Home / Bacche di Aronia: Proprietà e Benefici

Bacche di Aronia: Proprietà e Benefici

Bacche di Aronia

Le bacche di aronia sono il frutto della pianta Aronia Melanocarpa, un arbusto appartenente alla famiglia delle Rosacee.

Le bacche di aronia, grazie alle loro proprietà terapeutiche, sono state utilizzate sin dai tempi più antichi a scopo alimentare. Negli ultimi tempi, grazie alle loro presunte proprietà antitumorali, hanno destato l’interesse della comunità scientifica.

Bacche di aronia: proprietà e benefici

Le bacche di aronia sono originarie del Nord America ma ora sono presenti anche in Europa, dove sono state introdotte nel 1.900. Una caratteristica di questa pianta è la sua grande resistenza al gelo. L’aronia viene infatti coltivata in paesi freddi come quelli della Scandinavia.

La pianta è ora coltivata in quasi tutto il mondo anche se ha maggior popolarità in Europa. Questo arbusto può crescere fino a 2 metri di altezza. L’aronia fiorisce tra maggio e giugno, mentre la raccolta dei frutti avviene nei mesi di agosto e settembre.

Esistono circa 9 specie di bacche appartenenti al genere Aronia e sono caratterizzate da diversi colori. La più diffusa ed utilizzata è però la Aronia Melanocarpa. Queste bacche si distinguono da tutte le altre per la loro concentrazione di nutrienti.

Le bacche di aronia infatti, sono ricche di flavonoidi, antociani, caroteni ed altri composti antiossidanti. Inoltre hanno un buon contenuto di vitamine e minerali.

Queste loro proprietà ne fanno un alimento utile per promuovere e mantenere la salute del nostro organismo.

Composizione Chimica

I composti più importanti delle bacche di aronia sono costituiti dai composti fenolici come gli antociani, i flavonoidi e gli acidi fenolici.

Le bacche contengono l’81% di acqua, lo 0,5% di tannini, lo 0,7% di proteine, il 10% di carboidrati, il 5,6% di fibra alimentare (0,6% di pectina) e ceneri.

Minerali: sodio, potassio, magnesio, ferro, calcio e zinco, manganese, selenio e iodio.

Vitamine: vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, vitamina E, e vitamina K. Le bacche di aronia contengono inoltre folati, beta-carotene, beta-criptoxantina, luteina e zeaxantina.

Altri costituenti di questi frutti sono gli acidi organici, l’acido malico, l’acido chinico, l’acido caffeico e l’acido citrico.

Bacche di Aronia: Proprietà e Benefici

Antiossidanti

Questa è la proprietà più importante di questi frutti, visto che contengono diversi composti antiossidanti. Epicatechina, antociani, flavonoidi, vitamine, luteina e zeaxantina, beta-carotene e l’acido caffeico sono tutte sostanze in grado di proteggere la nostra salute.

Questi composti antiossidanti infatti, contrastano l’azione nociva dei radicali liberi nel sangue, nella pelle, negli occhi, nei tessuti e negli organi interni. Gli antiossidanti impediscono alle cellule sane di mutare in cellule malate. In tal modo la loro assunzione serve a prevenire molte patologie, alcune anche gravi.

Secondo l’USDA le bacche di aronia hanno un punteggio ORAC pari a 15.280 TE/100 gr. In pratica questi frutti hanno un potere antiossidante che è quasi il doppio di quello dei mirtilli e delle more.

Acquista bacche di aronia

Antitumorali

Questa proprietà delle bacche di aronia è attualmente in fase di studio ed approfondimento per verificarne l’efficacia. Il buon contenuto di antiossidanti, gli antociani in particolare, sembrano avere effetti preventivi nei confronti del tumore al colon. La scienza ha infatti dimostrato che un alto contenuto di antociani è in grado di proteggere le cellule dai danni ossidativi causati dai radicali liberi.

Benefici agli Occhi

I caroteni presenti nelle bacche di aronia sono in grado di ridurre lo stress ossidativo negli occhi. Si ha così una riduzione del rischio di sviluppare la cataratta e la degenerazione maculare. I caroteni sono potenti antiossidanti e sono presenti in modo abbondante in questi frutti.

Insulina

È stato dimostrato che la buona quantità di fibra alimentare presente nelle bacche di aronia migliora la regolazione dell’insulina. Questa sostanza regola la quantità di zuccheri nel sangue e previene i picchi glicemici. L’assunzione di bacche ha anche un ruolo preventivo nei confronti del diabete.

Pressione Sanguigna

Il contenuto di potassio è abbastanza alto per avere effetti benefici sul cuore e sull’apparato cardiovascolare. Questo composto ha infatti proprietà vasodilatatrici in grado di ridurre la pressione sanguigna.

Rilassando i vasi sanguigni e le arterie, aumenta il flusso di sangue e si riduce la pressione sul sistema cardiovascolare. In questo modo si riduce il rischio di ictus e di attacchi di cuore.

Digestione

L’abbondanza di fibre aumenta la motilità intestinale e favorisce quindi il processo digestivo. I benefici sono quindi la protezione contro la costipazione, il gonfiore addominale ed il malessere a livello di stomaco.

Bacche di aronia: Proprietà e Benefici

Apparato Urinario

Una altro vantaggio portato dal consumo delle bacche di aronia riguarda la salute dell’apparato urinario. Le infezioni del tratto urinario sono dovute soprattutto al batterio Escherichia coli.

I mirtilli sono noti per avere proprietà utili a contrastare questo tipo di infezione. Sembra che le bacche di aronia siano 5 volte più potenti rispetto ai mirtilli nei confronti di questo batterio. Questa proprietà è da ricondursi alla presenza dell’acido chinico. Questo composto si è rivelato particolarmente efficace nel contrastare le infezioni del tratto urinario.

Proprietà Antinfiammatorie

Uno studio condotto in Bulgaria ha dimostrato che gli antociani ed i flavonoidi presenti nel succo hanno proprietà antinfiammatorie. Consumare regolarmente queste bacche tiene lontani raffreddore ed influenza.

Disturbi Cognitivi

I radicali liberi danneggiano le sinapsi e le cellule del cervello. La buona presenza di antociani migliora l’attività dei percorsi neurali e protegge contro lo stress ossidativo delle cellule neurali. Si hanno così benefici in termini preventivi contro la demenza, l’Alzheimer ed i disturbi cognitivi.

Cellulite

Le bacche di aronia potrebbero rivelarsi utili per combattere la cellulite. Questo è quanto sostiene uno studio pubblicato sulla US National Library of Medicine National Institutes of Health.

Lo studio ha preso in considerazione 29 donne con la cellulite alle quali sono stati somministrati 100 ml di succo al giorno per 3 mesi. Dopo i 90 giorni le donne hanno avuto miglioramenti significativi della cellulite.

Controindicazioni

Non ci sono particolari controindicazioni per questi frutti. L’unica attenzione, a causa del gran contenuto di composti chimici, va fatta nei confronti delle reazioni allergiche.

In caso di prima assunzione si consiglia sempre di provare con una piccola quantità di frutti. In seguito vanno osservate le reazioni del proprio organismo per capire se vi è una qualche forma di allergia oppure no.

Le bacche contengono acido ossalico, le persone con i calcoli renali dovrebbero quindi consumarne in quantità limitata.

Calorie

100 gr di bacche di aronia hanno 46 calorie.

Curiosità

Il succo delle bacche di aronia contiene un potente colorante naturale. Se questo macchia i vestiti è quasi impossibile rimuoverlo.

Le bacche di aronia vengono usate per la preparazione di caramelle, dolci, yogurt, aromi per bevande, succhi di frutta, gelati, sciroppi ed anche per il tè.

In Lituania le bacche di aronia vengono usate per fare il vino, mentre in Polonia vengono essiccate ed usate per fare tisane.

Le bacche di aronia sono anche una buona fonte di ferro, 100 gr contengono il 93% della dose giornaliera raccomandata

Bacche di Aronia: Proprietà e Benefici