Home / Centrifuga, Estrattore di Succo, Consigli Acquisto

Centrifuga, Estrattore di Succo, Consigli Acquisto

Centrifuga ed Estrattore di Succo

Centrifuga ed estrattore di succo sono due elettrodomestici che negli ultimi anni sono sempre più presenti nelle case degli italiani.

Con le centrifughe e gli estrattori di succo è infatti possibile estrarre il succo da moltissimi tipi di frutta e verdura con innumerevoli benefici sia dal punto di vista salutistico che da quello pratico.

Centrifuga ed estrattore di succo, consigli

Amazon

I succhi estratti da frutta e verdura con la centrifuga o con l’estrattore sono ricchi di vitamine e sali minerali. Rappresentano quindi un toccasana per la nostra salute. Bisogna poi aggiungere che spesso bere un succo gustoso appena centrifugato attira molto di più (soprattutto per i bambini che spesso fanno i capricci per mangiare frutta e verdura) di quanto lo faccia un frutto o un piatto di verdura.

In questa pagina tentiamo si spiegare quali sono le principali differenze tra una centrifuga ed un estrattore di succo con i relativi consigli per un eventuale acquisto.

Centrifuga, Funzionamento e Consigli

Il funzionamento di una centrifuga è abbastanza semplice, in pratica quando il frutto o il vegetale vengono introdotti nella centrifuga questi vengono prima sminuzzati da una sorta di disco metallico dotato di piccole lame (tipo grattugia), la forza centrifuga poi fa il resto.

La polpa sminuzzata viene fatta ruotare molto velocemente, anche oltre i 15.000 giri al minuto ed è in questo modo che il succo viene estratto quasi completamente dalla polpa.

A questo punto un meccanismo apposito dotato di una coclea fa confluire il succo nell’apposito contenitore mentre i residui della polpa e dell’eventuale buccia vengo inviati in un altro contenitore.

Ovviamente in commercio esistono diverse tipologie di centrifuga con prezzi adatti per tutte le tasche. Al momento dell’acquisto però, il consiglio è quello di tenere in considerazione l’uso che si intende fare della centrifuga. È importante sapere già in partenza se si intende utilizzare la centrifuga saltuariamente oppure in modo intensivo.

Russell Hobbs 20366 Desire

Consigli acquisto centrifuga

2 Velocità di funzionamento

Lama rimovibile in acciaio inox

Motore: potenza 500 W

Il prezzo varia in base ai materiali utilizzati, alla robustezza ed al motore in dotazione alla centrifuga. Ma vediamo ora alcuni consigli che possono tornare utili in caso di acquisto di una centrifuga.

Prima di procedere con l‘acquisto di una centrifuga è bene assicurarsi che la centrifuga abbia un foro per l’introduzione di frutta e verdura che sia abbastanza largo. In tal modo non saremo costretti a sminuzzare tutto quello che vogliamo introdurvi.

Un altro consiglio è quello di controllare che la centrifuga che volete acquistare sia facile da smontare, in questo modo sarà molto più facile pulirla dopo ogni ciclo estrattivo.

Un ulteriore consiglio utile per l’acquisto di una centrifuga è quello che riguarda le parti maggiormente sollecitate dell’apparecchio.

Ad esempio il disco che frantuma la frutta e la verdura ed il perno su cui è fissato, meglio che siano entrambi di metallo. In caso contrario la loro durata potrebbe essere limitata.

La Potenza del Motore

Un’altra cosa importante che va tenuta in considerazione è la potenza del motore, non solo per quanto riguarda il numero di giri ma anche per la durata. Un motore abbastanza potente riesce a sopportare meglio anche periodi di funzionamento prolungati e sollecitazioni particolari, in teoria dovrebbe avere una durata maggiore.

Per darvi un’idea di quanto appena scritto considerate che le centrifughe economiche montano solitamente motori che vanno dai 200 ai 400 W mentre quelle più costose di solito montano motori che vanno dagli 800 ai 1000 W.

Un altro fattore che per molti può essere importante è la rumorosità. Purtroppo quando si acquista una centrifuga, soprattutto se in un supermercato o un ipermercato, è praticamente impossibile capire quale sia il livello di rumorosità della centrifuga in quanto questo difficilmente viene segnalato.

Se il rumore è una cosa importante per voi il consiglio è quello di cercare su internet le recensioni di quel particolare modello che vi interessa per capire se la rumorosità è troppo elevata o meno.

Estrattore di Succo, Funzionamento e Consigli

L’estrattore di succo, a differenza della centrifuga, utilizza una coclea che, girando lentamente, schiaccia e spreme la frutta o la verdura (non solo, ma anche i semi come le mandorle, la soia etc ..) estraendo da queste una maggior percentuale di succo rispetto ad una centrifuga.

I motori degli estrattori di succo, a differenza di quelli delle centrifughe che devono girare molto velocemente, hanno un assorbimento minore e quindi un consumo minore. I motori che montano gli estrattori di ultima generazione infatti hanno un assorbimento di 150/250 W.

Anche in questo caso vediamo quali sono i consigli a cui fare riferimento in caso di un eventuale acquisto.

Ultimamente sono stati immessi sul mercato estrattori di succo che, a differenza dei precedenti modelli, girano ancora più lentamente. Se in precedenza gli estrattori giravano a 60/70/80 giri al minuto, ora i nuovi modelli girano a 40 giri al minuto.

Riducendo ulteriormente i giri della coclea, i produttori puntano ad un minor attrito e ad un minor riscaldamento del succo con un conseguente miglioramento (teorico) dal punto di vista qualitativo.

RGV 110600 Juice Art

Estrattore di succo Rgv

Spreme qualsiasi tipo di frutta e verdura.

Accessori in dotazione: tappino ferma succo, beccucci succo e scarti, filtro cestello, supporto cestello.Spremitura a freddo: motore 60 giri al minuto

Se possibile quindi, portafoglio permettendo, meglio puntare su questi modelli anche se piuttosto costosi.

Solitamente, visto anche il prezzo piuttosto elevato, questi estrattori di succo sono molto robusti e sono costruiti interamente in metallo. Se invece hanno parti in plastica devono avere la certificazione BPA (Bisfenolo) Free.

Questa sostanza viene prodotta quando la plastica si riscalda e, da molti anni a questa parte, è considerata una sostanza tossica per l’uomo.

Alcuni Consigli

Anche in questo caso è bene verificare che lo smontaggio dei vari pezzi si possa fare con semplicità, soprattutto la parte che riguarda il filtro.

I prodotti più costosi poi hanno la pulizia automatica, ovvero introducendo un po’ di acqua calda ed azionando l’apparecchio questo si pulisce da solo.

È molto utile anche la funzione anti intasamento, ovvero la possibilità di invertire il senso di marcia della coclea in caso questa si inceppi per la presenza di troppi scarti di lavorazione.

Verificate anche la presenza di un dispositivo salva motore che, in caso di surriscaldamento di quest’ultimo, ne blocca il funzionamento.

In ultimo è sempre bene verificare la presenza di centri assistenza autorizzati presenti nelle vicinanze, in modo che sia anche possibile reperire i pezzi di ricambio in caso di necessità.

Estrattore di Succo e Centrifuga, Pro e Contro

Estrattore di Succo, Vantaggi:  estrae più succo, circa 15% in più, ha una maggior silenziosità e robustezza per quanto riguarda il materiali, estrae il succo anche dai semi ed il motore è garantito per più anni.

Estrattore di Succo, Svantaggi:  ha un prezzo piuttosto elevato ed impiega più tempo per estrarre il succo.

Centrifuga, Vantaggi: ha un costo inferiore, impiega minor tempo per estrarre il succo e non necessita di particolare manutenzione.

Centrifuga, Svantaggi: maggior rumorosità e minor robustezza rispetto all’estrattore di succo.

Consigli Acquisto di una Centrifuga o di un Estrattore

Se siete i possessori di una centrifuga o di un estrattore di succo evitate di farli girare a vuoto in quanto questo comportamento può danneggiare seriamente il motore.

Quando inserite frutta ed ortaggi all’interno del vostro estrattore o centrifuga fatelo in modo delicato evitando di fare troppa pressione, in questo modo eviterete rotture ed inceppamenti.

Una volta estratto, il succo va bevuto subito in modo che non perda parte delle sue migliori proprietà organolettiche.

Centrifuga ed Estrattore di succo – Consigli acquisto