Home / Cavolo Cinese: Proprietà e Benefici

Cavolo Cinese: Proprietà e Benefici

Cavolo cinese proprietà

Cavolo Cinese

Il cavolo cinese, sebbene originario e tipico del continente asiatico, è ormai diffuso e conosciuto anche nel nostro paese. Oltre che per il suo gusto delicato, abbiamo imparato ad apprezzarlo per le sue proprietà terapeutiche ed i benefici sulla salute.

Il cavolo cinese, nome botanico Brassica rapa pekinensis, è un vegetale appartenente alla famiglia delle Brassicaceae. Questo ortaggio è originario della Cina e, sotto l’aspetto estetico, assomiglia vagamente alla lattuga romana.

Cavolo cinese: Proprietà e benefici

Il cavolo cinese in Italia è conosciuto anche come il cavolo di Pechino o il pak choi. In America questo ortaggio è invece conosciuto ance come bok choy o cavolo bianco.

Il cavolo cinese ha un sapore dolce ed una consistenza croccante, due proprietà che lo rendono facilmente abbinabile a moltissimi piatti. Può essere consumato sia crudo che cotto. In caso di cottura bisogna sapere che i gambi, a causa della loro consistenza, impiegano più tempo a cuocere rispetto alle foglie.

È una verdura nutriente tipica della cucina asiatica tradizionale. Negli ultimi anni, anche grazie alle sue proprietà terapeutiche, si è diffuso in molte parti del mondo. In Europa è stato introdotto nel 1.800 ed ora viene coltivato anche in Italia, più precisamente in Puglia.

Composizione Chimica

Composizione Chimica per 100 gr di cavolo cinese
Acqua g 95,3
Proteine g 1,5
Carboidrati g 2,18
Grassi g 0,2
Fibra g 1
Zuccheri g 1,18
Minerali
Calcio mg 105
Ferro mg 0,8
Magnesio mg 19
Fosforo mg 37
Potassio mg 252
Sodio mg 65
Zinco mg 0,18
Vitamine
Vitamina A IU 4468
B1 mg 0,04
B2 mg 0,07
B3 mg 0,5
B6 mg 0,19
Vitamina C mg 45
Vitamina E mg 0,09
Vitamina J mg 11,8
Beta Carotene mcg 2545
K mcg 45,5
Luteina Zeaxantina mcg 38
Folati mcg 66

Fonte: USDA Database

Aminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

Calorie

100 gr di cavolo cinese hanno un apporto calorico pari a 13 kcal.

Cavolo Cinese: Proprietà e Benefici

Antinfiammatorio

Il cavolo cinese contiene vitamina K ed omega 3 che aiutano l’organismo a difendersi dall’infiammazione. Quando diventa cronica, l’infiammazione  è alla base di alcune malattie, molte di queste anche gravi.

Gli studi suggeriscono che i polifenoli presenti in questa famiglia di vegetali aiutano a contrastare l’infiammazione.

Antiossidanti

Il cavolo cinese, come confermato dalla ricerca scientifica, ha un buon contenuto di antiossidanti che sono rappresentati dalle vitamine A e C, dai flavonoidi e dai fenoli. A queste sostanze si uniscono l’acido caffeico, l’acido ferulico, la miricetina e l’acido sinapico, tutti presenti nelle foglie.

Gli antiossidanti svolgono un ruolo molto importante nel nostro organismo in quanto contrastano l’attività dei radicali liberi. I radicali liberi sono un sottoprodotto del metabolismo umano e sono responsabili di molte malattie croniche, tra le quali anche i tumori e le patologie cardiache.

Antitumorale

Le verdure appartenenti alla famiglia delle Brassicaceae sono note per il loro contenuto di glucosinolati, composti chimici contenenti zolfo. Quando le foglie vengono masticate ed ingerite, danno origine ad altri composti come il sulforafano, il nitrile e l’indolo.

Gli studi hanno mostrato che queste sostanze hanno proprietà antitumorali. In altri studi su animali questi composti hanno mostrato di poter inibire la proliferazione del tumore ai polmoni ed all’esofago.

Uno studio del 2.000 ha dimostrato che chi consuma regolarmente verdure crocifere ha un rischio inferiore di sviluppare un tumore rispetto a chi ne consuma poche o niente. I benefici che sono emersi dallo studio riguardano la prevenzione del tumore al seno, alla prostata ed al colon retto.

Cavolo cinese: Proprietà e benefici

Gravidanza

Così come altre verdure a foglia verde, anche il pak choi ha un buon contenuto di folati. Durante la gravidanza, a causa del veloce sviluppo del feto, il fabbisogno di folati della donna raddoppia.

Gli studi hanno dimostrato che un giusto apporto di acido folico durante la gravidanza aiuta a prevenire i difetti al tubo neurale e la spina bifida nel nascituro.

Sistema Immunitario

Grazie soprattutto alla presenza di vitamina C che è un potente antiossidante, il consumo di cavolo cinese apporta benefici al sistema immunitario. Le proprietà e gli effetti di questo antiossidante sul sistema immunitario sono supportati da diversi studi. 1

Pressione Sanguigna

Grazie alla presenza di sodio e potassio, il cavolo cinese abbassa in modo naturale la pressione sanguigna. Secondo la ricerca scientifica, il potassio aiuta anche l’organismo ad elaborare il sodio riducendone così gli effetti negativi sul sistema cardiovascolare.

Riduce il Colesterolo

Questo ortaggio ha un buon contenuto di fibra solubile ed insolubile. Secondo gli studi, la fibra si lega alla bile nel tratto digestivo evitando così la formazione di colesterolo nel sangue.

Benefici agli Occhi

Grazie all’alto contenuto di vitamina A e di beta carotene, questo alimento viene spesso consigliato in caso di problemi agli occhi. Secondo gli studi, questi due composti sono utili per la prevenzione della cataratta, della cecità al crepuscolo ed altre condizioni legate alla salute degli occhi.

Varietà

Esistono diverse varietà di cavolo cinese, ma noi ne conosciamo solo qualcuna. Ecco alcune delle più diffuse ed utilizzate nella varie regioni del mondo:

  • Shiro
  • Joi Choi
  • Win-Win Choi
  • Li Ren Choi
  • Mei Quing Choi
  • Black Summer
  • Green Pack
  • Red Pac
  • Rosie
  • Toy Choi
  • Red Choi

Cavolo cinese: Proprietà e benefici

Controindicazioni

Il cavolo cinese contiene alcuni composti che possono interferire con la produzione di ormoni tiroidei. Bisogna però puntualizzare che sarebbe necessario consumarne grandi quantità per entrare nella zona di rischio. Se hai problemi alla tiroide però, per sicurezza, consulta il tuo medico prima di consumare questa verdura.

Curiosità

Oltre ai molti nomi con i quali è conosciuto, in alcune regioni  a volte viene anche chiamato cucchiaio da minestra. Questo nome è dovuto alla forma del suo gambo e delle foglie che richiama quella di un cucchiaio.

Quando si acquista questo ortaggio è meglio scegliere gli esemplari con foglie verdi scure e con il gambo rigido e bianco. Queste caratteristiche assicurano la freschezza della verdura.

Una volta acquistato, il cavolo cinese va conservato in frigorifero per un periodo massimo di 7 giorni.

Sebbene sia disponibile durante tutto l’anno, meglio gustarlo durante il periodo invernale. Questo vegetale cresce meglio in primavera ed in autunno in quanto patisce il caldo. Dal momento della semina alla raccolta sono necessari due mesi circa.

Questa verdura a foglia verde viene usata soprattutto nella preparazione dei piatti kimchi, salati e fermentati.

Il cavolo cinese contiene un composto antiossidante chiamato brassinina che negli studi ha dimostrato di avere proprietà chemio preventive.

Cavolo Cinese: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.