Home / Catalogna: Proprietà e Benefici

Catalogna: Proprietà e Benefici

Catalogna: Proprietà e Benefici

La catalogna, che come vedremo è un ortaggio in possesso di alcune proprietà benefiche, è di colore verde scuro ed è caratterizzata da un gusto particolarmente amaro.

Catalogna: proprietà e benefici

La catalogna, nome scientifico Chichorium intybus, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Asteraceae. È conosciuta con molti altri nomi, questo dipende dalle regioni e dai dialetti tipici di ogni zona. Alcuni dei nomi più popolari con cui è conosciuta sono cicoria asparago e cicoria catalogna.

Questa verdura viene coltivata un po’ in tutta Italia, in particolar modo in Veneto e nel Lazio. Il periodo migliore per la raccolta è quello autunnale.

Composizione Chimica della Catalogna

Contiene il 93 % circa di acqua, il 3,4 % di fibra alimentare, lo 0,7 % di zuccheri, l’1,8 % di proteine e lo 0,2 % di grassi.

I minerali presenti sono: sodio, magnesio, calcio, fosforo, potassio e ferro.

Le vitamine sono la vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, la vitamina E la vitamina C. Contiene beta-carotene.

Altre sostanze contenute nella catalogna sono i flavonoidi, i carotenoidi, le saponine ed i tannini.

Proprietà e Benefici della Catalogna

Diuretica e Lassativa

La catalogna ha soprattutto proprietà diuretiche e blandamente lassative e, grazie alla buona presenza di minerali, è considerata un alimento mineralizzante. Per beneficiare di queste proprietà però va mangiata cruda in quanto il calore della cottura deteriora alcune delle sue proprietà organolettiche.

Proprietà Dimagranti

Il suo alto contenuto di potassio ed il basso contenuto di sodio, insieme al calcio ed al magnesio, accentuano le proprietà diuretiche della catalogna. Queste si rivelano utili per chi vuole eliminare qualche chilo in eccesso.

Antiossidanti

Il principale costituente antiossidante della catalogna è la vitamina A sotto forma di beta-carotene. Questa vitamina è importante per la prevenzione delle malattie oculari come il glaucoma, la cecità al crepuscolo e la cataratta.

Questa verdura contiene quasi 30 componenti antiossidanti tra i quali citiamo i carotenoidi, i flavonoidi come la rutina e la quercetina, gli acidi come il caffeico ed il clorogenico e le vitamine.

Digestiva e Disintossicante

La sua assunzione apporta benefici al processo digestivo ed allo stesso tempo aiuta a depurare l’organismo, in particolare ha proprietà disintossicanti nei confronti del fegato e della cistifellea.

Utile per Dimagrire

Grazie al suo basso apporto calorico ed alla buona quantità di fibra che contiene, la catalogna si rivela particolarmente utile nei regimi alimentari di chi vuole perdere peso. Questa verdura contiene l’inulina che è un potente probiotico ed apporta benefici in caso di reflusso gastrico, indigestione e bruciori di stomaco.

Antidolorifico

È tradizionalmente usata come trattamento antidolorifico per l’artrite e recenti studi hanno confermato queste sue proprietà antinfiammatorie.

Sedativo ed Antistress

Ha proprietà sedative che possono ridurre l’ansia e calmare la mente, portando benefici contro lo stress ed i suoi effetti pericolosi anche sul corpo.

Abbassa il Colesterolo

Grazie ai suoi fenoli vegetali,  riduce il colesterolo ed ha proprietà anti trombotiche ed anti aritmiche che portano benefici alla circolazione sanguigna e riducono la possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari.

Assorbimento delle Vitamine

Il cibo amaro aiuta l’organismo ad assimilare meglio le vitamine liposolubili (vitamine A, E D, K) dando una sensazione di sazietà e di vigore.

Flatulenza e Stitichezza

La buona quantità di fibre invece previene la formazione di gas intestinali e facilita l’espulsione delle feci evitando così la stipsi.

Uso Esterno

Per uso esterno i preparati a base di radice di catalogna si rivelano efficaci per alleviare lividi, ridurre gonfiori, infiammazioni, articolazioni gonfie, allergie della pelle e scottature.

Tachicardia

Una ricerca condotta in Egitto ha dimostrato che l’assunzione di questa verdura interagisce con il battito cardiaco rallentandolo. Questa ricerca ha fatto pensare ai possibili utilizzi della pianta per curare la tachicardia anche se maggiori studi devono essere compiuti in questa direzione.

Principali Varietà di Catalogna

Una delle varietà più conosciute e diffuse in Italia è la catalogna di Chioggia, caratterizzata da coste large e bianche con le tipiche foglie dentellate.

Un’altra varietà piuttosto nota è quella che proviene dal Lazio, ovvero la catalogna di Gaeta, caratterizzata da foglie frastagliate con gambi un po’ più lunghi.

La catalogna del Veneto invece non ha le foglie frastagliate ed ha le coste bianche.

Catalogna: proprietà e benefici

Catalogna al Microonde – Ricetta

Per chi ama mangiare la catalogna cotta, il microonde può rappresentare un’ottima alternativa ai tradizionali metodi di cottura. Un volta cotta nel forno a microonde in una pirofila in vetro con coperchio, si può condire con poco olio, un po’ di succo di limone, aglio tritato finemente, poco sale e qualche cappero.

Calorie 

100 gr di catalogna hanno un apporto calorico di 10 calorie.

Controindicazioni 

Si sconsiglia il consumo eccessivo di questa verdura alle donne incinte perché, essendo un’erba che stimola le mestruazioni, potrebbe causare l’aborto spontaneo. Dato che non esistono studi in merito è meglio evitare di mangiarla anche durante l’allattamento.

Se soffrite di calcoli biliari è bene consultare il medico prima di consumarne grandi quantità, in quanto questa verdura potrebbe accentuare il problema.

Catalogna Curiosità

Quando la acquistate, per assicurarvi che sia fresca, fate attenzione che le foglie siano di un bel colore verde e con il gambo sodo e croccante. Se dopo l’acquisto volete conservarla per un po’ di giorni è sufficiente avvolgerla in un canovaccio (dopo averla rinfrescata con un po’ d’acqua) che va poi riposto in frigorifero all’interno di un sacchetto di cellophane. In questo modo la verdura durerà 7/8 giorni senza deteriorarsi.

Ha proprietà benefiche anche nei confronti di animali come i conigli e le tartarughe che oltretutto mostrano di apprezzarne anche il gusto.

Il periodo giusto per seminare la catalogna è la primavera.

Si può approfittare di alcuni suoi effetti benefici anche bevendone l’acqua di cottura.

Fin dai tempi antichi questa verdura è stata utilizzata per le patologie legate al fegato.

Catalogna: Proprietà e Benefici

Ultimo aggiornamento: 01/12/2016

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.