Home / Bagna Cauda Ricetta

Bagna Cauda Ricetta

Bagna cauda

Bagna Cauda Ricetta e Preparazione

 

La bagna cauda (o bagna caòda) è un piatto tipico della cucina piemontese che si consuma per tradizione nel periodo autunnale ed invernale. Il suo nome significa letteralmente salsa calda.

Set per bagna cauda terracotta

Amazon

Gli ingredienti principali della ricetta per la bagna cauda sono l’aglio, le acciughe sotto sale e l’olio d’oliva. Una volta cotti ed amalgamati insieme acquisiscono appunto l’aspetto e la consistenza di una salsa calda in cui verranno poi intinte le verdure di stagione.

Dalla ricetta iniziale sono nate moltissime varianti, questo perché la ricetta originale ha un gusto molto forte ed intenso che non tutti gradiscono. A tal proposito quindi è possibile giocare con gli ingredienti modificando le quantità oppure aggiungendone altri per rendere il prodotto finale più delicato.

Un esempio è dato dall’aggiunta della panna che rende la bagna cauda più cremosa e smorza un po’ i sapori.

Chi ha già mangiato la bagna cauda sa benissimo che per un paio di giorni il suo alito emanerà un forte odore di aglio molto fastidioso. Per tentare di affievolire questo inconveniente c’è chi ha l’abitudine di far bollire l’aglio nel latte per smorzarne un po’ il forte aroma.

Bagna Cauda Ricetta

Quella che vi proponiamo è la ricetta rivista della bagna cauda con l’aggiunta della panna e con la bollitura dell’aglio nel latte. Procedura quest’ultima che, oltre ad attenuare un po’ il gusto dell’aglio lo rende più morbido (si amalgama prima con le acciughe) accelerando i tempi di preparazione.

Bagna cauda ricetta

Come abbiamo visto gli ingredienti principali della bagna cauda sono l’aglio, l’olio d’oliva e le acciughe sotto sale. Il differente dosaggio di questi 3 ingredienti permette di ottenere risultati diversi in termine di intensità del sapore a seconda dei propri gusti. È per questo motivo che cercando in rete si trovano ricette con dosaggi totalmente diversi uno dall’altro.

Bagna cauda ricetta
Bagna cauda ricetta

Per quanto riguarda le dosi degli ingredienti questa è la ricetta che utilizzo io in quanto soddisfa i miei gusti.

Per ogni persona due teste d’aglio (circa 180 grammi), 40 grammi di acciughe, una confezione di panna da cucina. L’olio d’oliva invece si aggiungerà a seconda delle esigenze durante la cottura della bagna cauda.

Questa la procedura per la preparazione della bagna cauda:

– prendere le acciughe sotto sale e privarle del sale sotto al getto d’acqua del rubinetto. Una volta sciacquate, apritele in due e privatele della lisca.

– pulire l’aglio privandolo della pellicina esterna dopodiché tagliare gli spicchi in due ed eliminare l’eventuale germoglio interno. Prendete una pentola, versatevi del latte, aggiungete l’aglio precedentemente pulito, accendete il fuoco e portate ad ebollizione per qualche minuto. Controllate spesso il latte perché in questa fase tende ad uscire dalla pentola durante la bollitura.

La cottura

Prendete un tegame in terracotta versatevi un po’ di olio d’oliva ed accendete il fuoco. Quando l’olio è caldo aggiungete le acciughe pulite e fatele cuocere un po’ a fuoco lento. In seguito aggiungete l’aglio precedentemente bollito nel latte e con un cucchiaio il legno mescolate (sempre a fuoco acceso) fino a che acciughe ed aglio non si sono amalgamate per bene (nel caso aiutatevi schiacciando aglio e acciughe contro la parete della pentola con il cucchiaio). Durante questa fase è probabile che l’olio venga assorbito dagli ingredienti per cui, se è il caso, aggiungetene altro.

Quando le acciughe e l’aglio si sono ben amalgamati assumendo l’aspetto e la consistenza di una salsa, aggiungete la panna e fate cuocere ancora per una buona mezz’ora a fuoco lento. Durante questa fase è possibile aggiungere ancora un po’ d’olio d’oliva.

Kinto warm Bagna Cauda

Bagna cauda ricetta

Contenitore grès porcellanato con fornelletto

Diametro casseruola: 80 x 53 millimetri

Capacità: 180 ml

Vedi Prezzo

Precisazione

In base alla quantità di aglio e acciughe il risultato finale potrà risultare più o meno salata, ricordatevi che più la bagna cauda avrà un aspetto scuro e più sarà salata ed ovviamente più il suo colore sarà chiaro e meno salata sarà.

Il bilanciamento tra aglio ed acciughe è un fattore soggettivo per cui, per la buona riuscita di questa ricetta, è importante che durante la cottura facciate degli assaggi per verificare se il bilanciamento degli ingredienti è di vostro gradimento. Ricordatevi che fino a che la bagna cauda è in cottura potete correggere il tiro: se è troppo salata potete aggiungere della panna mentre se è troppo insipida potete aggiungere altre acciughe che si scioglieranno abbastanza velocemente con pochi minuti di cottura.

Bagna cauda ricetta
Bagna cauda ricetta

A questo punto la bagna cauda è pronta e potete servirla in tavola negli appositi contenitori dotati di fornelletto che prendono il nome di fojòt, infatti, per essere gustata al meglio la bagna cauda va mangiata calda.

Per quanto riguarda le verdure che ben si accompagnano alla bagna cauda ho trovato molto gustosi il sedano, i peperoni, il finocchio, i funghi champignons, il topinambur, le foglie di cavolo ed i ravanelli, tutti rigorosamente crudi.

Per quanto riguarda le verdure cotte si abbinano molto bene tutti i tipi di cardo, in particolar modo quello gobbo, i cavoli, le cipolle, le patate, le carote e molte altre ancora.

Bagna Cauda: Precisazioni

Quella che abbiamo proposto non è la ricetta originale della bagna cauda che infatti non prevede l’utilizzo della panna ne tanto meno la cottura dell’aglio nel latte ma devo dire che ho proposto diverse volte questa ricetta agli amici che hanno sempre dimostrato di gradire.

Esiste anche una ricetta per i vegetariani che prevede l’utilizzo dei capperi e del patè di olive in sostituzione delle acciughe. Qualcuno utilizza anche le noci ma sinceramente non ho ancora provato nessuna di queste ricette per cui non posso esprimere un parere in merito.

Bagna Cauda e Cardo: Ricetta

Bagna cauda ricetta
Bagna cauda ricetta

Un’altra variante della ricetta che consiglio vivamente è quella che comprende la cottura del cardo all’interno della bagna cauda. Per la preparazione occorre prendere un cardo, pulirlo, privandolo in seguito degli eventuali filamenti che percorrono tutto il gambo e tagliare dei pezzettini lunghi più o meno tre centimetri,

Per la preparazione seguite la ricetta sopra descritta e, dopo aver aggiunto la panna, aggiungete il cardo e fatelo cuocere per almeno un’ora insieme alla bagna cauda. Il cardo è un vegetale che lega particolarmente bene con la bagna cauda e cuocendo in questo modo il gusto finale è sorprendentemente buono.

Bagna Cauda Ricetta