Cipolline: Proprietà e Benefici

Cipolline proprietà

Cipolline

Conosciute come cipolline o anche cipollotti, sono un ortaggio in possesso di diverse proprietà terapeutiche. Vediamo quali sono i loro benefici sulla salute secondo la scienza


Le cipolline, o cipollotti, nome botanico Allium fistulosum, sono un ortaggio originario della Cina che viene coltivato in tutto il mondo.

Le cipolline, per sapore ed odore, sono molto simili alla cipolla comune con la quale condividono la famiglia di appartenenza che è quella delle Amaryllidaceae. Anche le proprietà organolettiche sono abbastanza simili.

Cipolline: Proprietà e Benefici

Le cipolline non sviluppano bulbi e sono caratterizzate da foglie vuote, la parola fistulosum significa infatti cavo. Vengono normalmente consumate crude per insaporire le insalate ma danno il meglio di se consumate in pinzimonio con olio, sale ed aceto di vino rosso.

Indice

Tutta la pianta è commestibile, sia la parte bianca attaccata alle radici, sia le foglie. Le foglie hanno un sapore delicato che ricorda quello della cipolla mentre la parte bianca ha in sapore forte e pungente.

Le cipolline sono ricche di sostanze nutritive, hanno un basso apporto calorico, e forniscono diversi benefici alla salute. Molte delle loro proprietà terapeutiche sono supportate dalla ricerca scientifica.

Essendo diffuse in tutto il mondo, sono conosciute anche con altri nomi, eccone alcuni: cipolla gallese, cipolla verde, cipolla giapponese e cipollotti.

Composizione Chimica

Composizione Chimica per 100 gr di cipolline
Acquag89,83
Proteineg1,83
Grassig0,19
Carboidratig7,34
Fibreg2,6
Zuccherig2,33
Minerali
Calciomg72
Ferromg1,48
Magnesiomg20
Fosforomg37
Potassiomg276
Sodiomg16
Zincomg0,39
Vitamine
Vitamina AIU997
B1mg0,055
B2mg0,080
B3mg0,525
B6mg0,061
Vitamina Cmg18,8
Vitamina Emg0,55
Kmcg207
Folatimcg64

Fonte: USDA Database

Aminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina

Calorie 

100 grammi di cipolline hanno una resa calorica pari a 34 kcal.  

Cipolline: Proprietà e Benefici

Salute del Cuore

Le patologie cardiache sono la prima causa di morte in tutto il mondo. Alcuni alimenti, come ad esempio le cipolline, sono in grado di promuovere la salute del cuore.

Uno studio pubblicato sul Journal of Cardiovascular Pharmacology ha dimostrato che l’estratto di questo vegetale migliora il flusso sanguigno nei ratti. Uno studio condotto in Corea, presso il Center of Herbal Resources Research, ha dimostrato che le cipolline sono in grado di ridurre il colesterolo LDL ed i trigliceridi.

Anche la vitamina K può giocare un ruolo importante per la salute del cuore. Uno studio di 4 anni condotto su più di 16.000 donne suggerisce che un maggior apporto di vitamina K è associato ad un minor rischio di malattie cardiache.

Secondo altri studi, la vitamina K previene l’indurimento delle arterie con conseguenti benefici per il sistema cardiovascolare.

In uno studio del 2005 condotto sui ratti si è scoperto che la cipollina ha anche un potenziale effetto riduttivo della pressione arteriosa.

Cipolline: Proprietà e Benefici

Sistema Immunitario

In uno studio del 2013 condotto sui ratti si è scoperto che questo ortaggio ha tra le sue proprietà anche quella di attivare il sistema immunitario. In un altro studio, sempre condotto su animali, è risultato che un composto presente nelle cipolline, il fruttano, è uno dei principi attivi in grado di contrastare il virus dell’influenza.

Le cipolline hanno anche un buon contenuto di vitamina C. La ricerca conferma che questo composto è utile a migliorare il sistema immunitario ed a prevenire le infezioni.

Benefici alle Ossa

Oltre ad influire positivamente sulla salute del cuore, la vitamina K ha anche altre proprietà e benefici. Secondo recenti studi, questa vitamina è in grado di aumentare la densità ossea e la salute delle ossa in generale.

Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition ha rilevato che un basso apporto di vitamina K è associato con un maggior rischio di frattura dell’anca negli anziani. Un altro studio del 2000 ha invece evidenziato che un maggior apporto di vitamina K riduce il rischio di fratture nei pazienti con osteoporosi.

Tumori

Tutti i vegetali appartenenti al genere Allium, cipolline comprese, hanno dimostrato di avere proprietà antitumorali.

Uno studio del 2002 suggerisce che il consumo regolare di cipolline riduce del 30 % il rischio di tumore alla prostata. Questo vegetale contiene l’allicina, un composto con proprietà antitumorali presente anche nell’aglio e nella cipolla. Uno studio ha rilevato gli effetti positivi nel trattamento con allicina delle cellule tumorali dello stomaco. Nei testi l’allicina ha bloccato la crescita del tumore ed ha provocato la morte per apoptosi delle cellule malate.

Riscontri positivi si sono avuti anche da esperimenti sui topi. In particolare, in uno studio del 2012 si è rilevato che l’estratto di cipollina è in grado di bloccare la crescita del tumore al colon, di ridurre l’infiammazione ed aumentare il tasso di sopravvivenza dei topi.

Controllo del Peso 

In uno studio del 2018 condotto sui topi è emerso che l’estratto acquoso di questo ortaggio è in grado di attenuare l’obesità indotta da una dieta ricca di grassi.

Glicemia

Il controllo dei livelli di glucosio nel sangue è la più importante strategia per il controllo del diabete mellito. Uno studio del 2010 condotto su ratti diabetici suggerisce che le cipolline potrebbero essere utili per migliorare il controllo dei livelli di zucchero nel sangue.

Nello studio è emerso che l’estratto di radici fibrose della pianta, che normalmente vengono scartate, ha un effetto 4 volte maggiore sulla glicemia rispetto alla pianta. Ovviamente occorrono ulteriori studi su esseri umani per poter confermare o meno tale proprietà del vegetale.

Steatosi Epatica non Alcolica

La steatosi epatica non alcolica è una malattia caratterizzata dall’accumulo di grasso nel fegato. La patologia è anche nota con la sigla NASH. Si tratta di una malattia cronica del fegato che può evolvere in cirrosi epatica e portare quindi ad una condizione di insufficienza epatica.

In uno studio del 2018 si è appurato che l’estratto di Allium fistulosum è in grado di ridurre l’accumulo di grasso nel fegato e di inibire la Steatosi epatica non alcolica.

Curiosità

Le cipolline sono un ingrediente base della cucina giapponese, cinese e coreana.

Il nome cipolla gallese non è riferito al Galles ma piuttosto all’uso ormai quasi dimenticato della parola gallese che significa estraneo.

Nella medicina popolare l’ Allium fistulosum è stato usato per il trattamento del raffreddore, del mal di testa, del mal di pancia e delle malattie cardiovascolari.

Il succo della pianta viene usato come repellente per le falene, pare inoltre che la pianta sia utile per allontanare gli insetti e le talpe. In Cina il succo viene impiegato come trattamento contro gli afidi.

La cipollina non tollera l’erba medica, se crescono insieme le due piante si danneggiano l’un l’altra.

Quella delle cipolline è una pianta erbacea perenne che produce 2 – 6 foglie cilindriche cave da 25 – 40 cm di lunghezza.

Cipolline: Proprietà e Benefici

Disclaimer:

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale, esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su www.mr-loto.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Close