Borragine: Proprietà e Benefici

Borragine

La borragine è una pianta con bellissimi fiori azzurri e con particolari proprietà terapeutiche. Il suo utilizzo è molto comune per il trattamento dei problemi della pelle ed apporta benefici in caso di infiammazione


La borragine, nome scientifico Borago officinalis, è una pianta erbacea molto apprezzata per le sue proprietà. La pianta è a carattere annuale, appartiene alla famiglia delle Boraginaceae e può crescere quasi fino ad un metro di altezza.

Borragine: proprietà e benefici
Borragine: proprietà e benefici

La pianta della borragine ha il gambo e le foglie ricoperte da una sorta di peluria chiara e presenta dei graziosi fiori blu composti da cinque petali disposti a stella.

In cucina, per tradizione, si utilizzano le foglie cotte che vengono utilizzate per fare il ripieno di ravioli, per preparare minestre, frittate e frittelle.

Si sconsiglia il consumo delle foglie crude in in grande quantità a causa della presenza (in alcune fasi di vita della pianta) di alcune sostanze dannose per il fegato.

Indice

La pianta in lingua inglese è conosciuta con il nome di starflower. È nativa del Mediterraneo  e fin dall’antichità è stata utilizzata sia a scopo culinario che medicinale. Veniva usata prevalentemente per il trattamento del gonfiore, delle infiammazioni dei disturbi respiratori e della malinconia.

L’uso della pianta è molto comune in Germania dove si utilizza per la preparazione di una salsa verde. In naturopatia viene usata per regolare il metabolismo ed il sistema ormonale. Viene infatti considerata un buon rimedio per i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa, come ad esempio le vampate di calore. (1

La borragine viene usata dalle industrie come antiossidante a causa del suo contenuto di composti bioattivi, cioè i fenoli, responsabili della maggior parte delle proprietà delle piante.

Composizione Chimica

Composizione chimica per 100 g di borragine
Acqua g 93
Proteine g 1,80
Carboidrati g 3,06
Grassi g 0,70
Ceneri g 1,44
Minerali
Calcio mg 93
Rame mg 0,13
Ferro mg 3,30
Magnesio mg 52
Manganese mg 0,34
Fosforo mg 53
Potassio mcg 470
Selenio mg 0,9
Sodio mg 80
Zinco mg 0,20
Vitamine
Vitamina A IU 4200
Vitamina A, RAE mcg 210
B1 mg 0,060
B2 mg 0,150
B3 mg 0,900
B5 mg 0,041
B6 mg 0,084
Vitamina C mg 35
Folati mcg 13

Fonte: Nutritionvalue

Calorie

Le calorie fornite da 100 grammi di foglie fresche sono molto basse, solamente 21.

Borragine: Proprietà e Benefici

Grazie alle sue proprietà viene impiegata in diversi modi a scopo terapeutico.

L’olio ottenuto dai semi è la parte più utilizzata per scopo terapeutico in quanto contiene la maggior parte dei principi attivi della pianta. 

Olio di Semi Vergine - Olio Vegetale Puro al 100% - 60 ml

Vedi

Antibatterica

Uno studio condotto in Iran suggerisce che i fiori della pianta hanno proprietà batteriche. I ricercatori hanno usato un estratto di borragine essiccata per determinarne l’efficacia nei confronti del batterio Staphylococcus aureus. I risultati dei test hanno dato esito positivo.

In Francia i fiori e le foglie della pianta sono usati in medicina come antifebbrili, antidepressivi, per il trattamento dello stress, per le malattie cardiache circolatorie e per i disturbi polmonari. Ultimamente la pianta viene studiata anche per le sue potenziali proprietà antitumorali. (2)

Antitumorale

Uno studio spagnolo suggerisce che la pianta, grazie ai suoi composti fenilici, ha proprietà antitumorali. Secondo i risultati degli esperimenti la borragine esercita la protezione del DNA e gli effetti antitumorali grazia all’acido rosmarinico ed alla miscela di composti fenolici. (3)

Un altro studio ha rilevato che l’olio di semi di borragine ha proprietà antiossidanti e mutagene. Queste, secondo le ricerche, combattono la crescita delle cellule tumorali. (4)

Proprietà Antinfiammatorie

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, la pianta viene impiegata nella medicina popolare per la cura dei reumatismi. L’olio estratto dalle sue foglie contiene GLA (acido γ-linolenico). Questo composto è noto per avere proprietà antinfiammatorie ed effetti positivi sull’invecchiamento.

Gli studi hanno confermato i suoi effetti benefici nei confronti dell’infiammazione ma non solo. Il GLA controlla anche le risposte immunitarie dell’organismo ed uccide per apoptosi le cellule tossiche. (5)

Per questo motivi l’olio di borragine viene ora usato per ridurre i sintomi delle infiammazione e di quelli legati all’età avanzata. In ultimo si è constatato che le persone che assumono omega 3 insieme a trattamenti con olio di borragine hanno risultati ancora migliori.

Artrite Reumatoide

Il GLA presente nel suo olio funziona come un rimedio naturale contro il dolore causato dall’artrite reumatoide. Secondo gli studi le persone mostrano segni di miglioramento del dolore giù dopo sei settimane di trattamento con olio di borragine.

Eczemi e Problemi della Pelle

Uno degli usi più comuni e studiati è l’uso dell’olio per il trattamento dei disturbi infiammatori della pelle. Negli studi il GLA ha dimostrato di correggere la carenza di lipidi nella pelle. Quando l’epidermide non riesce a produrre oli protettivi a sufficienza il risultato è un aumento dell’infiammazione e di altri problemi. (6)

La nostra pelle non è in grado di sintetizzare il GLA in modo autonomo. Per questo motivo l’integrazione di borato di GLA rappresenta un rimedio naturale per l’eczema.

Uno studio tedesco ha rilevato che le persone che assumono per due mesi fino a 720 mg al giorno di GLA, hanno miglioramenti significativi nella salute della barriera cutanea. (7)

Per uso esterno la pianta si rivela utile nella cura affezioni cutanee come i brufoli, l’acne, pustole ed eczemi. Per questo scopo si immerge una garza in un infuso di borragine e la si applica sulla parte interessata.

Infezioni Respiratorie

Studi recenti hanno rilevato che l’olio estratto dai semi aiuta a migliorare il funzionamento dei polmoni. La sua efficacia è valida anche nei soggetti con infezioni respiratorie in corso. (8)

Secondo al ricerca i supplementi di olio di borragine sotto forma di capsule possono aiutare ad accorciare i tempi di guarigione in caso di tosse, raffreddore ed influenza.

Galattogena

I fitoestrogeni contenuti nella pianta hanno la proprietà di stimolare nelle donne la produzione di latte materno. Un tè preparato con le sue foglie può venire impiegato proprio per aumentare la produzione di latte nelle neo mamme.

Sedativa

La borragine ha proprietà sedative utili contro gli stati d’ansia e di stress. A questo scopo si può preparare un infuso con un cucchiaio di foglie secche in una tazza d’acqua bollente. Bere due tazze al giorno.

Sistema Immunitario

La vitamina C rafforza il sistema immunitario mentre la vitamina A è importante per la salute degli occhi, delle mucose e della pelle. Il consumo di alimenti ricchi di vitamina A e caroteni aiuta l’organismo a proteggere polmoni e cavità orale.

Tosse

Decotti ed infusi a base di borragine vengono impiegati per calmare la tosse e le infiammazioni delle vie orali.

Acidi Grassi

Gli studi hanno evidenziato come nei malati di Alzheimer il livello di acidi grassi nell’organismo sia molto basso. Un assunzione supplementare di acidi grassi omega 3omega 6 tramite la borragine potrebbe migliorare il decorso della malattia.

Olio di Borragine - 70 Capsule

Guarda

Prostata

Un decotto preparato con una manciata di foglie lasciate in ammollo in un litro d’acqua per dieci minuti è utile per i problemi di infiammazione alla prostata. Bere due tazze al giorno.

Digestiva

Contiene una gran quantità di mucillagini che sono un valido aiuto per il processo digestivo.

Olio di Semi di Borragine

Proprietà e benefici

L’olio si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della pianta, contiene diverse sostanze con proprietà antiossidanti che, oltre ad apportare diversi benefici alla pelle, ha la proprietà di riequilibrare il sistema ormonale femminile.

La presenza degli acidi grassi essenziali Omega 6 invece, aiuta ad eliminare da vene ed arterie il colesterolo cattivo.

Per uso esterno l’olio di semi di borragine viene anche impiegato per la cura dell’acne, della psoriasi e dei problemi in generali legati all’epidermide.

Curiosità

Ai tempi degli antichi romani la pianta veniva considerata un rimedio contro malinconia e tristezza. Infatti Carlo magno la descriveva come “generatrice di buon umore”. Plinio, nei suoi scritti, sosteneva che il decotto di borragine aveva la proprietà di allontanare la tristezza. Per questi ed altri motivi la borragine viene anche chiamata la pianta del buon umore.

Nella medicina popolare è sempre stata utilizzata per calmare la tosse.

Il periodo per la raccolta delle foglie e dei fiori è maggio/giugno.

La borragine è presente in tutt’Italia, dalle zone pianeggianti fino ad un altitudine di 1.000 metri dove cresce in modo spontaneo.

In un decreto emanato dal Ministero della salute si stabilisce che la pianta e tutte le sue parti (foglie, fiori e pianta) sono da considerarsi non ammessi come estratti vegetali per la preparazione di integratori alimentari.

Le foglie crude hanno un gusto che ricorda quello del cetriolo.

In Iran viene utilizzata per preparare un tè per curare raffreddori, influenza, bronchiti, infiammazione renale ed artrite reumatoide.

Proprietà e benefici

Forse Non tutti Sanno Che

Se si vogliono mantenere intatte le proprietà della borragine meglio consumarla fresca. Ricordandoci però di non esagerare in quanto le foglie contengono piccole quantità di sostanze probabilmente nocive per il fegato. Per sicurezza è meglio che le persone con problemi al fegato non la consumino.

I fiori vengono anche impiegati per la colorazione dell’aceto.

Alcuni fanno derivare il nome della pianta dal termine celtico borrach che significa coraggio. Pare infatti che per aumentare il coraggio dei guerrieri celti venivano aggiunte alcune foglie di borragine al vino.

Per uso alimentare vengono impiegati anche i fiori, soprattutto per la preparazione di torte e dolci, ma possono essere utilizzati anche per completare o guarnire insalate.

Le foglie si possono mangiare bollite, da sole o in accompagnamento ad altre verdure. Possono anche essere consumate crude in insalata.

Per curare le punture d’insetti si possono utilizzare le foglie schiacciate da applicare sulla parte dolorante.

Si trova in vendita sotto diverse forme: foglie secche, capsule,tintura ed olio.

Controindicazioni

Ad oggi l’utilizzo per uso terapeutico della pianta è sconsigliato in quanto non esistono ancora studi documentati in merito ai suoi effetti sulla salute umana.

In aggiunta la presenza di alcaloidi sembra avere effetto nocivo sul fegato per cui se ne sconsiglia l’assunzione alle donne in gravidanza.

A causa delle sue foglie ispide e pelose può provocare reazioni allergiche nelle persone particolarmente sensibili.

Al momento non vi sono notizie di interazione della borragine con farmaci o altre piante medicinali.

Borragine: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Back to top button