Carrube: Proprietà e Benefici

Carrube

Le carrube sono un alimento ormai quasi dimenticato ma ha buone proprietà organolettiche in grado di apportare benefici alla salute. Secondo gli studi sono ricche di antiossidanti e fanno bene all’apparato digerente


Le carrube sono il frutto del carrubo, un albero sempre verde spontaneo e tipico della Sicilia che può raggiungere i 500 anni di età. Il suo nome scientifico è Ceratonia Siliqua ed appartiene alla famiglia delle Fabaceae. I frutti del carrubo hanno una forma simile al baccello del fagiolo benché di dimensioni maggiori e di colore marrone scuro.

Carrube proprietà e benefici

Nei tempi antichi le carrube erano uno dei mezzi di sostentamento per uomini ed animali mentre ora è stato quasi completamente dimenticato.

Indice

Attualmente vengono utilizzate in modo prevalente per l’alimentazione animale, soprattutto per i cavalli. In modo più sporadico invece, vengono impiegate anche per l’alimentazione umana.

Composizione Chimica

Composizione chimica per 100 g di farina di carrube
Acquag3,58
Proteineg4,62
Carboidratig88,88
Zuccherig49,08
Grassig0,65
Fibreg39,8
Cenerig2,27
Minerali
Calciomg348
Ramemg0,571
Ferromg2,94
Magnesiomg54
Manganesemg0,508
Fosforomg79
Potassiomg827
Seleniomcg5,3
Sodiomg35
Zincomg0,92
Vitamine
Vitamina AIU14
Vitamina A, RAEmcg1
B1mg0,053
B2mg0,461
B3mg1,897
B5mg0,047
B6mg0,366
Vitamina Cmg0,2
Vitamina Emg0,63
Vitamina Jmg11,9
Beta Carotenemcg8
Folatimcg29

Fonte: Nutritionvalue

Le carrube contengono 4,1 mg di acidi grassi omega 3 e 218 mg di acidi grassi omega 6.

Aminoacidi: acido glutammico, acido aspartico, cistina, arginina, alanina, isoleucina, lisina, metionina, prolina, serina, tirosina, treonina, triptofano, valina, istidina, glicina e fenilalanina.

Calorie

100 gr di farina di carrube hanno una resa calorica di 222 kcal.

Carrube: Proprietà e Benefici

Senza Glutine

Probabilmente non tutti sanno che le carrube sono un alimento privo di glutine e che quindi possono tranquillamente essere consumate da chi soffre di celiachia.

Lassativa

Mentre la farina di carrube, che ha la proprietà di assorbire acqua, rappresenta in certi casi un valido anti diarroico, al contrario, la polpa di carruba fresca ha proprietà lassative.

Sostituto del Cioccolato

Le carrube hanno un gusto che richiama quello del cacao con la differenza però di essere più ricche di proprietà nutrienti e meno caloriche. Non contengono sostanze psicoattive e per questo motivo rappresentano un valido sostituto del cioccolato per quelle persone che hanno problemi di allergia o intolleranza verso quest’ultimo.

Farina di Carrube Cruda - 500 gr

Guarda

Proprietà Sazianti

L’elevato contenuto di fibre alimentari fa della carruba un alimento con proprietà sazianti e per questo motivo la sua assunzione è consigliata nelle diete dimagranti.

Osteoporosi

La carruba è ricca di calcio e di fosforo, questi due minerali hanno un ruolo attivo nella prevenzione dell’osteoporosi.

Abbassa il Colesterolo

I prodotti arricchiti con fibre di carruba hanno effetti benefici nella riduzione del tasso di colesterolo presente nel sangue. A sostenerlo è uno studio pubblicato nel 2003 sull’ European Journal of Nutrition.

Altri studi sostengono che l’aggiunta di cibi ricchi di polifenoli nella dieta può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo. (1)

Salute del Cuore

Questo frutto contiene polifenoli, composti antiossidanti noti per la loro capacità di ridurre il rischio di malattie cardiache.

Proprietà Antiossidanti

Uno studio pubblicato nel 2002 sul Journal of Chimica Agricola ed Alimentare, ha dimostrato come i polifenoli estratti dai baccelli di carrube hanno un impatto positivo nel contrastare l’attività dei radicali liberi.

Anche la farina, secondo gli studi, è una buona fonte di composti antiossidanti polifenolici. In particolare durante le analisi sono stati rilevati ben 24 polifenoli presenti nella fibra di carruba. Principalmente acido gallico e flavonoidi. (2)

Negli studi si è scoperto che l’acido gallico elimina i radicali liberi ed uccide le cellule tumorali.

Zuccheri nel Sangue (Glicemia)

Si è scoperto di recente che i baccelli di carruba hanno effetti positivi nella regolazione dei livelli di zuccheri nel sangue. Questi benefici sono imputabili alla presenza di fibre nel frutto. Lo studio del 2018 è stato condotto per ora sui ratti. Occorrono quindi ulteriori ricerche per valutare se gli stessi benefici sono validi anche sugli esseri umani. (3)

Problemi Digestivi

Le carrube contengono tannini che si differenziano da quelli presenti in altri vegetali. Quest’ultimi infatti si dissolvono in acqua e rendono più difficile la digestione. I tannini presenti nelle carrube invece hanno un effetto benefico sull’apparato digestivo. Contrastano l’attività delle tossine e dei batteri dannosi all’intestino.

Uno studio pubblicato sull’ International Journal of Epidemiology sostiene che il succo estratto da questi frutti è utile per contrastare la diarrea nei bambini.

Oltre ad avere proprietà digestive, uno studio tunisino del 2017, suggerisce che questo vegetale ha anche proprietà antimicrobiche. (5)

Benefici al Fegato

Grazie alle loro proprietà antiossidanti le carrube aiutano a migliorare la salute del fegato. Questi composti infatti sono essenziali per la disintossicazione del fegato. Secondo diversi studi il potere antiossidante di questo frutto è superiore a quello del vino rosso.

Le Varietà

Attualmente la coltivazione di carrube in Italia è limitata alla sola regione della Sicilia in cui le varietà più diffuse sono la Morescana, la Racemosa, la Saccarata, la Latinissima e la Falcata.

Coltivazione e Raccolta

Il carrubo viene piantato e coltivato principalmente tramite seme ad ottobre o in primavera.

Questa pianta, in quanto resistente alla siccità, predilige climi aridi con esposizione della pianta al sole, mentre sono da evitare luoghi in cui la temperatura scende sotto lo zero.

Carrube proprietà e benefici

Il frutto comincia a svilupparsi in primavera per arrivare a maturazione a fine estate. I fiori impiegano circa un anno per trasformarsi in frutti maturi che vanno colti quando sono ancora freschi. Bisogna evitare di lasciarli seccare poiché sarebbero troppo duri per essere consumati.

Se conservate all’interno di un recipiente ben chiuso ed asciutto si possono conservare per alcune settimane.

Controindicazioni

Le carrube sono un alimento sicuro per bambini, donne in gravidanza e donne che allattano. Al momento non esistono notizie riguardo casi di tossicità di questo vegetale.

Esiste solamente uno studio spagnolo che sostiene che le persone allergiche alle noci ed alle leguminose possono essere allergiche anche alle carrube. I sintomi sono raffreddore da fieno e le eruzioni cutanee. (6)

Curiosità

Oggigiorno non è molto facile trovare in commercio le carrube e quando le si trovano i prezzi sono molto alti.

Se mischiata a grassi od oli tropicali la farina di carruba si trasforma in un composto molto simile al cioccolato tradizionale.

Il nome carrubo deriva dall’arabo Kharrub o Harrub.

La loro buccia che contiene la polpa dolce è abbastanza dura mentre  i semi, a causa della loro durezza, non possono essere mangiati in quanto provocherebbero danni ai denti.

Grazie alle loro proprietà le carrube vengono utilizzate per la cura delle gastroenteriti, specie nei neonati.

Dai semi e dalla polpa si ottiene una farina che è destinata ai più svariati usi, dai farmaceutici alla preparazione di dolci e gelati.

Pare che la coltivazione delle carrube ebbe inizio al tempo dei Greci e venne poi intensificata ad opera degli Arabi che le esportarono in Marocco ed in Spagna.

La pianta della carruba, grazie alla sua maestosità, viene anche utilizzata nei paesi costieri a scopo puramente ornamentale.

Dalla fermentazione della polpa delle carrube si ottiene un alcool molto utilizzato a livello industriale.

Forse Non Tutti Sanno Che

Il legno del carrubo, grazie alla sua durezza, viene spesso utilizzato in falegnameria.

Il carato, l’unità di misura di diamanti e metalli preziosi come l’oro, è stato ottenuto pesando i semi di carruba ed eseguendo una media aritmetica dei valori ottenuti.

La carruba è stata utilizzata dagli antichi egizi come dolcificante e si ritiene fosse l’alimento che ha sostenuto Giovanni Battista nella sua giovinezza.

Carrube: Proprietà e Benefici

Versione lingua inglese

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Back to top button