Home / Batteria auto scarica – Cosa fare

Batteria auto scarica – Cosa fare

Batteria Auto Scarica Cosa Fare

Trovare la batteria auto scarica, magari alla mattina quando dobbiamo andare al lavoro, è un’esperienza spiacevole che in molti avranno avuto la sfortuna di provare. Vediamo quindi cosa fare quando troviamo la batteria dell’auto scarica ed abbiamo urgenza di utilizzare la nostra auto.

Batteria auto scarica cosa fare
Batteria auto scarica

Prima di parlare della soluzione al problema della batteria auto scarica però, vediamo quali possono essere le cause che fanno scaricare la batteria della nostra auto.

Molto spesso è la distrazione la causa della batteria scarica di un’auto. È infatti sufficiente lasciare le luci accese (anche solo quelle di posizione) o l’autoradio per tutta la notte, per trovarsi alla mattina con la batteria dell’auto scarica.

Batteria Auto Scarica Consigli

Vi sono poi comportamenti errati che andrebbero evitati se si vuole mantenere in salute e a lungo la batteria della propria auto. Per esempio quando lasciamo la nostra auto ferma per lungo tempo, dai 30 giorni in su, dobbiamo staccare i cavi dalla batteria. In questo modo non vi sia nessun assorbimento di corrente da parte dell’impianto elettrico dell’auto.

Normalmente il freddo non dovrebbe essere un problema per la batteria dell’auto. L’elettrolito presente all’interno della batteria infatti gela a temperature molto basse, oltre i -50°.

Malgrado ciò, capita molto spesso di trovare la batteria scarica dopo che si è lasciata l’auto qualche notte all’aperto nel periodo invernale. Questo capita quando la batteria non è al massimo delle condizioni ed è quindi già in sofferenza.

Quando la batteria comincia ad essere scarica la densità dell’elettrolito presente al suo interno scende notevolmente. È quindi possibile che questo geli anche con pochi gradi sotto lo zero. In questo caso la batteria subisce danni che ci obbligano alla sostituzione.

Sa la nostra auto ha in dotazione un batteria non sigillata è bene controllare regolarmente il livello dell’elettrolito all’interno della stessa e rabboccarlo con acqua distillata nel caso il livello sia molto basso.

Un’altra causa che contribuisce a far scaricare la batteria è l’utilizzo dell’auto per brevi percorsi in città. Questo vale soprattutto nel periodo invernale, quando sono in funzione diversi dispositivi che consumano corrente in modo veloce senza dare tempo all’alternatore di ricaricare la macchina.

In ultimo, ricordiamoci che la durata media di una batteria è di circa 5 anni, per cui se di colpo vi trovate con una batteria scarica che ha più di 5 anni di vita è meglio che la sostituiate subito.

Batteria Auto Scarica, Cosa Fare

Se vi capita di trovarvi improvvisamente con la batteria dell’auto scarica ecco cosa potete fare per avviare la vostra automobile e risolvere il problema. Se avete a disposizione dei cavi per la batteria potete far ripartire la vostra auto semplicemente stabilendo un collegamento  tra la vostra batteria e quella di un’auto con la batteria carica.

La prima cosa da fare in questo caso è verificare la posizione delle due batterie nelle rispettive automobili in modo da poterle avvicinare per poter collegare i cavi agevolmente.

Una volta avvicinate le automobili, a motore spento, si procede con il collegamento dei cavi. Collegare il cavo rosso al polo positivo (contrassegnato con il simbolo +) della batteria scarica ed in seguito collegarlo al polo positivo della batteria carica.

Prendere quindi il cavo nero e collegarlo al polo negativo (contrassegnato con il simbolo -) della batteria scarica ed in seguito collegare lo stesso cavo al polo negativo della batteria carica.

A questo punto bisogna mettere in moto l’auto con la batteria carica ed attendere 2/3 minuti in modo che la batteria scarica accumuli un po’ di carica.

Ora si può provare ad azionare la macchina con la batteria scarica che dovrebbe mettersi in moto. Se l’automobile si mette in moto, per verificare le condizioni della batteria, dopo aver atteso qualche minuto si può provare a spegnere l’automobile e provare a riaccenderla senza l’ausilio dei cavi.

Attenzione: quando maneggiate i cavi caricabatteria fate attenzione a non far toccare tra di loro le pinze quando le altre estremità sono collegate alla batteria, potreste danneggiare irrimediabilmente la batteria.

Batteria Auto scarica
Batteria Auto scarica

Se non avete a disposizione i cavi e la vostra auto non ha il cambio automatico, un altro metodo per far ripartire l’auto con la batteria scarica è quello di trovare qualcuno che vi dia una spinta oppure essere in prossimità di una discesa.

Per far partire l’auto bisogna inserire le chiavi nel quadro e girarle come se l’auto fosse in moto, una volta che l’auto prende una certa velocità si inserisce la seconda marcia e si rilascia la frizione, in questo modo l’auto dovrebbe partire.

Caricare la Batteria dell’Auto con il Caricabatterie

Dopo una partenza d’emergenza a causa della batteria auto scarica, se questa non è troppo vecchia e non è danneggiata, la cosa migliore per rigenerarla a dovere è quella di utilizzare un carica batteria.

Acquista caricabatterie auto

Amazon

La carica deve essere fatta per 24 ore e con la batteria completamente scollegata dall’impianto elettrico dell’automobile. I carica batterie ormai hanno prezzi molto accessibili ed è possibile acquistarli a partire da 30 euro in su.

Attenzione

A volte è possibile che tra i morsetti ed i poli della batteria si formi una sorta di muffa di color bianco o verdastro che impedisce il regolare passaggio della corrente. Questo inconveniente può far pensare alla batteria scarica ma così non è.

Per risolvere il problema occorre rimuovere l’ossidazione dai contatti,per prevenire questo tipo di problema si può utilizzare un grasso specifico per batterie che una volta distribuito sui contatti evita l’ossidazione e l’insorgere di muffe.

Batteria auto scarica, cosa fare