Cavolini di Bruxelles: Proprietà e Benefici

Cavolini di Bruxelles

I cavolini o cavoletti di Bruxelles assomigliano a dei cavoli in miniatura ed hanno interessanti proprietà organolettiche. Il loro consumo apporta importanti benefici alla salute, vediamo quali


I cavolini di Bruxelles, nome botanico Brassica oleracea var Gemmifera, appartengono alla famiglia delle Brassicaceae. La famiglia di appartenenza, nota per le sue proprietà antitumorali, è la stessa dei cavoli.

Cavolini di Bruxelles: Proprietà e Benefici
Cavolini di Bruxelles: Proprietà e Benefici

La pianta è coltivata in molte zone del mondo ed è un ortaggio tipicamente invernale. Essendo una varietà di cavolo, nei primi stadi giovanili la pianta dei cavolini di Bruxelles è uguale a quella dei cavoli.

Indice

In seguito, durante la crescita, la pianta sviluppa uno stelo centrale che può raggiungere un metro di altezza. Attorno allo stelo si sviluppano poi quelli che siamo soliti chiamare cavolini di Bruxelles che in realtà sono un insieme di gemme.

L’aumento del consumo di verdure crocifere, come i cavolini di Bruxelles, è stato raccomandato come componente chiave di una dieta sana per ridurre il rischio di malattie croniche come i tumori e le malattie cardiovascolari. (1)

Le verdure crocifere sono ricche di vitamine antiossidanti e sostanze fitochimiche. Univocamente, sono la principale fonte dietetica di isotiocianati e indoli. (2) Questa classe di molecole può  ridurre l’infiammazione e lo stress ossidativo con grandi benefici per la salute. (3, 4)

Composizione Chimica

Composizione Chimica per 100 gr di cavolini di Bruxelles crudi
Acquag86
Grassig0,3
Proteineg3,38
Carboidratig8,9
Zuccherig2,2
Fibrag3,8
Minerali
Calciomg42
Sodiomg25
Potassiomg389
Fosforomg69
Magnesiomg23
Ferromg1,4
Ramemg0,08
Zincomg0,4
Seleniomcg1,5
Vitamine
Vitamina AIU748
B1mg0,13
B2mg0,09
B3mg0,74
B5mg0,28
B6mg0,21
Vitamina Cmg85
Vitamina Emg0,9
Kmcg179
Jmg19,5
Beta Carotenemcg450
Luteina Zeaxantinamcg1582
Folatimcg61

Fonte: USDA Database

Aminoacidi: cistina, arginina, fenilalanina, lisina, leucina, istidina, metionina, treonina, triptofano e valina.

Calorie

100 grammi di questa verdura forniscono 43 kcal.

Cavolini di Bruxelles: Proprietà e Benefici

Antitumorali

Studi scientifici hanno dimostrato le proprietà antitumorali delle piante appartenenti alla famiglia delle Brassicaceae. I cavolini di Bruxelles in particolare sembrano i più utili nella prevenzione dei tumori all’apparato digestivo.

La ricerca ha evidenziato come le persone che consumano questo tipo di ortaggio hanno una minore incidenza di questa patologia. Questo dato è emerso da ricerche compiute in stati come la Norvegia dove la popolazione consuma regolarmente questo ortaggio. Questi benefici sono imputabili alla presenza di carotenoidi, clorofilla e glucosinolati.

Tra questi composti vi sono potenti enzimi con proprietà disintossicanti nei confronti del fegato. Questi enzimi neutralizzano l’attività tumorale di molte tossine presenti nell’organismo, come ad esempio le aflatossine. Questa proprietà dei cavolini di Bruxelles contribuisce alla prevenzione del tumore al colon, alla vescica urinaria ed allo stomaco.

Uno studio del 2008 ha confermato che questi vegetali possono proteggere l’organismo dagli agenti cancerogeni e prevenire il danno ossidativo alle cellule. Secondo la ricerca scientifica queste proprietà dell’ortaggio hanno un effetto preventivo sul tumore al colon. (5, 6)

Oltre a questo un altro studio ha confermato che gli antiossidanti, abbondanti nei cavolini di Bruxelles, possono neutralizzare i pericolosi effetti dei radicali liberi. (7)

Secondo uno studio del 2018 il consumo di elevate quantità di verdure crocifere come i cavolini di Bruxelles è associato ad un minor rischio di tumori. (8) I ricercatori sostengono che i composti solfurei di questa verdura sono responsabili sia del sapore amaro che delle proprietà antitumorali.

Secondo recenti studi i cavolini di Bruxelles hanno proprietà benefiche nei confronti del tumore esofageo, alla prostata ed al pancreas. (9)

Le verdure crocifere inoltre, hanno componenti chimici che hanno proprietà antinfiammatorie. (10) Questi alimenti riescono anche a disintossicare il corpo da alcuni enzimi cancerogeni e sono tossici per molti tipi di cellule tumorali. (11)

Secondo gli studi il consumo di una porzione di verdure come cavoli, broccoli e cavolini di Bruxelles, può ridurre in modo significativo l’incidenza della mortalità dovuta ai tumori. (12) Infatti, l’evidenza mostra che le persone che consumano una dieta ricca verdure crocifere hanno minori rischi di sviluppare i tumori. (13)

Antiossidanti

Hanno un buon contenuto di composti con proprietà antiossidanti, come ad esempio le vitamine ed il beta-carotene. Vi è poi il manganese, i flavonoidi antiossidanti, l’acido caffeico e l’acido ferulico. Queste sostanze forniscono grandi benefici alla salute in quanto sono in grado di contrastare l’attività dei radicali liberi.

Uno studio del 1995 ha dimostrato che l’assunzione di 300 grammi al giorno di questi ortaggi diminuisce il danno ossidativo delle cellule del 28 %. (14)

I cavolini di Bruxelles contengono anche il kaempferol, un potente antiossidante che è stato ampiamente studiato grazie alle sue proprietà. Gli studi dimostrano che questo composto può ridurre la crescita delle cellule tumorali, migliorare la salute del cuore e ridurre l’infiammazione. (15, 16)

Includere questa verdura nella tua dieta serve sicuramente a fornire al tuo corpo tutti gli antiossidanti necessari per restare in salute.

Vitamina C

La vitamina C è un composto antiossidante indispensabile per la nostra salute. 100 grammi di cavolini di Bruxelles forniscono l’80 % del fabbisogno giornaliero di questa vitamina. Uno studio ha rilevato che l’assunzione di 100 mg vi vitamina C durante un pasto ha aumentato l’assorbimento del ferro del 68 %. (17)

Inoltre, secondo la ricerca, questa vitamina è importante per la crescita e la rigenerazione dei tessuti del nostro corpo. La sua presenza è indispensabile per la produzione di collagene, una proteina essenziale presente nella struttura del tessuto connettivo. (18)

Apparato Digerente

I cavolini di Bruxelles hanno un buon contenuto di fibre. Gli studi dimostrano che la fibra apporta benefici all’apparato digerente in quanto nutre i batteri buoni presenti nell’intestino. (19)

Altri studi suggeriscono che la fibra ammorbidisce la consistenza delle feci favorendone l’espulsione, prevenendo così la stipsi. (20)

I rapporti indicano che in tutto il mondo un numero significativo di persone ha problemi di defecazione nella vita quotidiana. (21)

Lo stress ossidativo cronico altera la defecazione regolare. (22, 23) Recentemente è stato condotto uno studio dopo il grande terremoto che ha colpito il Giappone orientale nel marzo 2011. I risultati hanno mostrato che la costipazione cronica era fortemente associata a una dieta quotidiana sbilanciata a causa dell’aumento dello stress psicologico causato dal disastro. (24)

Lo studio giapponese del 2018 suggerisce che l’assunzione di 20 grammi di germogli di cavolini di Bruxelles migliora notevolmente la defecazione senza effetti collaterali. Questi benefici sembrano essere indotti dagli effetti protettivi del sulforafano nei confronti dello stress ossidativo. (25)

Diabete

Ci sono alcuni studi che hanno collegato il consumo regolare di verdure crocifere con un ridotto rischio di diabete. (26, 27) La ricerca scientifica imputa questi benefici alla presenza della fibra alimentare. Gli studi infatti confermano che la fibra, non venendo digerita, si muove lentamente lungo il tratto digestivo e rallenta l’assorbimento degli zuccheri nel sangue.

Questi vegetali contengono anche acido alfa lipoico, un composto che ultimamente è stato oggetto di studi per i suoi potenziali effetti sull’insulina e sulla glicemia. I risultati hanno evidenziato che l’acido alfa lipoico potenzia l’effetto dell’insulina che abbassa  più efficacemente gli zuccheri nel sangue. (28, 29)

Proprietà Diuretiche

Sono un alimento molto adatto per chi soffre di ritenzione idrica. Il loro consumo è consigliato alle persone obese e a chi vuole perdere peso in generale.

Abbassano il Colesterolo

Se cotti al vapore sono in grado di contribuire alla riduzione del colesterolo cattivo nell’organismo. La fibra alimentare infatti, ha un’efficacia migliore nel ridurre il colesterolo se i cavolini di Bruxelles sono stati cotti al vapore.

Recenti studi hanno riportato che le verdure crocifere, tra cui i cavolini di Bruxelles, possono proteggere gli esseri umani contro lo stress ossidativo, diversi tumori, malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione e possono ridurre i livelli di colesterolo LDL. (30)

Proprietà Antinfiammatorie

I glucosinolati presenti nei cavolini di Bruxelles sono in grado di prevenire l’infiammazione cronica. In questo contesto sono state studiate a fondo le proprietà della glucobrassicina. Questa sostanza può essere convertita in una molecola chiamata isotiocianato ITC che è un composto con proprietà antinfiammatorie.

Anche la vitamina K ha proprietà antinfiammatorie e questo ortaggio ne ha una buona percentuale. La vitamina K è un regolatore diretto della risposta infiammatoria dell’organismo.

In ultimo, anche gli acidi grassi Omega 3 hanno proprietà antinfiammatorie. Una tazza di cavolini di Bruxelles fornisce circa un terzo della quantità raccomandata giornaliera di Omega 3.

Cavolini di Bruxelles: Proprietà e Benefici

A conferma di quanto scritto sopra ci sono diversi studi che testimoniano che i composti presenti in questa verdura hanno proprietà antinfiammatorie. (31)

Uno studio del 2014 ad esempio ha rilevato che il consumo regolare di cavolini di Bruxelles è associato a livelli più bassi dei marcatori dell’infiammazione. (32)

Uno studio del 2013 condotto sui conigli dimostra le proprietà antinfiammatorie del kaempferol presente nei cavolini di Bruxelles. Le proprietà antinfiammatorie del kaempferol sono state dimostrate anche da studi in vitro. (33, 34)

Acido Folico

La presenza di questo composto è di grande utilità per le donne in gravidanza. Un giusto apporto di acido folico infatti è in grado di prevenire i difetti del tubo neurale e la spina bifida nei nascituri.

Controindicazioni

Le uniche controindicazioni dei cavolini di Bruxelles riguardano le persone con problemi digestivi e di flatulenza.

Cottura

Un recente studio coreano ha esaminato gli effetti della cottura sui cavolini di Bruxelles. I cavolini di Bruxelles crudi contenevano la più alta quantità di flavonoidi totali. Quelli cotti al microonde contenevano le più alte quantità di carotenoidi totali (0,35 mg / g) e clorofille (3,01 mg / g), seguiti da campioni cotti a vapore e crudi. Quelli freschi hanno mostrato la più alta attività antiossidante seguita dai germogli cotti al microonde e al vapore. (35)

Un altro studio ha riferito che l’ebollizione e la cottura a vapore hanno ridotto in modo significativo la capacità antiossidante totale di questi ortaggi. La cottura al microonde senza acqua aggiuntiva invece non ha alterato le loro proprietà antiossidanti. (36)

Curiosità

Cavoletti di Bruxelles: Proprietà e BeneficiPer beneficiare delle sue proprietà medicinali si consiglia di non farli bollire per lungo tempo. Il tempo di cottura consigliato è di 7 minuti. Oltre questo tempo, oltre alla perdita di proprietà organolettiche, viene liberata la sinigrina, il composto responsabile del caratteristico odore dei cavolini di Bruxelles in cottura.

Il nome di questa verdura è dovuto al fatto che questa venne coltivata per la prima volta in Europa nel XII secolo nelle vicinanze di Bruxelles.

Questa notizia però non è affatto certa e c’è chi sostiene che i cavolini di Bruxelles fossero stati portati in Belgio dagli antichi romani.

I Paesi maggiori produttori di cavolini di Bruxelles in Europa sono l’Olanda, l’Inghilterra e la Germania. Negli Stati Uniti invece, la maggior parte della produzione avviene in California.

Possono essere conservati in frigorifero per 7 giorni. Al fine di preservare le loro proprietà organolettiche si consiglia di consumarli non oltre tale termine.

Questi vegetali contengono anche un’elevata quantità di clorofilla che può bloccare gli effetti cancerogeni delle ammine eterocicliche generate dalle carni alla griglia ad alta temperatura. (41)

Cavolini di Bruxelles: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Back to top button