Il blog di Mr.Loto
26/11/2014  -  Mr.Loto
La Lingua Italiana
Questo sito utilizza la Creative Commons License l Privacy l Author Mr. Loto
I feed di Mr. Loto
I feed di Mr. Loto
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
UTILITA' PC
CATEGORIE
.....................................................
I POST PIU' LETTI
.....................................................
.....................................................
.....................................................
.....................................................
Segui via Email
Segui su facebook
Segui su Google Plus
Segui su Twitter
Contattami
Tutti i post di Mr.Loto
I feed di Mr. Loto
Home Page
Sarà che sono di parte ma per me la lingua italiana è la più bella del mondo; ha una musicalità ed una specificità difficile da trovare nelle altre lingue. Tempo fa mi è capitato di leggere che il 71% della popolazione italiana non è in grado di raggiungere il livello minimo di comprensione di un testo di media difficoltà scritto in lingua italiana; sostanzialmente gli italiani non conoscono bene la lingua italiana.
La lingua italiana è formata, approssimativamente, di circa 430.000 parole. Chi ha una buona istruzione usa in media 47.000 parole. Ma sapete da quante parole della lingua italiana vengono totalmente coperti i discorsi quotidiani, quelli più comuni ? Da appena 6.500 parole. Significa che stiamo perdendo la meravigliosa varietà dei vocaboli della lingua italiana.
Mi sono divertito a cercare alcune parole della lingua italiana che non soltanto usiamo poco ma che, nella maggior parte dei casi, non sappiamo nemmeno cosa significhino.
ATTICCIATO: si usa nella lingua italiana per descrivere una persona tarchiata e robusta.
AMPOLLOSO: letteralmente significa gonfio, ridondante, ma si usa anche per descrivere una persona presuntuosa.
BALUGINARE: apparire e scomparire rapidamente; si usa di solito in riferimento alla luce ma può anche essere usato per le idee che si presentano nella mente in modo veloce e confuso e poi sfuggono.
CABOTAGGIO: indica la navigazione che si effettua lungo la costa, da porto a porto nel medesimo Stato, evitando la navigazione in mare aperto.
COMPULSARE: consultare meticolosamente libri e documenti a fini di studio o di ricerca.
METANOIA: questa strana parola della lingua italiana significa profondo cambiamento interiore, di pensiero e di giudizio.
OCCASO: è un altro modo per indicare il tramonto ma può significare anche fine, declino.
PICCINERIA: sembra una parola simpatica ma nella lingua italiana indica meschinità d'animo, grettezza interiore.
SDILINQUIMENTO: eccesso di smancerie ed effusioni d'affetto.
VELLICHÌO: sensazione di  formicolio o solletico provocato da lievi e ripetuti contatti sulla pelle.
E poi è meraviglioso scoprire l'etimologia di alcune parole della lingua italiana; sapevate, ad esempio, che la parola "entusiasmo" deriva dal greco en Theos che significa "Dio dentro"?
Sarebbe bello leggere di più per riuscire ad imparare ed usare sempre nuove parole della lingua italiana, cercando di conservarle il più a lungo possibile ...anche se, certamente, ci verrà detto che usiamo termini troppo "difficili" e che siamo ampollosi!
La lingua italiana
Ricerca sul Web
.....................................................