tendiamo a vivere come se la nostra stessa fine fisica non dovesse mai arrivare, illudendoci di avere sempre del tempo davanti a noi per sistemare quello che è sospeso, senza una fine.
La cosa strana è che, quasi senza accorgercene, spesso le questioni sospese arrivano ad una fine senza il nostro intervento; dovevamo scusarci con qualcuno e quella persona si trasferisce dall'altra parte del mondo, dovevamo rivelare dei sentimenti a qualcuno che adesso si sposa con qualcun'altro, dovevamo dire "ti voglio bene" ad un genitore che ora è morto. Ed allora quella fine diventa un macigno sul nostro cuore e non ci permette di vivere serenamente perché dentro di noi una fine non l'abbiamo mai voluta, ne accettata.
Nella nostra esistenza è importante saper raggiungere ed affrontare degnamente la fine; non lasciamo nulla in sospeso perché sarà sempre qualcosa che ci porteremo dentro come una ferita aperta.
La fine
Ricerca sul Web
.....................................................